Comunicato stampa: Presentazione programma 2006/2007 Cineforum Don Orione

Comunicato stampa: Presentazione programma 2006/2007 Cineforum Don Orione Cineforum Don Orione VIA CENTONZE 66-98122 MESSINA Tel. 090.6783216Ufficio stampa Cineforum Don OrioneComunicato stampa: presentazione delle attività 2006/2007 del Cineforum Don OrioneGiunto ormai alla quarantacinquesima edizione, il cineforum Don Orione, aderente al Cinit - Cineforum Italiano, con il concorso della Regione Siciliana Assessorato Beni Culturali Ambientali e della Pubblica Istruzione, dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Messina e dell'E.R.S.U. di Messina, apre il 5 ottobre 2006 la tradizionale rassegna (quest'anno presso il cinema Olimpia) con la proiezione ad ingresso gratuito del film "Reinas - Il matrimonio che mancava" di Manuel Gomez Pereira.

01/ott/2006 19.49.00 Ufficio stampa Cineforum Don Orione (Messina) Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Cineforum Don Orione

VIA CENTONZE 66-98122

MESSINA Tel. 090.6783216

Ufficio stampa Cineforum Don Orione

Comunicato stampa: presentazione delle attività 2006/2007 del Cineforum Don
Orione

Giunto ormai alla quarantacinquesima edizione, il cineforum Don Orione,
aderente al Cinit - Cineforum Italiano, con il concorso della Regione
Siciliana Assessorato Beni Culturali Ambientali e della Pubblica Istruzione,
dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Messina e dell’E.R.S.U. di
Messina, apre il 5 ottobre 2006 la tradizionale rassegna (quest’anno presso
il cinema Olimpia) con la proiezione ad ingresso gratuito del film “Reinas -
Il matrimonio che mancava” di Manuel Gomez Pereira. Carmen Maura, Veronica
Forqué, Marisa Paredes, Mercedes Sampietro e Bettiana Blum interpretano
cinque madri alle prese con i primi matrimoni gay: quelli dei loro figli.
Una prima sezione del Cineforum Don Orione è dedicata a dieci pellicole che
hanno riscosso molto successo nei festival internazionali, ma difficoltà di
distribuzione nelle sale italiane e una seconda sezione contenente cinque
film della stagione 2006/2007 che saranno scelti dai soci sul sito internet
del Cineforum.
Secondo film in programma è “Beautiful country” di Hans Petter Moland (12 e
19 ottobre 2006), in concorso al Festival di Berlino 2004. Racconta il
viaggio di Binh, un “Bui doi” - appellativo con cui venivano chiamati in
Vietnam i figli di donne vietnamite e soldati americani - che a vent’anni
lascia la famiglia adottiva per andare alla ricerca dei genitori naturali.
Prima visione al Cineforum Don Orione anche per “Verso il sud” di Laurent
Cantet (giovedì 26 e lunedì 30 ottobre 2006) con Louise Portal, Charlotte
Rampling, Karen Young, Ménothy Cesar (premio Marcello Mastroianni per il
miglior attore emergente).
Nell’Haiti dilaniata dal regime di Duvalier tre cinquantenni americane
decise a fare una vacanza all’insegna del piacere sessuale, si invaghiscono
di un giovane gigolò, Legba (Ménothy Cesar).
Si cambia genere con il il film dei Manetti Bros “Piano 17” (9 e il 16
novembre 2006) con Massimo Ghini, Enrico Silvestrin, Giampaolo Morelli,
Elisabetta Rocchetti, Giuseppe Soleri, Antonio Iuorio, Valerio Mastandrea.
Premiato dalla giuria del pubblico al Courmayeur Noir in Festival 2005 e
presentato al Taorminafilmfest 2006.
Mancini (Giampaolo Morelli), capo di una banda criminale romana, deve
posizionare una bomba alla direzione generale di una grande banca. Rimarrà
bloccato in ascensore con due impiegati ignari di tutto.
Mai giunto sugli schermi messinesi “Forever blues”di Franco Nero (23 e 30
novembre 2006). Con Franco Nero, Daniele Piamonti, Paola Saluzzi, Minnie
Minoprio, Gaia Quaranta. Presentato al Los Angeles Film Festival e al
Trieste film festival. È la storia dell’amicizia tra un trombettista jazz e
un bambino autistico, accompagnata dalle musiche dell’acclamato jazzista
Lino Patruno.
Il 7 e il 14 dicembre 2006 sarà proiettato “Bubble” di Steven Sodebergh,
presentato alla Mostra del Cinema di Venezia 2005. Nel cast: Debbie
Doebereiner, Dustin James Ashley, Misty Dawn Wilkins, Omar Cowan, Laurie
Lee.
Martha, una quarantenne obesa con il padre a carico e Kyle, un ventenne
disilluso, entrambi operai in una fabbrica di bambole, diventano amici.
Rose, una nuova operaia, intraprende una relazione con Kyle suscitando la
gelosia di Martha.
“Persona non grata” di Krzysztof Zanussi è il settimo film in programma al
Cineforum Don Orione l’11 e il 18 gennaio 2007. Wiktor, ambasciatore polacco
in Ecuador, alla morte della moglie, comincia a dubitare: il suo amico di
giovinezza Oleg (Nikita Mikhalkov), vice ministro degli Esteri russo,
potrebbe avere avuto una relazione con lei. Wiktor inoltre pensa che Oleg
possa aver infiltrato esponenti dell’opposizione politica polacca.
Il 25 gennaio e l’1 febbraio 2006 sarà la volta di: “Il suo nome è Tsotsi”.
Un film di Gavin Hood, prodotto in Sud Africa. Con Presley Chweneyagae,
Mothusi Magano, Israel Makoe, Percy Matsemela, Jerry Mofokeng. Premio Oscar
Miglior film straniero 2006.
Il nono film nel cartellone 2006/2007 del Cineforum Don Orione è “Viaggio
alla Mecca” (8 e 15 febbraio 2007), con Nicolas Cazale, Mohammed Majd,
Jacky Nercessian, Kamel Belghazi.
Lungometraggio d’esordio di Ismaël Ferroukhi, vincitore del Premio Luigi De
Laurentiis a Venezia nel 2004 e primo film girato in parte alla Mecca.
Infine, decimo appuntamento della stagione il 22 febbraio e l’1 marzo 2007
con il secondo film del regista céco Bohdan Slama, “Una Cosa Chiamata
Felicità”. Con Pavel Liska, Tatiana Vilhelmová, Anna Geislerová, Marek
Daniel. Vincitore del Festival S.Sebastian come miglior film.
Si ricorda inoltre che è possibile visitare la Biblioteca del Cineforum Don
Orione, situata presso il Parco Letterario “Horcinus Horca” nella Torre
degli Inglesi (Torre Faro). Per informazioni e prenotazioni telefonare al
numero: 090 - 6783216.

_________________________________________________________________
Condivi foto, pensieri ed altro ancora creando il tuo Blog su Windows Live
Spaces ! http://discoverspaces.live.com/?loc=it-IT
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl