Il Ritorno della risata italiana, VANZINA

14/feb/2005 02.46.10 AspirantiAttori.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Da Il Messaggero 13/02/05

IL RITORNO DELLA RISATA ALL'ITALIANA
IN QUESTA settimana mi sono capitate moltissime cose. Cose belle e cose
meno belle. Di bello c'è stato il grandissimo successo ottenuto dalla
nostra fiction televisiva "Un ciclone in famiglia", scritto e prodotto
insieme a mio fratello Carlo, regista del serial. Nel corso della nostra
vita professionale, Carlo ed io abbiamo avuto molti successi (e
naturalmente anche degli insuccessi), ma il calore affettuoso con il quale
è stata seguita questa fiction, soprattutto da un pubblico familiare, di
grandi, di giovani, di bambini, ci lusinga davvero. Perché i successi non
sono tutti uguali. Certe volte a decretare il boom di un programma è la
famigerata "audience", vale a dire il numero degli spettatori che lo
vedono. Capita, però, che il numero sia alto e il gradimento basso. Nel
caso di "Un ciclone in famiglia", invece, il numero è stato altissimo ed il
gradimento straordinario. Vedersi fermare per strada da persone entusiaste
che si congratulano per l'umorismo e la semplice pulizia del prodotto, fa
immensamente piacere. Ahimé, questo alone di felicità è stato oscurato da
un triste evento che mi ha trafitto il cuore. Affetto da una grave forma di
depressione, è scomparso Francesco De Rosa, un attore bravissimo al quale
ero legato da tempo. Per chi non lo ricorda, De Rosa era uno dei
protagonisti del primo "Febbre da cavallo", il mitico film di mio padre
Steno che ho avuto l'onore di scrivere circa ventisette anni fa. De Rosa
interpretava il ruolo di Felice, il posteggiatore napoletano, compare
scommettitore di Mandrake e Pomata, alias Proietti e Montesano. Era lui che
temeva il "fiato" fetido della sorella di Pomata, sfuggendola con una
mimica formidabile ed indimenticabile. Addio Francesco, resterai per sempre
nel mio cuore e in quello dei tantissimi spettatori che ti hanno amato in
quel film.
A proposito di cinema, due giorni fa si sono concluse le riprese de " Il
ritorno del Monnezza", il nuovo film che stiamo girando con Claudio
Amendola nel ruolo del figlio di Nico Giraldi, il poliziotto reso famoso da
Thomas Milian (FOTO SU AspirantiAttori.it). Non sta certo a me dare giudizi
su un film che deve ancora uscire e che amo per evidenti ragioni di parte.
Ma a giudicare dall'entusiasmo che ci hanno dimostrato i romani durante le
riprese, accalcandosi intorno al set, inneggiando al mitico Monnezza,
ricordando a memoria scene della vecchia serie, penso che questo film sia
davvero molto atteso dal pubblico. Monnezza è un nostro piccolo Robin Hood
capitolino, simpatico, leale e pulito malgrado i suoi modi ed il suo
lessico politicamente scorretti. Così come è simpaticissimo, tenero, buffo,
Tramezzino, interpretato da Enzo Salvi, nel ruolo del figlio del grande
Bombolo. L'appuntamento è per aprile, su tutti gli schermi. Speriamo di non
deludere gli appassionati del genere.
Sono anche stato a Bologna. A lavorare con Diego Abatantuono, con il quale
pensiamo di realizzare il remake di "Eccezzziunale veramente", il nostro
fortunato film sul calcio dei primi anni 80. Direte: ma come mai i fratelli
Vanzina cercano di recuperare e riproporre questi film del passato? E' una
scelta meditata. Secondo noi, di fronte al dilagare di un cinema "chewing
gum" americano, senza sapore ed appiattito sugli effetti speciali, è giusto
riappropriarsi del nostro immaginario comico nazionale. Questa operazione,
che io considero anche culturale, l'abbiamo iniziata con "La mandrakata",
due anni fa. Ha funzionato benissimo. Perchè ridere all'italiana non deve
essere una vergogna. Ma un vanto. Noi non siamo di Miami o di Los Angeles,
ma di San Giovanni, di viale Mazzini e di piazza Bologna. Ed è bellissimo
essere nati qui. E ridere come si ride qui.

---

Questa Email ti giunge perchè sei iscritto alla NewsLetter
di AspirantiAttori.it Ass. Cult. se vuoi cancellarti scrivici rispondendo a
questa email.
(Qualcuno potrebbe averti iscritto a questo servizio senza il tuo consenso,
ti invitiamo a comunicarcelo rispondendo a questa email)

AspirantiAttori.it Ass. Cult. NoProfit
Presidente Enzo Salvi
www.aspirantiattori.it
www.aspirantiattori.com
info@aspirantiattori.it
infoline: 3473784152

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl