Padova 27 Aprile la grande danza internazionale al Teatro Verdi

25/apr/2012 13.22.38 Ufficio stampa Prospettiva danza teatro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
                                                                                                                    
Comunicato stampa e immagine con preghiera di pubblicazione


LA GRANDE DANZA INTERNAZIONALE DELLA COMPAGNIA EMIO GRECO | PC A PADOVA IN PRIMA REGIONALE

venerdi' 27 aprile la Compagnia Emio Greco | PC porta al Teatro Verdi La Commedia per Prospettiva Danza Teatro 2012

 

 

(Padova) Venerdì 27 Aprile alle ore 20:45 presso il Teatro Verdi di Padova la Compagnia Emio Greco | PC presenta in prima regionale La Commedia, uno spettacolo in cui a dominare la scena è il lato comico del coreografo Emio Greco e del drammaturgo Pieter C. Scholten. Dopo aver debuttato lo scorso giugno presso l'Hangar Bicocca di Milano, questo lavoro arriva per la prima volta in Veneto a proporre humor e arguzia come un'arma contro il pathos di questi tempi moderni. E' questo il secondo dei quattro appuntamenti con la grande danza di Prospettiva Danza Teatro 2012, rassegna dedicata alle arti performative promossa dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Padova, in collaborazione con il Circuito Teatrale Regionale Arteven e con la direzione artistica di Laura Pulin.

 

Lo spettacolo sarà preceduto (ore 17.30 Ridotto del Teatro Verdi) da un incontro aperto al pubblico con Emio Greco, Pieter Scholten e Marinella Guatterini, critica di danza, durante il quale dialogheranno proprio sullo spettacolo che andrà in scene in serata.

Il viaggio della compagnia sulle tre cantiche dell’Alighieri era cominciato nel 2006 con il fortunato Hell, per poi proseguire con il dittico sul Purgatorio In visione e Popopera (2008) e con Para | Diso nel 2010.

Danzata dall'intero ensemble, La Commedia può essere vista come una sorta di summa, ma anche come un nuovo inizio che porta una luce totalmente nuova sull'esistenza terrena e la promessa di una vita nell'aldilà.

Lo spettacolo si apre su un'arena da circo in cui i danzatori rappresentano i sette giorni della settimana. Così il lunedì è un malinconico che siede mogio, il martedì una diva e il sabato una festa abbagliante.

I due artisti - l'italiano Emio Greco e l'olandese Pieter Scholten - affrontano così tematiche attuali come l'influenza dei mass media, il populismo, la megalomania, l'originalità e la responsabilità individuale. Un'indagine sulla lotta esistenziale per la dignità e il rispetto combattuta a colpi di risate e atti comici.

 

Greco e Scholten terrnno anche un workshop di danza contemporanea di livello intermedio/avanzato il 28 e 29  aprile presso lo Spazio D, durante il quale i partecipanti verranno invitati ad esplorare la propria creatività attraverso  l’apprendiemento di nuove modalità per sintonizzarsi con il proprio corpo. Info 347 7523160

 

Emio Greco e Pieter C. Scholten sono tra le compagnie di danza contemporanea più affermate in Europa, avviano il loro lavoro comune alla ricerca di nuove forme di danza nel 1995, entrambi interessati alla ricerca di una nuova drammaturgia del corpo. Proprio dalla curiosità per il corpo e le sue motivazioni interiori è nato il loro primo lavoro insieme nel 1996 e nello stesso anno hanno scritto il loro manifesto artistico stabilendo i 7 principi della danza e il loro impatto sul corpo e sullo spettatore. Il 1996 è stato anche l'anno della fondazione della Compagnia Emio Greco | PC che fin da subito, oltre ad essere una compagnia di danza, si è dimostrata un mezzo di promozione di una più profonda consapevolezza del corpo. I due fondatori della Compagnia si sono poi dedicati a numerose esperienze interdisciplinari spostando la loro attenzione anche su opera, musica e film prima di avviare la creazione della trilogia ispirata alla Divina Commedia dantesca. La compagnia Emio Greco | PC è stata insignita di numerosi premi nazionali e internazionali, gode di fama internazionale e presenta le sue creazioni in tutto il mondo.

 

I due coreografi sono inoltre direttori artistici dell'International Choreographic Arts Centre (ICK) di Amsterdam, piattaforma per la danza contemporanea che rappresenta un punto di riferimento artistico per la danza all'interno della ramificata rete della città olandese, e a livello nazionale e internazionale.

 

Per informazioni COMUNE DI PADOVA Settore Attività Culturali tel. 049 8205611 - 5624 - http://www.padovanet.it/padovacultura oppure ARTEVEN tel. 041 5074711 - cell. 366 3361601 info@prospettivadanzateatro.it  - www.arteven.it

 

 

 

alessia zanchetta

ufficio stampa

prospettiva danza teatro 2012

mob. 347 0030559

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl