Il Gruppo Hit in mostra con Miloš Volarič

Dal 22 ottobre, con inaugurazione alle 20.00, fino al 13 dicembre 2009 ogni giorno dalle 10.00 alle 19.00 sarà visionabile la personale di Milos Volaric, tra gli artisti più autorevoli e poliedrici della Slovenia, originario della zona di Kobarid.

22/ott/2009 08.48.52 Blu Wom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sarà inaugurata domani 22 ottobre alle 20.00 la mostra personale Miloš Volarič presso la galleria d’arte Paviljon a Nova Gorica. La rassegna comprende 10 tele realizzate in acrilico che compongono il ciclo “Rojenice” (Trad. Le fate della nascita e del destino).

 

La galleria d’arte "Paviljon", all’interno della sede amministrativa del Gruppo Hit a Nova Gorica, accoglie solitamente artisti rinomati dell'ambiente sloveno (nomi conosciuti anche a livello mondiale) e non solo. Dal 22 ottobre, con inaugurazione alle 20.00, fino al 13 dicembre 2009 ogni giorno dalle 10.00 alle 19.00 sarà visionabile la personale di Miloš Volarič, tra gli artisti più autorevoli e poliedrici della Slovenia, originario della zona di Kobarid. La serata di inaugurazione sarà presentata da Katja Kogej, comunicazioni aziendali Hit, con il contributo del critico d’arte Nelida Nemec.

 

La mostra è composta da 10 acrilici su tela datati dal 2004 al 2009 (dim. 150x100cm) che compongono un particolare capitolo al quale l’autore ha dato il titolo di “ROJENICE”. I dipinti rappresentano un ciclo e si contraddistinguono per le linee che sembrano quasi acquarelli ma contestualizzati si ricollegano al primo periodo della creatività dell’artista, arricchita dall’esperienza del "nuovo ornamento". Le tele, che potrebbero sembrare quasi dei vitrages, rispecchiano la sintesi monumentale della creatività di Volarič e l’intuizione di evoluzione e approfondimento del suo segno figurativo.    

 

Miloš Volarič, nato 3 aprile 1933 a Kobarid, ha approfondito i suoi studi artistici inizialmente nel 1949 frequentando la scuola per l’artigianato artistico a Ljubljana, e successivamente, conseguendo il diploma presso la scuola dell’arte applicata nel 1957 nella sezione d’arte decorativa. Inizia la sua carriera nel 1958 insegnando educazione artistica presso la scuola media di Kobarid.

Miloš Volarič si presenta al pubblico per la prima volta nel 1960 con la mostra personale nella nativa Kobarid. Successivamente partecipa a diverse mostre collettive dapprima con gli artisti goriziani e in seguito con l’Associazione degli artisti Sloveni del Litorale Settentrionale. In questo contesto presenta le sue opere nei principali centri della Slovenia ed anche in Italia a Gorizia, Grado, Trieste, Cividale, Conegliano, Ferrara, Treviso e molti altri centri internazionali. Nel 1972 Miloš Volarič diviene membro del DSLU (Associazione degli artisti sloveni).

 

Con il suo amore per la natura e per l’arte suscita notevole interesse non solo per la pittura ma anche per la scultura realizzata tramite legno, pietra e ferro. Nel 1975 realizza con gli allievi a Kobarid e nei dintorni numerosi monumenti in memoria degli avvenimenti della guerra nazionale di liberazione. Nel 1985 collabora all’edizione della cartella grafica DLUSP (Ass. degli artisti del Litorale settentrionale). La prima presentazione di queste grafiche avviene nella Galleria Libreria Triestina, segue la seconda a Ljubljana e negli anni successivi anche a Sarajevo, Zenica, Brćko e Tuzla.

Volarič collabora da sempre in numerose colonie artistiche dove ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti. Sin dall'inizio della sua carriera si è sempre dedicato oltre alla pittura anche all’arte grafica progettando e illustrando libri, riviste, cataloghi e pieghevoli. Nella nativa Kobarid è tra i più importanti promotori del restauro della Casa Mašera e tra i fondatori del Museo di Kobarid.

 

 

Per ulteriori info:

www.hit.si

info@hit.si

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl