BEHIND THE LABEL Press Conference

10/feb/2012 14.07.09 Barbara Ceschi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA (PRESS RELEASE)

 

A BIOFACH 2012- NORIMBERGA 

L A PRESENTAZIONE IN ANTEPRIMA MONDIALE

DEL DOCUMENTARIO 

“BEHIND THE LABEL - the double face of Indian cotton”

 

Coprirsi è come mangiare: non se ne può fare a meno.  Ma cosa si nasconde dietro la coltivazione del cotone, la fibra più usata al mondo nel settore dell’abbigliamento? Sebbene la produzione di tessuti e capi di abbigliamento di origine biologica stia crescendo nei consumi mondiali, oggi la metà della produzione mondiale nasce da cotone geneticamente modificato: una maglietta su due, prodotta negli ultimi 15 anni. Quali conseguenze ha questo scenario?

 

Giovedì 16 Febbraio 2012 alle 16 nella

stanza "Neu Delhi", al livello 3

NCC Ost -  NuernbergMesse – Messezentrum

 

in occasione dell’edizione 2012 di BIOFACH - la più grande Fiera del biologico certificato  del mondo, quest’anno dedicata all’India,

verrà presentato in una conferenza stampa, l’anteprima mondiale  del documentario

“BEHIND THE LABEL - the double face of indian cotton”.

Alla Conferenza Stampa saranno presenti: 

Barbara Ceschi a Santa Croce, produttrice del film; Sebastiano Tecchio, regista; Mani Chinnaswamy organic cotton buyer; Mr. Herman Lanting Agronomist - Sustainable Agriculture, The Netherlands e

Vandana Shiva, scienziata e leader del movimento ambientalista mondiale, Navdanya International

Il documentario è una produzione indipendente italo-indiana, che ripercorre in una dettagliata inchiesta condotta sul campo, le conseguenze poco note dell’introduzione massiccia del cotone geneticamente modificato in India, il secondo paese produttore di cotone al mondo. Il cotone ogm è arrivato, in questa zona del mondo, nel 2002 e copre oggi il 90 per cento della superficie coltivata grazie all’azione massiccia della multinazionale Monsanto. La sua diffusione sta  producendo effetti sociali ed ambientali devastanti. Si sono aggravate le condizioni di vita di milioni di contadini, fra cui si registrano dal 1995 al 2010 ben 256.000 suicidi, e si colpiscono i già precari equilibri ambientali, che sono la base della sopravvivenza di milioni di persone. 

Ma un’alternativa c’è: è la produzione di cotone con metodi biologici, che vede l’India al primo posto nel mondo. Il documentario vuole squarciare il velo e mostrare come solo una diversa scelta dei consumatori può fare la differenza nel salvaguardare le condizioni di vita degli agricoltori indiani ma anche nel preservare l’ambiente, casa comune dell’umanità.

Alla presentazione seguirà la proiezione in anteprima mondiale del film che si svolgerà alle 19,30

Per ulteriori informazioni e ricevere l’invito: 

 

Barbara Ceschi a Santa Croce

Telephone: 0039.0444.320226  connecting@iiconnecting.com

Paolo Bruno email: Overcom Srl info@overcom.tv   official website  http://www.behindthelabel.it/

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl