x FAZI editore esce il libro di CINZIA BOMOLL

11/apr/2006 09.04.14 immaginicinema Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
archivio immagini cinema
http://www.archivioimmaginicinema.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Cinzia Bomoll

Lei, che nelle foto non sorrideva

Le vele

Questo romanzo è pazzesco. Mischia rabbia e dolcezza, morte e tanta voglia di vivere. Mi ha commosso e divertito. Che talento.
Asia Argento

Una madre muta e immobile come una bambola rotta, un padre che ha più dimestichezza con i maiali che con gli esseri umani. Ester e Alice, due sorelle gemelle legate nell'anima da una dipendenza reciproca e feroce, crescono in un paesino nebbioso e anonimo vicino Modena. Ester, con i capelli tinti di nero, autolesionista e sessualmente promiscua, mette in scena finti suicidi come il protagonista del suo film preferito Harold e Maude, e si lascia fecondare dal male e dall'amore. Alice, bionda, sessuofoba e intransigente, sembra invece accordata sulla nota stonata di una purezza ombrosa e risentita. Sullo sfondo di una provincia emiliana monotonamente verde e piatta come un tavolo da biliardo, dove gli adulti sono chiusi come pietre e gli adolescenti vivono accasciati dentro macchine ferme o sulle sedie di plastica dei bar dell'ARCI, le due gemelle carambolano da una parte all'altra, si inseguono impazzite, si urtano violentemente e finiscono negli stessi buchi neri, inghiottit!
e dall'insoddisfazione e dalla rabbia.
Lei, che nelle foto non sorrideva, l'esordio letterario di Cinzia Bomoll, è una storia d'amore e d'amicizia tenera e disperata, che racconta senza fronzoli e trucchi il crudele passaggio adolescenziale, quel breve e intenso periodo arso dalla scoperta della passione e del male.

L'AUTRICE Cinzia Bomoll, bolognese, vive a Roma ed è scrittrice e regista per TV e cinema. Ha pubblicato due racconti: "Figa, sfiga senza fuga" in Ho qualcosa da dirvi con Einaudi Stile libero e "Sbologna" in Gli intemperanti con Meridiano Zero. Ha realizzato il film Il segreto di Rahil.


http://news.cinecitta.com/people/intervista.asp?id=5250



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
CINEMA
Aggiornamenti settimanali sulle attività della Titobros
Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=9485
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=2113

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl