preview OFFicINa 1011_INventa

Allegati

26/apr/2010 09.31.41 Cie Twain Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.




                                                                                                                                   


 

All'interno della Provincia va in scena

in collaborazione dell'Assessorato alle Politiche Culturali e l'ATCL

 

preview

OFFicINa1011

Cantiere di creatività contemporanea nella Regione Lazio di triangolo scaleno teatro

            in collaborazione con Cie TwAiN

 

All'interno de La Provincia va in scena in collaborazione con l'Assessorato alle Politiche Culturali e l'ATCL, il triangolo scaleno teatro realizza la prima tappa di OFFicINa1011, denominata INventa, un ciclo di quattro spettacoli che coinvolgono due comuni della zona: Bracciano e Tolfa. Il biglietto per ogni spettacolo è di euro 5.

I prossimi appuntamenti sono:

 Tolfa, Teatro Claudio 29 aprile ore 21.00

tst

anima

Progetto, drammaturgia e regia: Roberta Nicolai

 

Costumi e scene: Andrea Grassi

Interpreti : Michele Baronio, Tamara Bartolini, Antonio Cesari

Francesca Farcomeni, Enea Tomei

Sound designer : Gianluca Stazi

 

Produzione : tst e OFFicINa di triangolo scaleno teatro

Con il sostegno di : Festival Quartieri dell'Arte (VT)

 

 

'io' non sono una persona. Nasco in ogni momento, non persisto in nessuno. Nasco in forma di risposta. In me permane ciò che risponde a quanto resta permanente. 

Brecht

 

La ferita dell'impossibilità del bene, dell'impossibilità di cambiare il mondo.

L'Anima Buona del Sezuan sullo sfondo, condensando la coralità nei tratti e interpreti essenziali, alla ricerca del nodo drammaturgico. 

Un testo che si fa spezzato, impuro, azzoppato. Incapace di mantenere un andamento narrativo lineare ma tale da procedere per affondi che frammentano la trama in brevi paesaggi. È un testo che include altri testi, li assorbe in parte e in parte si lascia dirottare.

Nessun personaggio integro. Le identità sparpagliate, indossate da una pluralità d'interpreti in uno sfaccettare inesorabile che rompe il soggetto individuale nelle proiezioni possibili e in quelle improbabili.

Un gioco.

E una pratica, come strumento di navigazione con cui penetrare nella sfera del reale. 

 

 

 

 
in collaborazione con:

 

 

 





Bracciano Campo di calcio (da definire) 5 giugno

Biancofango

In punta di piedi

drammaturgia finalista al VesuvioSportOpera

drammaturgia e regia: Andrea Trapani e Francesca Macrì

 

con: Andrea Trapani

disegno luci: Mirko Maria Coletti

 

Firenze, l'adolescenza e il calcio.

Un diciassettenne e la sua città, bella di una bellezza rara, ma refrattaria al gioco e schiava della competizione per natura. A Firenze non esiste una sola parola che sia detta a caso: ognuna è una frustata, usata per far male, ogni discorso un combattimento in cui conta vincere e alla fine non importa darsi la mano. Un adolescente e l'ossessione di una generazione: il gioco del calcio.Mastino gioca negli anni della marcatura a uomo, dei duelli corpo a corpo e dei numeri sulle maglie a fissare ruoli ben precisi. Il calcio che qui non profuma degli album di figurine, ma ha l'odore dei piazzali sotto casa, di palloni sgonfi, lattine vuote e campetti di terra secca. Dalla panchina Mastino vive l'agonia di un'ennesima, lunghissima domenica da escluso. Finché non arriva le, l'angelo-fanciulla, e lo induce a entrare in campo disobbedendo al mister per giocare una volta per tutte la sua partita. Forse l'ultima.

 

 

Il progetto OFFicINa1011, vincitore del Bando Officine culturali dell'Assessorato alla Cultura della Regione Lazio, sviluppa le finalità del biennio 2008/09: creare un'opportunità d'incontro tra i linguaggi e le pratiche della scena contemporanea con i territori del Litorale Nord, zona dei laghi e Monti della Tolfa, con incursioni nella provincia di Viterbo. A tal fine è articolato in sezioni, correlate tra di loro, che lavorano sui temi della produzione (OFFICINA PRODUZIONI/RESIDENZE CREATIVE), della formazione e autoformazione artistica (CANTIERI), della visibilità e formazione del pubblico (INVENTA), del monitoraggio dei gruppi locali (EXPOSIZIONE), della creazione artistica in luoghi non convenzionali (NONLUOGHI), dell'educazione all'arte dei giovani delle scuole attraverso incontri con le compagnie (BIOGRAFIE) e inaugura un progetto di visibilità per artisti over 35 in connessione con altre strutture artistiche dell'Italia centrale (OVER 35 BANDO DI PRODUZIONE PER UNA GENERAZIONE NEGATA).

 

Attraverso tale struttura, traccia un intervento specifico per ogni Comune, forte dell'esperienza del biennio 2008/09, creando un'offerta culturale in dialogo con le amministrazioni locali e definendo l'intervento nelle modalità più consone alle necessità della popolazione. Nello stesso tempo mette in valore il patrimonio di elaborazione simbolica dei linguaggi contemporanei creando le premesse per un'evoluzione strutturale del sistema teatrale regionale sia attraverso il sostegno dato agli artisti che la messa in rete di energie, pratiche e risorse umane tra strutture a livello regionale, nazionale e internazionale.

 

Con Officina Preview, all'interno del progetto la Provincia va in scena e in collaborazione con l'Atcl, diamo inizio a questa nuova esperienza

Hanno già avuto luogo all'Auditorium Comunale di Bracciano, il  27 marzo Gaspare Balsamocon Muciara, non è più un mare per tonni e al Teatro Claudio di Tolfa il 16 aprile la compagnia Cie Twaincon Corpo a Corpo, Un progetto di Loredana Parrella e Marco Giannoni

 

Info e prenotazioni

 tst@triangoloscalenoteatro.it

direzione@triangoloscalenoteatro.it

349 44 44 163

 













Cie Twain-Ufficio Stampa

Info@cietwain.com
Segreteria: 338 2051200
Ufficiostampa@cietwain.com
Yoris Petrillo: 328 2081180







Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali D. Lgs. 196/2003.

Vi informiamo che gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati anche via web o per autorizzazione dei possessori. Secondo quanto previsto dall'art. 13 della legge, in qualsiasi momento, potrete non ricevere più comunicati da parte nostra, rispondendo a questa mail con oggetto: REMOVE


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl