La Spezia, "Il Gabbiano" - Arte Contemporanea presenta: Metalogos

La Spezia, "Il Gabbiano" - Arte Contemporanea presenta: Metalogos

26/set/2004 17.42.41 Mario Commone Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

CIRCOLO

CULTURALE

ILGABBIANO

 
COMUNICATO STAMPA

mostra

Metalogos

 

 

 

periodo:

                2 - 28 ottobre 2004

 

titolo:

                Metalogos

 

sede espositiva:

                La Spezia

                Circolo Culturale "Il Gabbiano" - Arte Contemporanea

                via don Minzoni 53 (19124) SP - Italia

                (info) 0187.733000

 

 

testo:      BVW presenta Metalogos.

            Metalogos "dopo", o "oltre" le parole, è una mostra, in tournée internazionale, di artisti canadesi i cui lavori dissolvono i confini tra poesia, musica e arte visiva. La mostra presenta oggetti, libri d'artista, CD e video.

Metalogos è una documentazione formale di pratiche interdisciplinari, e i lavori sono stati specificatamente scelti per creare un dialogo tra materiali e metodi in celebrazione del linguaggio.

            Gli artisti presenti in mostra: Christian Bok, Paul Dutton, Nobuo Kubota, Beth Learn, Steve McCaffery, Sylvia Ptak, W. Mark Sutherland, Francesca Vivenza, Darren Wershler-Henry.

            La mostra sarà allestita dal 6 novembre al 2 dicembre 2004 al "Museo Nuova Era" di Bari e nel mese di aprile 2005 alla "Londsale Gallery" di Toronto in Canada.

             Con il sostegno dell’Ambasciata del Canada a Roma; in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e Commerciali del Canada; CANADA COUNCIL FOR THE ARTS.

 

 

orario: 17.00 - 20.00 / chiuso domenica e lunedì

vernissage: sabato 2 ottobre, ore 18.00 con Performance di Christian Bok e W. Mark Sutherland, ore 19.00

documentazione: in galleria

genere: arte contemporanea, collettiva

 

 

didascalia immagine allegata: Darren Wershler-Henry, Cicatrici  per Kathy Acker, 2004, Carta pergamenata, inchiostro, cm 56  x 33.

            <<La topografia di Cicatrici per Kathy Acker consiste in un necrologio per la scrittrice americana Kathy Acker apparso su un quotidiano, e ridotto e ingrandito più volte. Il testo ridotto, che discende nella parte centrale del lavoro, è preso dalla novella Impero dell'assurdo di Acker. Dopo aver trattato la copia  con vari processi  "Photoshop" e "Illustrator", ho stampato col laser l'immagine su fogli di carta pergamenata, incollandoli uno all'altro, e ho quindi  passato varie mani di  finitura opaca. Una volta asciutta la finitura, ho immerso il tutto in una vasca  di acqua fredda, e  ho staccato la carta pergamenata. Il pigmento  trasferito sulla carta pergamenata crea un oggetto che assomiglia ad un pezzo di pelle con un tattoo (una dedica appropriata: Impero dell'assurdo è infatti dedicato al disegnatore di tatuaggi di Acker)>>.

            autore: Darren Wershler-Henry e' un poeta, e produce opere visive nell'area del linguaggio. E' stato editor di Coach House Books (1997 - 2002), e ora insegna Media Studies a York University, Toronto, Ontario. E' l'autore di NICHOLODEON: un libro di lowerglyphs ("bassoglifi"), Coach House Books, (1997), e La fonderia del verme solitario, Anansi Press, (2000). I suoi lavori concettuali sono stati esposti in Language Show (A Space Gallery, Toronto, 1994) e Poesia plastica (Marianne Boesky Gallery, New York, 2001).

 

                La mostra è presente su Flash Art, Milano, Exibart ed Exibart Onpaper, Firenze e su Juliet, Trieste.

 

 

Mittente: Mario Commone, e-mail: marioacom@libero.it, mobile: 339.7953399 - Con PARTICOLARE PREGHIERA di PUBBLICAZIONE, SEGNALAZIONE e DIFFUSIONE.                                Grazie.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl