Comunicato Stampa_Cie Twain_Marzo-Aprile

Allegati

23/mar/2011 10.53.42 Cie Twain Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Cie Twain 
Direzione artistica Loredana Parrella
Presenta:

I nuovi appuntamenti con la compagnia di danza contemporanea e teatro fisico, a Marzo e Aprile.

Féroce Présence
25 Marzo 2011_ore 21.00
Gran Galà AGBE
Teatro Massimo_Pescara

Romanza
26 Marzo 2011_ ore 21.15
Libero Circuito 2011
Sala Polivalente_Montieri (Gr)

Romanza
15/16 Aprile 2011_ ore 21.15
17 Aprile 2011_ore 17.00
Teatrino delle Briciole
c/o Officina Giovani_P.zza Macelli,4_Prato

Romanza
29 Aprile 2011_ ore 21.30
Libero Circuito 2011
Teatro dei Varii_Colle Val D'Elsa (Si)



     


Romanza
Coreografia/Regia: Loredana Parrella
Musiche : AA.VV.
Disegno luci: Cesare Lavezzoli
Costumi: Loredana Parrella - Realizzazione: Sartoria Mulas
Danzatori: Anna Basti, Sandra Urbinati, Yoris Petrillo , Giulio Petrucci
Violoncello: Ermanno Vallini
Durata: 65 minuti
Produzione AcT
Progetto in residenza presso SpazioCTw
MarteAwards_Miglior compagnia danza 2010
 
La romanza è una composizione musicale per voce e accompagnamento,
di struttura variabile ma di carattere per lo più sentimentale.
Questo è il senso della serata proposta dalla Cie Twain.
 
Prima Parte

 
 
Rien à dire
 
Una piccola vetrina di microstorie caratterizzate dall'alternanza di brani musicali e cambi di costume
le cui gradazioni di colore e di genere determinano l'effetto: drammatico, comico, ambiguo, riflessivo.
Uno spunto per un esperimento sulle possibilità del linguaggio coreografico che, in questo caso
non sente l'esigenza di una scrittura drammaturgica di partenza.
In questo gioco di alternanze gli interpreti agiscono e la drammaturgia si genera spontaneamente
scrivendo piccole storie che contengono storie più grandi.

Seconda Parte

  
 
Féroce présence
 
"Non c'è niente di permanente in questo mondo malvagio, neanche i nostri dispiaceri."
                                                                                                                             Charlie Chaplin
Tutto parte dall'esigenza di non ridurre il dolore ad un puro e semplice sintomo ma piuttosto di dar
voce a ciò che in esso è muto.
Di qui la scelta di metodo "drammatico" che non necessita di esempi ma solo dell'azione di un
linguaggio immediato. Un ritratto strutturale e non psicologico che tenta di parlare da dentro, dal
punto di massima profondità, dall'abisso delle carni. Vampate di frammenti dolorosi che zampillano
dai corpi e come le grandi inondazioni travolgono tutto ciò che trovano sul loro percorso.
 

Lei è in piedi. Si muove, accenna qualche passo di danza, finché arriva lui che la cinge da dietro la vita.
Lei allora si lascia cadere, si lascia andare. Si abbandona. Lui la sostiene, la porta in giro, la solleva di peso,
muove con l'imposizione dei suoi arti gli arti di lei, che pendono abbandonati ma non esanimi, in totale rilassatezza.
Si apre così Rien à dire la prima parte del dittico Romanza
che Cie Twain di Loredana Parrella ha presentato ieri sera al Furio Camillo.
Un'apertura indimenticabile per una coreografia, un lavoro nuovo, composta da quadri autonomi,
caratterizzati da una partitura musicale di volta in volta diversa,
che spazia dalla musica classica a quella contemporanea.  
(...) Loredana Parrella continua a sorprendere con una ricerca coreografica che propone sempre nuovi spunti,
nuove riflessioni sull'essere nel mondo, mediati e detti attraverso la danza.
                                                                                                               A.Paesano_Teatro.org

 
 


Cie Twain
Sede Legale: Via Sutri, 42/b - 00052 Marina di Cerveteri (RM)
Sede Operativa: Via Rimessa Nuova, 13 - Ladispoli (RM)
Segreteria:+39 3382051200


Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali D. Lgs. 196/2003.

Vi informiamo che gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati anche via web o per autorizzazione dei possessori. Secondo quanto previsto dall'art. 13 della legge, in qualsiasi momento, potrete non ricevere più comunicati da parte nostra, rispondendo a questa mail con oggetto: REMOVE



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl