ho ritrovato josè pantieri paralizzato in una casa di cura a Bologna ma non solo film del museo si sà dov' è, riusciremo a fare qualcosa per lui e per i cimeli spariti??? Josè è vivo : In una sedia a rotelle ma mi dicono in grado di capire e ragionar

08/dic/2009 17.46.42 immaginicinema Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:

archivio immagini cinema

http://www.archivioimmaginicinema.com

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

ho ritrovato josè pantieri paralizzato in una casa di cura a Bologna ma non solo film del museo si sà dov' è, riusciremo a fare qualcosa per lui e per i cimeli spariti???

Josè è vivo : In una sedia a rotelle ma mi dicono in grado di capire e ragionare e anche di parlare.

E'a Bologna in una casa di cura da cui lo stanno buttando fuori perché non c'è nessuno che paga .

a Roma a Casal boccone esiste una casa di riposo per artisti Roma 2 ma credo che di artisti non ce ne sia nessuno, ma solo anziani abbandonati e non adeguatamente seguiti , nonostante tutta la buona volontà e il sacrificio degli operatori , ma per carenze strutturali ed economiche ataviche .Credo sia Roma 2 casa di riposo del comune di Roma .Chi sa e puo fare qualcosa me lo faccia sapere.

Intanto il museo sembra essere depositato, non si sa come ne perché ad un magazzino sulla cassia , Cinecittà che dice , cinecittà che fa . tutto questo dopo che Morto Alberto Castagna gli stessi magazzini di Archivio Immagini cinema, che raccolgono 35.000 manifesti e materiale cartace raro e diverso sono riuscito a salvarli e a portarli in tre magazzini diversi e quindi sono ingestibili e a altro rischio deterioramente.

Questo è l'interesse degli enti pubblici e privati per le memorie del cinema italiano ??

Chi ha lavorato una vita per conservare ed archiviare da anziano deve essere sbeffeggiato e sepolto vivo pure lui, per essere da morto dimenticato visto che commercialmente non vale più niente.

Eppure neppure questo è vero : il museo del cinema di Torino porta a Torino 500.000 visitatori all'anno.

Il possibile museo del cinema di Roma ,che si potrebbe costruire con materiali davvero validi culturalmente e rendere fruibile a giovani a studiose e anche far diventare polo di attrazione per turisti di tutto il mondo è invece disperso in anguste cantine e umidi magazzini .

il mio appello a salvare josè e il mics ( museo del cinema e dello spettacolo )e attivare in pieno l'archivio delle immagini cinematografiche continua e è un impegno in ricordo continuo di Alberto Catagna ., morto da pochissimi mesi : il suo lavoro non dovrà essere sprecato,dimenticato e sotterrato con lui da tutti



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!

LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:

CSC-NEWSLETTER

Tutta la programmazione del cinema Sarti di Cervia (RA) e gli eventi speciali, per sapere tutto su di noi, basta un click!

Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=12470

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:

http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=2113



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl