Altroquando: il cinema tutto da sfogliare

20/gen/2005 20.45.53 immaginicinema Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
archivio immagini cinema
http://www.archivioimmaginicinema.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
"BODYGUARD": SELEZIONI SECURITY ESTATE 2004
L’A.I.S.S. Agenzia Italiana Settore Sicurezza seleziona esperti operatori
della sicurezza.
Per ASPIRANTI “BODYGUARD”: stage di formazione.
PROPONITI: http://www.mailextra.com/link.asp?ID=29
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
http://www.altroquando.com/

Altroquando: il cinema tutto da sfogliare

LIBRERIE A ROMA

Altroquando: il cinema tutto da sfogliare

Per chi preferisce il grande schermo al tubo catodico, un indirizzo da non
perdere è quello della libreria Altroquando, specializzata in cinema, a
due passi da piazza Navona. La passione di quattro giovani romani



AltroQuando è in via del Governo Vecchio 80 (Piazza Pasquino)


L'entrata della libreria




-Suspence, una libreria tinta di giallo

Sara Regimenti

Roma, 19 gennaio 2005 - "Trovo la televisione molto istruttiva - diceva
Groucho Marx - ogni volta che qualcuno la accende io vado di là a leggere
un libro". Per chi preferisce il grande schermo al tubo catodico, un
indirizzo da non perdere è quello della libreria Altroquando,
specializzata in cinema, a due passi da piazza Navona. In un'atmosfera
raccolta ma non asfittica, fra scaffali di legno e locandine d'epoca, è
possibile trovare le più aggiornate monografie su film e registi di
"culto", oltre che splendidi poster di divi, da Marlon Brando a Anna
Magnani.

Appesi alle pareti, campeggiano poster storici di "Jules e Jim", calendari
di Audrey Hepburn e Marlon Brando, ma anche quadri di giovani artisti
romani selezionati dallo staff. Sul pavimento, oltre a quella di Marx
(Groucho) tante frasi "storiche", da Kant ad Audrey Hepburn, scritte a
mano in una composizione di colori e parole. Ma si possono trovare anche
moltissimi manuali di regia, sceneggiatura e montaggio, e anche titoli di
filosofia e letteratura, selezionati secondo i gusti e l'ispirazione del
momento. In un angolo del locale c'è anche una bella sezione sul cinema a
Roma, e un'intera mensola è dedicata alle raccolte di stampe pubblicitarie
americane dagli anni '10 ad oggi.

Il creatore e ideatore del progetto, Alessandro Alessandroni, è un giovane
cinefilo doc, salvato in extremis, scherza lui, da una brillante carriera
di avvocato. "Che cos'è Altroquando? Potrei dire semplicemente che è una
accogliente libreria, ma non direi abbastanza - spiega - Altroquando è
prima di tutto un Luogo. Una discontinuità piena di parole. Letteratura,
cinema, libri, quadri. Una scommessa". Per ora, un azzardo vinto: oggi,
dopo anni di gavetta, lui lavora a tempo pieno fra gli scaffali aiutato da
tre amici che, spiega, fanno questo lavoro per passione.

"Amo i libri in generale, ma nel momento in cui ho deciso di aprire una
libreria, a malincuore, ho dovuto scegliere - spiega Alessandro - se non
ti specializzi non puoi sopravvivere, in questo settore". Non a caso, lo
zoccolo duro delle vendite, da sempre, sono soprattutto i poster e i
calendari, veri e propri oggetti di culto per i "feticisti" della
scrittura per immagini. "Sono richiestissimi, anche via Internet - dice
Alessandro, - se non li abbiamo disponibili nell'immediato cerchiamo
comunque di reperirli attraverso circuiti di collezionisti o magari
dall'estero".

La zona è sempre affollata di turisti, e, grazie al passaparola e al sito
web, Altroquando sta diventando sempre più conosciuta anche all'estero.
"Ci scrivono in tantissimi - spiega Alessandro - l'ultima mail me l'ha
mandata un ragazzo di Hong Kong che ci ha chiesto di aprire una filiale in
Cina. Ma per ora non se ne parla". Il grande sogno degli ideatori sarebbe
piuttosto quello di aprire una caffetteria e magari, perché no, un
cineclub. Per ora, però, manca lo spazio e i prezzi dell'affitto di un
locale, in quella zona, sono proibitivi. Ma una prima soluzione è stata
già trovata: periodicamente i ragazzi di AltroQuando organizzano già
incontri con autori ed editori in una chiesa poco distante, a via Giulia,
dove prossimamente è in programma un dibattito con la casa editrice
Minimum fax. "Lo so che lo dicono tutti, ma venite a trovarci...- c'è
scritto sul sito di AQ - Siamo pieni di buone intenzioni. Probabilmente
andremo all'inferno.".




°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
VIDEOPOLIS
riceverai in e-mail le novita' del mese
Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui:
http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=1495
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=2113

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl