INDELEBILE un corto con Daniela Danesi

03/ago/2005 03.23.28 immaginicinema Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
archivio immagini cinema
http://www.archivioimmaginicinema.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
domani sera 3/8/2005 dopo i film della serata verrà
proiettato "INDELEBILE" a
"L'isola del Cinema 2005" (isola tiberina) nell'ambito dell'estate romana.

Info sul sito: http://www.isoladelcinema.com/

un abbraccio
Betta
________________________________
Elisabetta Bernardini Regista
Cell.: +39 348.77.60.928
Email: elisabernardini@libero.it
Website:
www.elisabettabernardini.com

e anch'io mi compro una Panda


Scelta per il prossimo film dell'agente segreto, «Casino Royale» James Bond cambia auto. Il nuovo 007 va in Panda Missili e radar, l'utilitaria sarà una fortezza STRUMENTIVERSIONE STAMPABILEI PIU' LETTIINVIA QUESTO ARTICOLO
DAL NOSTRO INVIATO

Pierce Brosnan (Ansa)
LONDRA - Piccolina sì, e un po' rustica, ma con il frigo-cruscotto segreto: quello dove stanno al fresco la rosa rossa e la bottiglia di champagne Bollinger, pronte per sedurre la passeggera più curvilinea. La nuova auto di James Bond, l'agente segreto 007 inventato da Ian Fleming, sarà d'ora in poi una Panda. Già nel prossimo film, «Casino Royale», l'utilitaria della Fiat sostituirà i bolidi guidati da Sean Connery, Roger Moore, e dagli altri attori che negli ultimi 43 anni, da quando la cardiotonica Ursula Andress uscì gocciolante dalle acque della Giamaica, hanno interpretato la spia con licenza di uccidere e di ammaliare.
La notizia, pubblicata dal giornale The Sun, è stata confermata dall'azienda di Torino. Mentre un portavoce della casa produttrice cinematografica dice: «Ancora non abbiamo scelto il nome del protagonista, né abbiamo deciso quanti gadget, accessori, avrà l'auto ». Non si sa neppure come sia nata l'idea. In ogni caso, la rivoluzione sarà solo apparente. Perché la Panda dovrà essere come tutte le sue «antenate» sullo schermo: una fortezza imprendibile, e un'alcova. «Ma lei distrugge ogni veicolo nel quale mette piede?» chiedeva sbattendo le palpebre Natalia Simonova, nel film «GoldenEye». E Bond, misurando con lo sguardo sapiente il suo coccige: «E' la procedura standard». Ma non era facile, distruggere quelle meraviglie.
Ecco la più famosa di tutte, la Aston Martin DB5 collaudata in «Goldfinger». Faceva i 232,3 chilometri all'ora e aveva i telefoni nascosti nelle portiere (fantascienza, per allora). Bond-Connery accarezzava il bracciolo della poltroncina, dov'erano occultati i comandi, e la macchina diventava viva: targhe ruotanti (una inglese, BMT 216A; una svizzera, LU 6789; una francese, 4711-EA-62), mitragliette Browning mimetizzate nei fanalini anteriori, lancia-chiodi che dalla coda sparava ancorette d'acciaio a 4 punte, uno scudo anti- proiettile che balzava su dal cofano posteriore, e le lame rotanti che uscivano dai mozzi delle ruote. Poi, un radar nello specchietto retrovisore. Più quel pulsantino nella leva del cambio: lo premevi, e ti ritrovavi sparato nel cielo insieme con tutto il seggiolino.
Passano 3 anni ed ecco «Little Nellie», l'auto-elicottero di «Si vive solo due volte», con il lancia-fumo nella coda e i missili sotto il muso. «Little Nellie -spiega Bond-Connery- ha avuto una calda accoglienza, 4 cannonate hanno fatto delle avances scorrette verso di lei, ma lei ha difeso con successo il suo onore...». Poi arriva «Wet Nellie», «Nellie Bagnata», un coupé-sottomarino con periscopio («La spia che mi amava», Roger Moore): può seminare mine o spruzzare fango e cemento, o auto-distruggersi. Nel 1987 torna l'Aston Martin con una V8 che salva Bond-Timothy Dalton dal Kgb: motore a razzi jet, spara missili o raggi laser, e ha gli sci da neve o da ghiaccio. «James (domanda dello psicologo in «GoldenEye») è davvero necessario andare così veloce?» «Più spesso di quanto lei pensi, dottore ».
La Bmw «750 iL» di Bond-Pierce Brosnan («Il domani non muore mai») ha sul tettuccio 12 missili cerca-calore: Pierce la telecomanda da lontano con un telefonino (che gli permette anche di gonfiare al volo le gomme bucate); e ogni ladro, viene semi-fulminato da una scarica elettrica. Un'altra Bmw, la Z8 di «Il mondo non basta», lancia invece missili Stinger; e se Bond prende troppo veloce una curva, c'è un computer che frena, riportando l'auto sulla strada. Forse, almeno di questo, la placida Panda non avrà bisogno.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
PRESERVATIVO
Gabriele Paolini è quel personaggio televisivo che 'inquina' tutti i telegiornali, a partire dal gennaio 1997, con la finalità di diffondere l'utilizzo del preservativo e lottare contro la pedofilia ed il potere dei media!!!.
Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=9544
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=2113

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl