IL MUSEO DEL CINEMA DI ROMA E JOSé PANTIERI

02/ago/2006 14.22.00 immaginicinema Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
archivio immagini cinema
http://www.archivioimmaginicinema.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Roma è una città strana : da anni si parla di trasferire il museo Pantieri all'EUR trovando una sede adeguata e spazi finalmente visitabili da tutti , magari facendo come museo del cinema attività di conservazione , restauro e documentazione oltre che di formazione
continua . Invece a rimanere tutto immobile!!!!!
Noi vorremmo davvero unirci con Pantieri per portare avanti un lavoro serio di memoria e funzionale al rilancio del cinema italiano
Creare un polo museale aperto ed all'altezza del valore del cinema Romano è una ambizione che abbiamo da decenni, Pantieri da prima di noi.Che sugccederà ??
Anche dalla nuova direzione di Cinecittà Holding aspettiamo e speriamo in segnali di apertura e lavoro produttivo sia culturalmente che economicamente . Attorno al progetto di un vero grande e vivo museo del cinema di Roma possono sbocciare nuovi incontri e possibilità di rilancio sia della qualità che della forza economica della produzione cinematografica odierna.
Josè Pantieri continua ad essere l'unico che ha conservato , grazie alla sua caparbia tenacia in decenni di lavoro indipendente ,cimeli e pellicole dal cinema muto in poi Il valore del suo materiale merita sedi e riconoscimenti consoni , se poi ad esso sarò possibile aggiungere il nostro Archivio Immagini Cinema che raccoglie 350.000 immagini originali dal dopoguerra ad oggi be il museo di Roma avrà gia oggi le sue valide basi per iniziare a lavorare profiquamente

il nostro contributo di idee e di lavoro oltre che di materiale è in grado di lavorare subito per il museo del cinema di roma, un museo di tipo nuovo, diffuso su diversi punti con spazi e sale in diverse situazioni di Roma ,immaginiamo con centri espositivi che vadano dall'Eur a Cinecittà , in spazi pubblici adegiuati .
A tale scopo l'urgenza dell'apertura di un primo centro
aperto magari in occasione della festa del cinema di Roma che faccia da pilota è evidente

marco capitelli

ricevo da Josè Pantieri e giro rigiro:


Museo ^ Josè Pantieri ^ del cinema e dello spettacolo
* Musée ^ Josè Pantieri ^ du cinéma et du spéctacle
* ^Josè Pantieri ^ Museum of Cinema and Entertainment

Via Portuense 101 - 00153 ROMA
Casella Postale 6104 -00195 ROMA
Tel : 06 37 00 266 E-mail ^ mics@email.it^
___________________________________________________________



Noi ci auguriamo che la S.V. gradisca e accetti il nostro

I N V I T O

Per GIOVEDI' 3 AGOSTO alle ore 18,30 (precise )

Per la conferenza ( con proiezioni di rarità
filmiche in esclusiva mondiale )

dello storico e filosofo JOSE' PANTIERI

Sul tema ^ TUTTI I FILM SCOMPAIONO : LI SALVI CHI PUO'.^

Nella nostra sede in Via Portuense 101 a ROMA ( fronte via Ippolito Nievo
-Trastevere )
In attesa di una cortese e sollecita risposta per prenotare i posti limitati,
ci è gradita l'occasione per invare i migliori saluti



p.Il Consiglio Direttivo del M.I.C.S.
^mics@email.it^

________________________
Brevi notizie :

M.I.C.S.
MUSEO ^JOSE' PANTIERI^ DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO
di ROMA

Via Portuense 101 ( Porta Portese -Trastevere )

ROMA tel 063700266(solo messaggi ) E--mail ^ arteitaliana@supereva.it^

***************************************************************
Il M.I.C.S -MUSEO ^JOSE' PANTIERI^ DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO è una grande
realtà culturale e sociale, unica nel suo genere, con una sede espositiva di
1500 mq. nel centro di Roma, in Via Portuense 101 ( Porta Portese)
Si tratta di una delle più importanti raccolte del settore, con un patrimonio
inestimabile, frutto di una ricerca e di un lavoro altamente specializzato, sul
cinema e lo spettacolo ( teatro, circo, musica,radio, televisione,fotografia,
ecc.) riguardante l'immagine e il suono come memoria storica collettiva
dell'umanità.
Una straordinaria e affascinante esposizione di cimeli appartenuti a grandi
artisti, apparecchiature, costumi,manifesti, foto, film d'epoca,curiosità e
rarità in molti casi uniche al mondo e di grande importanza.
Oltre ai prestigiosi archivi: la fototeca, con due milioni di foto dal 1850 sino
ai giorni nostri. La cineteca, con circa 5000 film d'epoca, in gran parte unici
al mondo. Poi ancora: la biblioteca, emeroteca,videoteca,registroteca ecc. Sale
di proiezione, moviole e attrezzature professionali di vari formati, laboratori
e collegamenti satellitari TV, fanno del M.I.C.S. un punto di riferimento
indispensabile e, in certi casi, veramente di primo piano ( specializzato
sopratutto nelle rarità del cinema muto italiano ed europeo, ma anche in
raccolte insolite e moderne ).
Per il momento, si effettuano VISITE GUIDATE DELLA DURATA di 90 minuti al
MARTEDI',GIOVEDI',SABATO dalle ore 17, oppure, su appuntamento per gruppi e in
lingua straniera (tel 063700266). Negli stessi giorni alle 16.30 iniziano le
proiezioni di film classici e rari.in tre sale diverse .
Il M.I.C.S. organizza manifestazioni periodiche, come la famosa SETTIMANA
INTERNAZIONALE DEL CINEMA MUTO ( la più antica e importante del settore ), le
rassegne sul CINEMA COMICO ; ROMA E IL CINEMA; GRANDI CINEASTI ITALIANI;CINEMA E
RELIGIONE, ecc.
Molto apprezzate sono le sue pubblicazioni ( fuori commercio e riservate agli
iscritti ).
*******
Cenni storici:
Fondato a Parigi nel 1959 da Josè Pantieri, fu costituito legalmente a
inizialmente come "Associazione -Centro Studi Cinetelevisivi - C.S.C. TV." con
atto a rogito del Notaio Francesco M. Pelliccioni in data 25.3.1978 reg. a
Rimini il 28.3.1978 n°1421 mod.I e modificato con rogito del Notaio Mario
Tabacchi in data 31.12.1986 a Rimini, e successivamente in data 27.9.1990
rep.n°14.091 rac.n°2.869 registrato a Rimini il 17.10.1990 n°1985 Vol.I
DICHIARATO UFFICIALMENTE CON DECRETO DELLA SOPRINTENDENZA DEL 9-7-2003 ^ DI
GRANDISSIMO VALORE STORICO^

Per grazia ricevuta il M.I.C.S. è stato consacrato alla B.V. DEL FUOCO- Aderente
alla F.I.A.I.S. FEDERAZIONE INTERNAZIONALE DEGLI ARCHIVI DELLE IMMAGINI E DEI
SUONI- -


COMUNICATO STAMPA
____________________________________________________________________
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ELOGIA IL M.I.C.S.- MUSEO ^JOSE' PANTIERI^ DEL
CINEMA E DELLO SPETTACOLO DI ROMA
******************************************
CON UNA LETTERA UFFICIALE, DEL 5
LUGLIO 2006 PROT. SGPR 05/07/2006 0078293P, INDIRIZZATA AL DIRETTORE E FONDATORE
DEL M.I.C.S. , LO STORICO E FILOSOFO JOSE' PANTIERI, IL SEGRETARIO GENERALE
DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA, DR. DONATO MARRA , HA SCRITTO, A NOME DEL
PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SEN. PROF. GIORGIO NAPOLITANO , QUANTO SEGUE :

^ DESIDERO MANIFESTARLE , ANZITUTTO, A NOME DEL CAPO DELLO STATO APPREZZAMENTO
E INTERESSE PER L'ATTIVITA' DEL MUSEO INTERNAZIONALE DEL CINEMA E DELLO
SPETTACOLO DA LEI FONDATO E DIRETTO CON TANTA PASSIONE E DEDIZIONE.
IL SUO COSTANTE E DIFFICILE LAVORO DI RACCOLTA , CONSERVAZIONE E DIVULGAZIONE
DELLA MEMORIA CINEMATOGRAFICA HA CONTRIBUITO ALLA VALORIZZAZIONE E ALLA
DIFFUSIONE DEL PATRIMONIO FILMICO ITALIANO E INVITA TUTTI NOI A RIFLETTERE
SUL VALORE E L'IMPORTANZA DI QUESTO ECCEZIONALE STRUMENTO DI CONOSCENZA. (.)
L'OCCASIONE MI E' GRADITA PER PORGERLE, ANCHE A NOME DEL CAPO DELLO STATO, I
PIU' FERVIDI AUGURI PER LA SUA LODEVOLE E MERITORIA INIZIATIVA^.

******************
Breve nota su

JOSE' PANTIERI

Cineasta, storico,filosofo e promotore culturale di notorietà internazionale
ha vissuto e studiato a Parigi dal 1959 al 1964 dove ha iniziato la sua
poliedrica attività lavorando prima nel cinema e alla televisione, come regista,
attore, sceneggiatore( per la RAI-TV e la O.R.T.F e con registi e attori famosi
come: Vincente Minelli, Claude Chabrol , Alessandro Blasetti, Jean Gabin, Glen
Ford, Charles Boyer, Ingrid Bergman, Marina Vlady , ecc.) e anche , per un paio
di telefilm, come produttore ( "Passaggio Obbligato" del 1973 e " Un mare di
gags" del 1979).
Come studioso , storico e promotore culturale è stato invitato , per corsi,
lezioni e conferenze dal
Ministero della Pubblica Istruzione, dalle Università di Milano (Cattolica) ,
Roma (Pro deo ), Helsinki, Losanna, Santiago del Cile, Lima ecc.
Ha pubblicato numerosi saggi e volumi ( tra questi: "L'originalissimo Buster
Keaton" (1963); "Gli eroi della risata" (1965); "Monty Banks"(1976); "I
magnifici Laurel & Hardy "(1986); "Pina Renzi" ( 1989); "Diego Fabbri" (1990) ;
"Cinema e religione in Italia" ( 1991); "Cinema e circo in Italia" (
1992);"Cinema & comicità in Italia "( 1994) ; "Due eroi della risata" ( 1998); e
altri in collaborazione : "Almanacco del cinema muto italiano"; "Album del
cinema muto italiano"; "Lyda Borelli"; ecc.
Ha svolto attività culturali in più di trenta nazioni invitato da Università,
Istituti di cultura e Festivals ( da Tokyo a Stoccolma e da Buenos Aires ad
Atene ) .
Numerose sono le iniziative e le Istituzioni da lui fondate e animate nel corso
degli anni: dalla leggendaria "Usine à gags" ( Movimento d'avanguardia artistico
e culturale per il rinnovamento dell'arte comica) all'A.I.C.C.A. (Association
Intérnationale du Cinéma Comique d'Art), poi successivamente e legalmente il C.
S.C.TV. ( Centro Studi Cinetelevisivi, legalizzato il 28-3-1978 e poi divenuto
nel 1986 M.I.C.S. Museo Josè Pantieri del Cinema e dello Spettacolo ). Poi il
C.E.C.S. ( Comitato Ecumenico per le Comunicazioni Sociali ) legalizzato nel
1985 e la F.I.A.I.S. (Federazione Internazionale degli Archivi delle Immagini e
dei Suoni) nata ufficialmente il 22-4-1993, poi altre iniziative di carattere
culturale e sociale, cone il CO.I.F. (Comitato Italia-Finlandia).
JOSE' ( in cui vero nome è GIUSEPPE AMEDEO ) è nato a Forlì il 19-11-1941, si è
sposato con una finlandese Outi Liinamaa ed è padre di due figli: Elia-Buster e
Karin-Maria.
Cattolico impegnato da sempre nel sociale e nella cultura, non ha mai fatto
parte di alcun partito politico.

Vincitore "morale" di alcune importanti battaglie culturali e ideologiche: - la
rivalutazione dell'arte e degli artisti comici; - la rivalutazione del "cinema
muto" e degli artisti del passato; - la valorizzazione della memoria storica
collettiva "visiva e sonora"; ha raggiunto, dopo anni di lavoro e di difficoltà,
uno dei suoi obbiettivi, l'apertura di un grande e moderno Museo del Cinema e
dello Spettacolo , ubicato attualmente nel centro di Roma in Via Portuense 101,
che dispone di enormi archivi di film rari d'epoca, video, libri, foto,
manifesti e cimeli importanti e unici, nonchè di sale di proiezione, laboratori
e servizi di pubblica utilità.
Tra i numerosi riconoscimenti ottenuti, lo Stato Italiano , su proposta del
Governo nella seduta del 10 settembre 2005 e con Decreto del Presidente della
Repubblica del 16 settembre 2005 , lo ha inserito tra i pochi ^cittadini
italiani di chiara fama, che abbiamo illustrato la Patria con i meriti acquisiti
nel capo delle scienze, delle lettere, delle arti ecc. ^ ed è anche, da tempo
Cavaliere dell'OMRI. Ieve nota su

JOSE' PANTIERI

Cineasta, storico,filosofo e promotore culturale di notorietà internazionale
ha vissuto e studiato a Parigi dal 1959 al 1964 dove ha iniziato la sua
poliedrica attività lavorando prima nel cinema e alla televisione, come regista,
attore, sceneggiatore( per la RAI-TV e la O.R.T.F e con registi e attori famosi
come: Vincente Minelli, Claude Chabrol , Alessandro Blasetti, Jean Gabin, Glen
Ford, Charles Boyer, Ingrid Bergman, Marina Vlady , ecc.) e anche , per un paio
di telefilm, come produttore ( "Passaggio Obbligato" del 1973 e " Un mare di
gags" del 1979).
Come studioso , storico e promotore culturale è stato invitato , per corsi,
lezioni e conferenze dal
Ministero della Pubblica Istruzione, dalle Università di Milano (Cattolica) ,
Roma (Pro deo ), Helsinki, Losanna, Santiago del Cile, Lima ecc.
Ha pubblicato numerosi saggi e volumi ( tra questi: "L'originalissimo Buster
Keaton" (1963); "Gli eroi della risata" (1965); "Monty Banks"(1976); "I
magnifici Laurel & Hardy "(1986); "Pina Renzi" ( 1989); "Diego Fabbri" (1990) ;
"Cinema e religione in Italia" ( 1991); "Cinema e circo in Italia" (
1992);"Cinema & comicità in Italia "( 1994) ; "Due eroi della risata" ( 1998); e
altri in collaborazione : "Almanacco del cinema muto italiano"; "Album del
cinema muto italiano"; "Lyda Borelli"; ecc.
Ha svolto attività culturali in più di trenta nazioni invitato da Università,
Istituti di cultura e Festivals ( da Tokyo a Stoccolma e da Buenos Aires ad
Atene ) .
Numerose sono le iniziative e le Istituzioni da lui fondate e animate nel corso
degli anni: dalla leggendaria "Usine à gags" ( Movimento d'avanguardia artistico
e culturale per il rinnovamento dell'arte comica) all'A.I.C.C.A. (Association
Intérnationale du Cinéma Comique d'Art), poi successivamente e legalmente il C.
S.C.TV. ( Centro Studi Cinetelevisivi, legalizzato il 28-3-1978 e poi divenuto
nel 1986 M.I.C.S. Museo Josè Pantieri del Cinema e dello Spettacolo ). Poi il
C.E.C.S. ( Comitato Ecumenico per le Comunicazioni Sociali ) legalizzato nel
1985 e la F.I.A.I.S. (Federazione Internazionale degli Archivi delle Immagini e
dei Suoni) nata ufficialmente il 22-4-1993, poi altre iniziative di carattere
culturale e sociale, cone il CO.I.F. (Comitato Italia-Finlandia).
JOSE' ( in cui vero nome è GIUSEPPE AMEDEO ) è nato a Forlì il 19-11-1941, si è
sposato con una finlandese Outi Liinamaa ed è padre di due figli: Elia-Buster e
Karin-Maria.
Cattolico impegnato da sempre nel sociale e nella cultura, non ha mai fatto
parte di alcun partito politico.

Vincitore "morale" di alcune importanti battaglie culturali e ideologiche: - la
rivalutazione dell'arte e degli artisti comici; - la rivalutazione del "cinema
muto" e degli artisti del passato; - la valorizzazione della memoria storica
collettiva "visiva e sonora"; ha raggiunto, dopo anni di lavoro e di difficoltà,
uno dei suoi obbiettivi, l'apertura di un grande e moderno Museo del Cinema e
dello Spettacolo , ubicato attualmente nel centro di Roma in Via Portuense 101,
che dispone di enormi archivi di film rari d'epoca, video, libri, foto,
manifesti e cimeli importanti e unici, nonchè di sale di proiezione, laboratori
e servizi di pubblica utilità.
Tra i numerosi riconoscimenti ottenuti, lo Stato Italiano , su proposta del
Governo nella seduta del 10 settembre 2005 e con Decreto del Presidente della
Repubblica del 16 settembre 2005 , lo ha inserito tra i pochi ^cittadini
italiani di chiara fama, che abbiamo illustrato la Patria con i meriti acquisiti
nel capo delle scienze, delle lettere, delle arti ecc. ^ ed è anche, da tempo
Cavaliere dell'OMRI. Il 25-9-2005 ha ricevuto il PREMIO ALLA CARRIERA allo
JONIO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL ^ per aver particolarmente contribuito alla
valorizzazione dei valori umani e dell'ingente patriml 25-9-2005 ha ricevuto il
PREMIO ALLA CARRIERA allo JONIO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL ^ per aver
particolarmente contribuito alla valorizzazione dei valori umani e dell'ingente
patrimonio artistico-culturale del nostro paese^
A sessant'anni, dice " vorrei fare di più e meglio per sentirmi più utile "

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
TELEGUIDA - OGGI IN TV
"TeleGuida - Guida rapida ai programmi TV delle principali emittenti nazionali - Il servizio funziona dal lunedì al venerdì escluso i festivi - Le iscrizioni scadono in ogni caso a fine anno"
Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=10523
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=2113
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl