ALBERTO NACCI a Venezia

04/ago/2009 22.37.38 AJP art joins people Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dopo il riconoscimento internazionale, con la partecipazione nel 2008 al 61^ Festival du Cinema Locarno, la Mention Spéciale du Jury al Festival du Cinema de Paris e al Festival du Cinema de Bruxellese la vittoria (per la miglior regìa) del Chicago Short Film Festival e del Philadelphia Documentary & Fiction Festival , Alberto Nacci presenta THE MOVING TOWN nella mostra d'arte contemporanea "Parallel Worlds/Mondi Paralleli" nell'ambito degli Eventi Collaterali della 53^ Biennale di Venezia.

 

 THE MOVING TOWN è un'opera di videoarte realizzata da Alberto Nacci (www.albertonacci.it) all'interno dell'Aeroporto Internazionale di Orio al Serio (Bergamo). Questo luogo-non-luogo viene presentato da Nacci come una ... città-in-movimento in cui lo spazio e il tempo sono "sospesi fra presente e futuro". I suoni concreti, prodotti dagli aerei, dagli impianti per il trasporto dei bagagli, dai diversi mezzi di trasporto aeroportuale, dai telefonini e computer dei passeggeri in attesa di un volo diventano il "motore" di una musica nuova, composta da Nacci sugli stessi ritmi, tonalità e timbri che sottolineano le sequenze di immagini girate da Nacci nei numerosi  reportages (audio e video) necessari per la realizzazione di questo complesso progetto di videoarte. Questo background sonoro, arricchito dagli strumenti del percussionista senegalese Dudu Kwatech, costituisce la base musicale su cui "canta" il sax di Nacci descrivendo linee melodiche che soltanto nell'ultima scena esprimono tutta l'energia necessaria a ... sollevare in volo un'idea: l'idea di un'aeroporto come una realtà in continuo movimento, mossa dai bisogni, i desideri, le aspettative e perfino ... i sogni di chi si appresta a raggiungere un luogo lontano in cui troverà ad accoglierlo un’altra ... città-in-movimento.

La mostra PARALLEL WORLDS/MONDI PARALLELI é proposta dall’associazione culturale Venezia Contemporanea che ha selezionato un gruppo di artisti italiani che presenteranno i loro lavori  nello spazio espositivo ScalaMata. Attraverso il tema  “Mondi paralleli”, gli artisti sono stati invitati a interpretare, mediante la pittura, il video, e le installazioni  il punto d’incontro tra la fantasia e la realtà da una parte e l’esperienza individuale e pratica comunitaria dall’altra. Gli Artisti selezionati: sono Cristiano Baggio, Emjl Berdin, Gino Blanch, Tiziano Cappelletti, Pietro Dente, Michelle Ditrich, Angelo di Francisco, Pietro Finelli, Gianni Fava, Giordano Floreancig, Mirco Luzzi, Alberto Nacci, Veronica Rastelli, Moises Santos. 

CURATORI: Dovrat ana Meron, Francesca Masoni
Art Director: Allon Baker,
Catalogo: Dorit Marva, Judah Natan Lev, Nuova CRS
 


Venezia Contemporanea
1236, Cannaregio
30121 Venezia  Italia

www.veneziacontemporanea.org
www.scalamata.com


Inaugurazione: 9 Agosto 2009 ore 18

durata: dal 9 al 30 Agosto 2009
Galleria SCALA MATA - Cannareggio 1236 Ghetto Vecchio - VENEZIA
 

 

Orario d’apertura/opening hours : lun- dom/mon -sun 10:30- 13.00  16-18:30
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl