Luca De Filippo riceve a Signa (Fi) il decimo Premio Gramatica

03/ott/2011 10.55.01 Alessandra Ricco Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 Comunicato stampa

 (con preghiera di pubblicazione e diffusione)

 

 

 

Grande successo per la decima edizione del “Premio Sorelle Gramatica”

Il riconoscimento quest'anno è andato a Luca De Filippo. Per i giovani talenti premiata l’attrice aretina Giulia Rupi

 

 

Firenze, 3 ottobre 2011 �“ Il premio “Sorelle Gramatica. Il tempo perduto e ritrovato”, dedicato alle famose attrici di teatro Irma ed Emma Gramatica, è stato consegnato sabato primo ottobre all’attore e regista italiano di teatro Luca De Filippo, durante una serata-evento svoltasi a Signa, nella raffinata cornice di Villa Castelletti. Per questa decima edizione, il premio “giovani talenti” è andato all’attrice aretina Giulia Rupi. «Per il Comune di Signa questo appuntamento è un evento importante �“ ha commentato il sindaco Alberto Cristianini �“ perché la nostra amministrazione crede nella cultura, nell’arte e nel teatro, nelle quali le due sorelle Gramatica hanno lasciato un forte segno, proprio come nel nostro territorio». La premiazione, presentata dai giornalisti Alberto Severi e Fabrizio Borghini, è stata anche occasione per una breve intervista ed esibizione di De Filippo che ha tenuto a precisare: «La cultura ed il teatro fanno parte di una nostra crescita intellettuale e sono convinto che non se ne possa fare a meno se vogliamo che ci sia anche democrazia in questo Paese».

Presente in sala anche il consigliere regionale Paolo Bambagioni, il presidente del Consiglio comunale di Firenze Eugenio Giani, e l’assessore regionale alla cultura Cristina Scaletti. «In questo momento di forte crisi la cultura è a rischio �“ ha commentato la Scaletti - , ma non dobbiamo lasciare che perda il suo senso di valore assoluto. Quello che rappresenta questo premio stasera assume un significato più profondo, che va oltre la città di Signa e vale per tutti». Un ricordo a Mario Faini, appassionato delle Sorelle Gramatica e del premio, è stato rivolto da Paolo Bambagioni che ha anche commentato: «Sono lieto che la Regione Toscana abbia dato più ampio respiro a questo premio». La manifestazione, a cui hanno partecipato circa 230 persone, è stata organizzata dalla Pollicino Onlus (associazione impegnata da anni in attività di sostegno e assistenza a bambini in difficoltà) in collaborazione con il Comune di Signa. Il ricavato della serata, circa 3000 euro, sarà devoluto interamente all’associazione e servirà appunto a sostenere alcuni progetti a favore dei più piccoli. «Lo scopo di questo premio è quello di aiutare i bambini meno fortunati di ogni parte del mondo �“ ha detto il Presidente della Pollicino Onlus, Beppe Bonardi - . Ringrazio tutti coloro che dieci anni fa hanno iniziato con noi questa avventura e chi è presente questa sera e sta continuando a sostenerci». Sponsor del Premio sono stati Lenzi Automobili, Chopard Gioielli, insieme a Deutsche Bank e Banca Popolare di Vicenza.

 

Foto 1: Cristina Scaletti e Luca De Filippo;

Foto 2: Beppe Bonardi e Giulia Rupi.

 

Grazie per l’attenzione e a presto,

 

Alessandra Ricco

Ufficio stampa Premio Sorelle Gramatica

sandraricco@virgilio.it

320.1437267



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl