Laurina Paperina for Smartarea...per vestire di arte la tua estate!

02/giu/2009 20.45.04 Smartarea.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La galleria di arte contemporanea online Smartarea (www.smartarea.it) ha scelto l'artista italiana più irriverente e ubiqua del momento per un progetto speciale: magliette, spillette e adesivi con le creatività di Laurina. Sono multipli d’arte, usciti direttamente dalla sua testa (spesso in senso letterale), acquistabili direttamente online sul nostro sito.

Imperdibili in particolare le SmarT-shirts di Laurina: 3 modelli con disegni nuovi di zecca, in edizione limitata e certificata. Sono 200 esemplari, in vendita a 48 Euro, ognuno con cartoncino numerato e firmato direttamente da Laurina. Ma non manca nemmeno la sorpresa: in una maglietta ogni 100 l’artista ha inserito un suo disegno di 8x5 cm. In vendita su: http://www.smartarea.it/it/Smartshop-in-inclusiva-per-te/Laurina-Paperina-for-Smartarea/smarT-shirts/smarT-shirts_0_398.html

Anche la serie di gadget in vendita su Smartarea è ideata e firmata da Laurina Paperina, che ha curato personalmente tutti i passaggi. Quattro spillette e quattro adesivi in un unico packaging in edizione limitatissima, con tanti teneri personaggi: dal kiwi sezionato alla gallina fatta di cervella, all'Hungry Brain. In vendita su: http://www.smartarea.it/it/Smartshop-in-inclusiva-per-te/Laurina-Paperina-for-Smartarea/Laurina-Paperina-gadget/Laurina-Paperina-gadget/Laurina-Paperina-gadget_2_442_397_0.html


A tu per tu con Laurina:

D. Smartarea ha chiesto a te di lanciare questo progetto delle smarT-shirts. Cosa ti è piaciuto nel progetto, e soprattutto, perché disegnare su delle magliette?

R. Quando ho la possibilità di sperimentare e creare nuovi progetti non mi tiro quasi mai indietro. Mi è sempre piaciuta l'idea di gadget/t-shirt d'artista perché è un modo più diretto per arrivare alla gente: non tutti possono permettersi di comprare un dipinto o un disegno, mentre una spilletta o una maglietta sono molto più accessibili.

D. Parlaci dei soggetti che hai scelto.

R. I soggetti delle magliette sono tre: “Hungry Brain”, un cervelletto pazzo che è sempre affamato; Il “Cane Occhioluto”, cioè quel tipo di cane che tutti vorremmo avere come cane da guardia...non gli sfugge niente; e infine “Super Pape”, il mio alter-ego in versione supereroe sfigato.

D. Le smarT-shirts sono oggetti da indossare, però visto che sono in edizione limitata, sono allo stesso tempo a tutti gli effetti dei multipli da collezionare. Tu come le useresti?

R. Ovviamente le indosserei. È il bello dei multipli stampati su capi d'abbigliamento... alla fine il loro scopo è di essere usati!

D. I multipli d’arte hanno una tradizione molto nobile – oltre che un importante ruolo nel rendere largamente accessibile la creatività degli artisti. Però quando il supporto è poco ortodosso, come nel caso di oggetti di uso comune, il sistema dell’arte arriccia il naso. Tu che hai usato un po’ di tutto, pensi che il supporto condizioni il livello artistico di un lavoro o no?

R. Il risultato di un lavoro è sicuramente condizionato in modo positivo o negativo dal supporto, ma io non mi sono mai fatta problemi a sperimentare nuovi tipi di supporti e materiali. L'artista in quanto tale dovrebbe farlo, è il suo mestiere.

D. È vero che nascosti in alcune magliette ci sono dei tuoi disegni?

R. Sì certo, c'è una sorpresina in alcune magliette. È come una specie di ovetto kinder, con l'unica differenza che la sorpresa si trova una volta su cento.


FAQ

Chi è Laurina Paperina?

Io gioco con l'arte” dice Laurina Paperina (1980) all’inizio del suo artist statement. E quando il gioco si fa duro, lei non smette di divertirsi. E di conquistare il pubblico: a meno di 30 anni ha già una proiezione sulla scena dell’arte contemporanea internazionale: ha esposto in mostre personali alla Travesia Cuatro Gallery di Madrid, alla Galerie Magda Danysz di Parigi, alla Galerie Ernst Hilger di Vienna, da Perugi artecontemporanea a Padova, da Freight + Volume Gallery a New York e nel 2009 a San Francisco alla Lincart Gallery. Ha partecipato inoltre a molti eventi tra cui un progetto parallelo a Manifesta 7, la biennale europea di arte contemporanea e a molte fiere d'arte internazionali in giro per il mondo (Miami, Parigi, Berlino, Shangai, Atene, Città del Messico, New York, Basilea solo per citarne alcune).

Le armi di Laurina Paperina sono l’ironia a tutto campo e la distruzione delle gerarchie e della sacralità dell’arte. Il rasoio di questo gioco candido e pericoloso è rivolto contro tutto e tutti, cominciando ovviamente dal proprio io e dal proprio corpo (del reato).

Dal punto di vista formale, Laurina organizza le sue visioni attorno a personaggi ritagliati con i canoni di un’estetica modellata sul web, sulla tv, sui fumetti, video games, e fantascienza.

Dopo una serie di lavori incentrati sul tema del virus e di viaggi allucinanti all’interno del corpo umano, Laurina “ne è uscita, ma portandosi dietro le parti molli”, come ci ha candidamente rivelato, e ha lanciato progetti come “How to kill the artists”, che hanno lo scopo di “vedere cosa c’è nella testa degli artisti”.

Laurina Paperina sperimenta continuamente nuovi supporti e metodi artistici: dalla tela alla performance, dai post-it al video, dalla scultura al legno intagliato. Nei progetti speciali realizzati per Smartarea Laurina interviene su magliette, giocattoli in vinile, e gadget sotto forma di spillette e adesivi. Supporti perfetti per la furia anti-retorica di un’artista che nonostante una rapida crescita di attenzione da parte di critica e mercato, grazie alla produzione di multipli permette al collezionista di avvicinarsi anche con investimenti di fascia medio-bassa.



 

Cos’è Smartarea

È qualcosa che non c’era: una galleria online di arte contemporanea che promuove su Internet giovani artisti emergenti o già affermati. Lo facciamo con la nostra conoscenza capillare del web, e ci proponiamo come il punto d’incontro ideale per chi vuole avvicinarsi a un collezionismo di tipo nuovo: sicuro, trasparente e con un coinvolgimento diretto degli artisti. Ai giovani collezionisti, ma anche a chi già coltiva da anni questa passione, Smartarea offre consulenze approfondite e personalizzate, e la garanzia dei migliori artisti italiani a prezzi accessibili.

Leggi la nostra presentazione completa online: http://www.smartarea.it/it/Chi-siamo/Chi-siamo_0_67.html


Cosa sono le “smarT-shirts”?

Le SmarT-shirts sono magliette realizzate su progetti sviluppati in esclusiva per noi dai migliori nomi della giovane arte italiana. Con una SmarT-shirt si indossa la creatività di un artista: non sono riproduzioni di immagini viste e straviste. Al contrario, si tratta di disegni realizzati solo ed esclusivamente per questo scopo, in edizioni limitate che non verranno replicate una volta esauriti i quantitativi (di solito 200).

Le SmarT-shirts nascono da uno stretto contatto degli artisti con la nostra galleria. Ogni maglietta testimonia che Smartarea e i suoi talenti credono nella magia dei multipli: opere d'arte vere, originali perché create dall'artista in prima persona, da usare e collezionare, a un prezzo accessibile.

Le SmarT-shirts non sono riservate agli artisti di Smartarea. Sono anzi, per noi, l'occasione per invitare i nostri artisti preferiti a cimentarsi con questo tipo di supporto.

Cosa ricevo quando acquisto?

Nella confezione troverai la o le magliette acquistate, ognuna con certificato di autenticità numerato e firmato dall’artista.

Come sono fatte?

Tutte le SmarT-shirts sono in 100% cotone, e hanno una doppia cucitura ai bordi. Quelle maschili pesano 145 gr/mq; quelle femminili 205 gr/mq.


 

Smartarea

art happens now


 

www.smartarea.it


 

Sede legale:

Via Savona, 94
20144 – Milano
Telefono: 02 45074757
P.Iva: 06101180963
Email: info@smartarea.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl