Continuano all’ex Mattatoio di Tarquinia gli incontri di “Cin’è Cucina”.

Continuano all'ex Mattatoio di Tarquinia gli incontri di "Cin'è Cucina".. Prosegue con successo all'ex Mattatoio la 2 edizione di "Cin'è cucina", la rassegna di incontri tra gastronomia e cinema nata da un'idea di Dino Alfieri, Piero Nussio e Pino Moroni e patrocinata dall'assessorato alla Cultura del Comune di Tarquinia.

Persone Giambattista Basile, Francesco Rosi, Laura Esquivel, Alfonso Arau, Fatih Akin, Eduardo De Filippo, Lina Wertmuller, Pino Moroni, Piero Nussio, Dino Alfieri, Rosa, Giuseppe, Tita, Pedro
Luoghi Sud, Messico, Amburgo, Tarquinia
Argomenti cinema, letteratura, teatro

10/ago/2011 15.38.08 Dabel Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 Prosegue con successo all’ex Mattatoio la 2ª edizione di “Cin’è cucina”, la rassegna di incontri tra gastronomia e cinema nata da un’idea di Dino Alfieri, Piero Nussio e Pino Moroni e patrocinata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Tarquinia. L’11 e il 12 agosto doppia imperdibile serata con Sabato, domenica, lunedì, di Lina Wertmuller, riduzione cinematografica della commedia omonima di Eduardo De Filippo, con Rosa, superba cuoca specializzata nel ragù e sposata con Peppino, che si vendica di un tradimento gastronomico del marito, suscitando la sua gelosia. Il 17 agosto sarà proiettato Soul Kitchen, di Fatih Akin, ambientato ad Amburgo in un vecchio e modesto ristorante di periferia, che sarà trasformato dall'arrivo di un nuovo cuoco in un locale molto in voga.  Il 19 agosto sarà la volta di Come l'acqua per il cioccolato di Alfonso Arau, tratto da un romanzo piccante della scrittrice Laura Esquivel. Protagonisti, nel Messico rivoluzionario del primo Novecento, Tita, costretta a non maritarsi per accudire alla dispotica madre, e Pedro, innamorato di lei, che si rassegna a esserle cognato, sposando la sorella maggiore. Il 23 agosto chiuderà la rassegna C'era una volta di Francesco Rosi, storia ispirata alla raccolta di novelle popolari Lo cunto de li cunti dello scrittore Giambattista Basile, in cui un principe spagnolo s'innamora di una bella popolana del Sud Italia e, per sposarla, impone alle principesse pretendenti una gara: vincerà colei che laverà più piatti nel minor tempo senza romperne. Le serate hanno inizio alle ore 20 con cena a buffet (a offerta), a cui segue dalle ore 21 la visione dei film (ingresso gratuito).

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl