27 aprile Mauro Corona e Luca Mercalli al Valsusa Filmfest

24/apr/2012 12.34.48 Valsusa Filmfest Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA

venerdì 27 aprile – ore 21.00

salone Sotto Chiesa, via Roma 4 - CONDOVE  |  Ingresso gratuito

 

INCONTRO CON

MAURO CORONA E LUCA MERCALLI

 



Il programma di questa edizione del Valsusa Filmfest ha previsto numerosi e interessanti incontri e dibattiti con personaggi del mondo della montagna, scrittori ed altri.

Dopo gli incontri con Roberto Ghidoni (14 aprile), con Loriano Macchiavelli (16 aprile), con il caporedattore del TgR Montagne ed i gestori di alcuni rifugi alpini (17 aprile) e con Franco Perlotto (21 aprile), il 27 aprile si volgerà l’ultimo colloquio di rilievo tra e con lo scrittore Mauro Corona e con il il meteorologo Luca Mercalli, che affronteranno insieme al pubblico il tema della montagna dal punto di vista sociale, culturale ed ambientale.

Ambiente, stili di viti, sostenibilità, decrescita, consumi: il tradizionale stile di vita montano può tornare di moda nella ricerca di un senso del limite e di un rapporto più sobrio e sano con la natura?

 

Mauro Corona, nato il 9 agosto 1950 a Baselga di Piné (TN)ù, è scrittore, alpinista e scultore.

Scultore ligneo, si dedica all'alpinismo: ha scalato numerose vette italiane ed estere, aprendo oltre 300 vie di scalata nelle dolomiti d'oltrepiave.

È autore di svariati libri, alcuni dei quali bestseller. La carriera di scrittore inizia nel 1997, quando un amico giornalista pubblicò alcuni suoi racconti sul quotidiano Il Gazzettino. Da allora ha pubblicato diciassette libri. Nei suoi romanzi e nei suoi racconti Corona ci porta a contatto con un mondo quasi del tutto scomparso: quello della vita e delle tradizioni nei paesi della Valle del Vajont, un ecosistema che subì violenti sconvolgimenti a seguito della tragedia. Personaggi ed echi del passato riaffiorano tra le righe di Corona, che affronta con uno sguardo appassionato e un po' malinconico tematiche come il rapporto dell'uomo con la natura, con le proprie radici e con l'incombente progresso economico e tecnologico. Cani, camosci, cuculi (e un corvo) si è aggiudicato il Cardo d'argento al 37º Premio Itas del libro di montagna, ritirato da Corona il 29 aprile 2008.

Negli ultimi anni Corona ha continuato ad alternare momenti di scrittura, scultura lignea e arrampicata a conferenze, incontri e manifestazioni. Nel 2002, lo scrittore fumettista Paolo Cossi pubblica “Corona - L'uomo del bosco di Erto” per Edizioni Biblioteca dell'Immagine. Un libro a fumetti che narra alcune vicende raccontate a Cossi da Corona, e delle avventure che Cossi dovette intraprendere per ascoltare di persona i racconti di Corona.

Il 17 luglio 2011 il libro La fine del mondo storto vince, con 75 preferenze, il Premio Bancarella 2011, classificandosi al primo posto. Le sue opere sono state tradotte in varie lingue (per esempio cinese, tedesco, spagnolo, bosniaco e rumeno).

 

Luca Mercalliè conosciuto al grande pubblico per la sua partecipazione alla trasmissione televisiva “Che tempo che fa”, condotta su Rai 3 da Fabio Fazio.

È un climatologo, presiede la Società Meteorologica Italiana, dirige la rivista specializzata Nimbus, si occupa di ricerca sulla storia del clima e dei ghiacciai delle Alpi e dal 2003 fa parte del cast di TGR Montagne (Rai2).

Ha pubblicato oltre 1000 articoli soprattutto su La Repubblica e su La Stampa.

Ha al suo attivo un migliaio di conferenze e lezioni, in Italia e all'estero, ed ha anche avuto il tempo di scrivere libri, tra cui recentemente: Filosofia delle nuvole e Che tempo che farà.

 

 

Addetto Stampa: Gigi Piga - cell. 3480420650 – Email.  ufficiostampa@valsusafilmfest.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl