Video: Telemaco Signorini a Palazzo Zabarella

05/ott/2009 14.39.56 IP Report Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Immagini mozzafiato dalla mostra del grande pittore fiorentino. Interviste a Federico Bano, patron della Fondazione Bano, e a Chiara Marangoni, referente culturale (video di Marco de' Francesco e Massimiliano Granato)

E’ un Telemaco Signorini inedito quello che il pubblico può apprezzare nella mostra dedicatagli dalla Fondazione Bano a Palazzo Zabarella (Padova). Infatti, solo una mostra completa può consentire di conoscere tutte le anime del pittore toscano: non solo il macchiaiolo, non solo temi paesistici, ma anche l’uomo appassionato di questioni sociali sgradite e invise alla critica; e l’artista, che si pone alle origini del Divisionismo. E solo il confronto con la grande pittura continentale del periodo può consentire un giudizio più netto su Signorini, che non fu un fatto italiano ma europeo. Gran viaggiatore, dopo aver studiato alla Accademia delle belle arti di Firenze Signorini combatté tra le fila dei Garibaldini per poi recarsi a Roma, Napoli, Parigi e Londra, spesso in compagni degli amici Adriano Cecioni e Giuseppe De Nittis. Gli è stato spesso imputato di non possedere uno stile coerente e di oscillare fra i diversi ambienti artistici conosciuti durante i suoi viaggi. Questa critica nasce da un'osservazione esatta: é vero che il linguaggio di Telemaco Signorini varia a seconda del quadro; ma proprio questo indica la facoltà del pittore, di capire e rendere la differente natura, cultura ed atmosfera di un luogo rispetto ad un altro.


Link: idea Padova

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl