AfriCAM_Contemporary art in Africa

AfriCAM_Contemporary art in Africa AfriCAM Contemporary art in Africa A CURA DI Antonio Manfredi IN COLLABORAZIONE CON (FCA) Foundation for Contemporary Art, Ghana INAUGURAZIONE 5 dicembre 2009 ore 18.30 5 dicembre 2009 | 28 febbraio 2010 GHANA | NIGERIA | SEYCHELLES | SUD AFRICA | TUNISIA | BENIN | ALGERIA | EGITTO | BURKINA FASO | LIBIA | ETIOPIA | KENYA | SENEGAL | CONGO | SUDAN | TANZANIA Il CAM_Casoria Contemporary Art Museum presenta AfriCAM, la prima grande mostra che il museo di Casoria dedica all'arte africana.

08/nov/2009 18.00.01 CAM_CasoriaContemporaryArtMuseum Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

AfriCAM

Contemporary art in Africa
 A CURA DI
Antonio Manfredi
 
IN COLLABORAZIONE CON
(FCA) Foundation for Contemporary Art, Ghana
 
INAUGURAZIONE
5 dicembre 2009 ore 18.30
 
5 dicembre 2009  | 28 febbraio 2010
 
GHANA | NIGERIA | SEYCHELLES | SUD AFRICA | TUNISIA | BENIN | ALGERIA | EGITTO | BURKINA FASO |  LIBIA | ETIOPIA | KENYA | SENEGAL | CONGO | SUDAN | TANZANIA
 
Il CAM_Casoria Contemporary Art Museum presenta AfriCAM, la prima grande mostra che il museo di Casoria dedica all’arte africana. Nato da un progetto di viaggio e scoperta di Antonio Manfredi, curatore della mostra, l’evento (presso il CAM dal 5 dicembre 2009 al 28 febbraio 2010) propone opere di artisti africani contattati direttamente sul posto dove non esistono intermediazioni di gallerie o collezionisti. In linea con la filosofia del CAM, AfriCAM è l’espressione della concezione di un’arte libera dagli interventi economico-privati e da influenze occidentali che spesso condizionano l’originalità delle produzioni artistiche. Il percorso seguito da Antonio Manfredi per scoprire gli artisti e scegliere le loro opere, ora in mostra, ha toccato diverse zone dell’Africa, anche le più remote, dove gli artisti raramente lasciano il proprio villaggio o la loro città. Nasce così una mostra fresca e raffinata che porta finalmente in una collezione pubblica permanente un corpus di opere provenienti dall’Africa. Affascinano le espressioni di elegante semplicità dei lavori esposti che mostrano un vivere intenso non privo di coscienza sociale. I riferimenti alle lotte intestine, allo sfruttamento e alle difficoltà sociali traspaiono nelle colorate rappresentazioni del reale. Talvolta, lontani dalle raffigurazioni stereotipate di un’arte lineare, i dipinti spaziano dal grafismo sintetico all’espressionismo di matrice “fauve”. Materici e terrosi, gli elementi poveri utilizzati per la realizzazione di alcune delle opere presentate diventano riproduzioni immaginarie di una realtà lontana. La sabbia, il legno, pezzi di lattina, giornali o tele diventano parte delle colature di colore rese con incredibili riferimenti ad un’arte contemporanea occidentale. Non manca ovviamente l’attenzione per l’arte da strada, per quegli artisti decoratori di mura e di negozi cittadini che affinano le proprie capacità tecniche rimanendo fedeli, seppur in modo tangente, ad una tradizione figurativa africana sempre presente. Permane, come da tradizione al CAM, un focus sui prodotti digitali africani come video e foto; la volontà di dare un respiro globale ad AfriCAM porta in esposizione insieme alla genuinità pittorica anche la complessità e la realizzazione ineccepibile dei new media art. L’immediatezza e la purezza di esecuzione sono la forza di queste opere che mostrano prospettive e riflessioni nuove e interessanti in uno spazio, il CAM, che si conferma ancora una volta alternativo.
 
CAM_Casoria Contemporary Art Museum
Via Duca D’Aosta 63/A  80026 Casoria/Napoli/Italia
Tel/Fax: +39 0817576167
martedì- mercoledì- giovedì- domenica 10.00/13.00
sabato 17.00/20.00 
Uffico stampa/PR_CAM_ Graziella Melania Geraci +39 3349399870 cam.pr@hotmail.it
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl