L'associazione i313 in Repubblica Domenicana

COMUNICATO STAMPA | 5 maggio 2011 L'Associazione i313 presenta "LUCES, CAMARA Y PA' L BARRIO FESTIVAL ITINERANTE DE CINE Y DERECHOS" - dal 5 al 13 maggio 2011 in 4 città della Repubblica Domenicana Il progetto Festival Itinerante di Cinema di Comunità dell'Associazione i 313 varca i confini nazionali con la realizzazione del festival "Luces, camara y pa' l barrio.

05/mag/2011 16.01.23 Associazione i313 - Uff Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA      |    5 maggio 2011
 
L’Associazione i313 presenta
"LUCES, CAMARA Y PA' L BARRIO
FESTIVAL ITINERANTE DE CINE Y DERECHOS”
  -
dal 5 al 13 maggio 2011 in 4 città della Repubblica Domenicana  

Il progetto Festival Itinerante di Cinema di Comunità dell’Associazione i 313 varca i confini nazionali con la realizzazione del festival “Luces, camara y pa’ l barrio. Festival Itinerante de Cine y Derechos” in Repubblica Domenicana.

L'idea di questo festival nasce dal lavoro che Elena Scotti dell’Associazione i313 svolge in Repubblica Domenicana per la O.N.G. VIS (Volontariato Internazionale per lo Sviluppo) per la promozione e protezione dei diritti umani presso l'organizzazione domenicana Muchachos y Muchachas con Don Bosco http://muchachosdonbosco.com/index.php che si occupa da molti anni di bambini di strada e gestisce diversi centri diurni e di accoglienza in tutto il paese.
Le idee trainanti sono due: promuovere i diritti umani e in particolare i diritti umani dei bambini attraverso un mezzo universale e di impatto come il cinema e portare cinema e intrattenimento in luoghi in cui normalmente non arriva. In Repubblica Domenicana manca la luce per molte ore al giorno per cui anche chi possiede la tv è difficile che riesca a vedere un film per intero.
In tutte le città, nei quartieri disagiati da cui provengono i bambini dei centri, sono previsti anche laboratori di due giorni con 15-20 bambini dei centri. Il laboratorio verterà sul raccontare storie attraverso il mezzo video, verrà prodotto uno stroy-board e il racconto filmato del laboratorio verrà proiettato in ogni città prima del film.
Nei giorni precedenti alla rassegna 3 artisti di strada torinesi gireranno per i quartieri sui trampoli, divertendo gli abitanti e chiamandoli a raccolta per le serate di cinema.
Questo progetto è finanziato da VIS (Volontariato Internazionale per lo Sviluppo), Cooperazione Italiana e Associazione i 313.

In Piemonte il circuito denominato Festival Itinerante di Cinema di Comunità è un progetto dell'Associazione i313 che unisce i festival CINEMAinSTRADA e CineMigrante coinvolgendo diverse località del territorio piemontese ad alta densità migratoria, ispirandosi alla filosofia del cinema di comunità e coniugando la dimensione artistica e culturale con quella sociale, relazionale e comunitaria. Questa seconda edizione del Festival Itinerante di Cinema di Comunità è iniziata nel settembre 2010 con CINEMAinSTRADA a Torino, si è spostata a febbraio e marzo 2011 in 5 comuni del cuneese con CineMigrante e si conclude di nuovo a Torino con il progetto speciale “Da Kabul a Torino. Storie di paesi in guerra: le voci dei rifugiati”.

L’Associazione culturale i313 si è specializzata in questi anni nell’ideazione e nella realizzazione di progetti transculturali volti a creare forme di incontro, conoscenza e scambio tra abitanti migranti e nativi di uno stesso territorio.
Il progetto più significativo realizzato dall’associazione è la rassegna di cinema internazionale CINEMAinSTRADA che si svolge a Torino da 8 anni, sempre con grande successo di pubblico, all'aperto e in quartieri ad alta densità migratoria, utilizzando il cinema come strumento per creare occasioni di incontro e conoscenza tra italiani e migranti. Nel 2008 l'Associazione ha ideato il nuovo festival CineMigrante nei comuni di Barge e Bagnolo Piemonte (CN) dimostrando la validità della propria modalità operativa anche al di fuori del territorio metropolitano. L’ultima edizione di CineMigrante ha esteso il proprio raggio d’azione coinvolgendo ben 5 comuni del cuneese: barge, Bagnolo Piemonte, Fossano, Saluzzo e Savigliano.

Addetto Stampa: Gigi Piga 3480420650 – press@associazione313.org
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl