MAURIZIO GANZAROLI PRESENTA: BLUELED

26/mag/2009 00.41.48 Maurizio Ganzaroli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

INTERVISTA ESCLUSIVA A BLUELED

Bojano - CAMPOBASSO



(SFM)CIAO, PERCHE’ QUESTA TUA SCELTA DI METTERE ON LINE LA TUA CANZONE, COMPLETAMENTE GRATIS?

BlueLed: Jamendo remunera chi pubblica dei brani (...almeno....). La pubblicazione “online” oramai è inevitabile ed è sicuramente il futuro della musica. Un modo che da visibilità e fa in modo di raggiungere un gran numero di persone. Il brano “Silent” dall'11 marzo che l'ho pubblicato ha avuto 225 ascolti e 26 scaricamenti. Non ritengo sia poco. La tutela dei brani è sotto licenze Creative Commons.



(SFM) HO VISTO CHE CI SONO MOLTE INFLUENZE NELLA TUA MUSICA, EPPURE GIUREREI CHE MANCA PROPRIO LEONARD COHEN, A CUI ASSOMIGLI!

BlueLed: Ho ascoltato molta musica da quando avevo 10 anni ma ti giuro che Cohen non lo avevo mai sentito prima, anche se di indiscussa fama mondiale.



(SFM) PER TE CANTARE CHE COSA SIGNIFICA?

BlueLed: più che cantare, a me piace creare musica e provare a suonare anche altri strumenti. Il brano in questione ed altri che ho in cantiere è suonato e registrato solo da me e questo mi gratifica. Non mi ritengo un bravo musicista, ma piuttosto uno a cui piace comporre, e quindi anche registrare. La registrazione è affascinante, ma “tosta”. Poi cerco in tutti i modi di “imporre” quello che sento dentro senza farmi problemi se possa piacere o no, se sia commerciale o di nicchia.



(SFM) HAI DEI PROGETTI SONORI DA SVILUPPARE?

BlueLed: Come ho detto prima si. Ho almeno altri 10 brani da pubblicare di generi diversi e una marea di spunti e idee da concretizzare.

(SFM) LE TUE IDEE, DA COSA SCATURISCONO?

BlueLed: stati d'animo e ritmo. Amo la batteria. E poi da tutto quello che mi circonda. Dal fatto di avere uno strumento tra le mani e suonare, da tutto quello che mi colpisce i sensi.



(SFM) VEDO CHE TI PIACE MOLTO LEGGERE E I BEI FILM. TI HANNO DATO QUALCOSA?

BlueLed: se devo essere sincero no.



(SFM) HAI MAI SCRITTO RACCONTI O COSE DIVERSE DA TESTI DI CANZONE?

BlueLed: si certo, cose come poesie si, ma non le considero vere poesie. Tutti oggi sembrano essere poeti. Srivo quello che sento e cerco di dare un ritmo, una musicalità alle frasi ed alle parole che scelgo.



(SFM) PENSI DI FARE DEI LIVE? O COMUNQUE SVILUPPARE IN QUEL SENSO LA TUA ARTE?

BlueLed: ho fatto parte di gruppi che si sono sfasciati e trasformati da quando frequentavo la 5^ elementare, ho suonato live fino a qualche anno fa anche alcuni brani miei, che sono piaciuti, ma quello che sto facendo adesso è la mia vera musica, cioè solo adesso riesco a dire : ecco questa è una mia canzone così come la volevo io e se a qualcuno non piace, pazienza. Portare in giro live i miei brani ora mi sembra un'impresa titanica, per tanti motivi.



(SFM) UN TUO SOGNO RICORRENTE?

BlueLed: Quello ad occhi aperti è di vivere di pane e musica, fare concerti, alloggiare in un vero studio di registrazione, avere una donna al giorno. Quelli ad occhi chiusi, mentre dormo, non te li posso spiegare, mi daresti in pasto agli strizzacervelli.



(SFM) TI RINGRAZIO VIVAMENTE DELLA COLLABORAZIONE!

BlueLed: grazie a te!





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl