A Roma seguendo “La Ruta de la Paz”

È La Ruta de la Paz, un progetto ideato dallo scultore costaricano Jorge Jiménez Deredia.

11/ago/2009 12.27.49 Azeta Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Un sentiero di pace e unione tra il nord e il sud del mondo attraverso una successione di forme archetipiche riconducibili al principio cosmico della sfera. È La Ruta de la Paz, un progetto ideato dallo scultore costaricano Jorge Jiménez Deredia

Nove grandi complessi scultorei in altrettanti Paesi del continente americano lungo un percorso segnato da un ideale filo rosso, simbolo della continuità di popoli e leggende, che si snoda dal Canada alla Terra del Fuoco, passando per gli Stati Uniti, il Messico, lo Yucatan, il Costa Rica, la Colombia, il Perù ed il Cile.
Il progetto trae origine dalle sfere precolombiane in pietra, costruite dagli antichi indiani Boruca nel Costa Rica circa 2000 anni fa. Deredia ha analizzato e reinterpretato questo simbolo predominante in molte antiche culture precolombiane, creando una connessione tra gli elementi sferici di ognuno dei nove complessi scultorei e le principali costellazioni dei Paesi interessati, anche attraverso l'allineamento delle sfere con le stelle.
 
Dopo aver percorso l’intero continente americano, La Ruta de la Paz ha ampliato le sue ambizioni, facendosi portavoce di pace anche in Europa, a Roma. Fino al 13 settembre, infatti, a Palazzo delle Esposizioni potranno essere ammirati i progetti architettonici, le sculture in formato ridotto e alcune opere monumentali in bronzo appartenenti al gruppo delle Genesi, che costituiscono il fulcro delle nove installazioni de La Ruta de la Paz nel continente americano.
 
Ancora per poche settimane, La Ruta de Paz di Deredia sarà particolarmente accessibile: basta recarsi a Roma. Per chi si sposta da tutta Italia, segnaliamo l’Hotel Giolli, in via Nazionale, di fronte al Palazzo delle Esposizioni.
Oltre alla qualità e all’efficienza dei servizi, l’Hotel Giolli offre, grazie alla sua posizione strategica nel centro di Roma, la possibilità di raggiungere a piedi gli altri luoghi in cui sono momentaneamente collocate le opere dell’artista costaricano: i Fori Imperiali, lungo la Via Sacra, dove si trovano ben 17 gruppi scultorei monumentali, e l'area antistante il Colosseo.
 
 
 
 
Contatti
Palazzo delle Esposizioni
Indirizzo: Via Nazionale, 194
Telefono: info e prenotazioni 0039 06 39967500 - 06 39967200 (scuole)
Email: info.pde@palaexpo.it
 
Orari
Martedì, mercoledì, giovedì: 10.00 - 20.00
Venerdì, sabato: 10.00 - 22.30
Domenica: 10.00 - 20.00
Lunedì: chiuso
 
Costi
Intero euro 12,50
Ridotto euro 10,00
(il biglietto consente di visitare tutte le mostre in corso)
 
Per maggiori informazioni visita www.palazzoesposizioni.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl