comunicato: La Cineteca nazionale al Festival della Ciociaria con Manfredi

26/nov/2014 12:57:02 Centro Sperimentale di Cinematografia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Si apre oggi 26 novembre e prosegue fino al 29 novembre a Frosinone la VIII edizione del Festival Cinematografico Cinema & Ciociaria, organizzata dall’Assessorato Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, la Provincia e il Comune di Frosinone  con la collaborazione del Csc-Cineteca Nazionale.

A 10 anni dalla scomparsa di Nino Manfredi nasce il primo itinerario turistico “Emozioni in Ciociaria” alla scoperta della Ciociaria da Pastena a Castro: i luoghi di Nino Manfredi.  Il progetto raccoglie e amplifica le esperienze di due associazioni: “MadeinCiociaria”   che vuole promuovere e sostenere, attraverso iniziative capaci di calamitare interessi diversi, la terra ciociara,  e l’Associazione “Società del Cinema Nino Manfredi” che si adopera per diffondere la cultura del cinema nella provincia di Frosinone, promuovendo eventi che possano accrescere il legame della popolazione con la propria terra, attraverso il linguaggio audiovisivo. Questo il programma del Festival:

 

Mercoledì  26 novembre

 

dalle 9.30  alle 13  presso il Teatro Cinema Nestor

“Spaghetti story” di Ciro De Caro   seguirà il commento critico di  Cristian Di Sante

 

alle ore 17 alla Villa Comunale di Frosinone si inaugura una

Mostra fotografica in onore di Nino Manfredi a cura della pittrice Grey Est

sarà presente Luca Manfredi

seguirà la Conferenza di presentazione del Festival Cinema & Ciociaria e la proiezione del documentario   “80 anni d’attore” di Luca Manfredi

 

Giovedì 27 novembre

dalle 9.30  alle 13  presso il Teatro Cinema Nestor

“Per grazia ricevuta” (1971)  di Nino Manfredi  seguirà il commento critico di Luca Manfredi

dalle ore 16 alle ore 19  alla Villa Comunale

“I frutti sperati” di Ezio Maisto (15’) cortometraggio

“La bella Virginia al bagno” di Eleonora Marino (58’) documentario

saranno presenti gli autori

 

Venerdì  28  novembre

dalle 9.30  alle 13  presso il Teatro Cinema Nestor

“Pane e cioccolata” di Franco Brusati

commento critico di Luca Lionello

 

dalle ore 16 alle ore 19  alla Villa Comunale

“Ce l’hai un minuto ?” di  Alessandro Bardani (9’) cortometraggio

Il leone di Orvieto di Aureliano Amadei (70’) documentario

saranno presenti gli autori

 

 

Sabato 29 novembre

 

dalle 9.30  alle 13  presso il Teatro Cinema Nestor

“A cavallo della tigre” di Luigi Comencini

commento critico di Ernesto G. Laura

 

dalle ore 16 alle ore 19  alla Villa Comunale

Workshop “Cinema e territorio”

a cura di Raffaele Rivieccio e Giacomo Ravesi

ospite Denis Malagnino

Il workshop fornirà agli studenti e ai docenti degli istituti scolastici di Frosinone che parteciperanno punti di riferimento, suggestioni, informazioni tecniche e stilistiche per girare un breve filmato che racconti il territorio della Ciociaria attraverso il proprio sguardo personale. I filmati girati andranno a formare un film collettivo che verrà presentato alla successiva edizione di Cinema&Ciociaria

Il programma è curato da Raffaele Rivieccio e la filmografia da Giacomo Ravesi

I luoghi della manifestazione:   il Cinema Nestor e La Villa Comunale di Frosinone

Ingresso gratuito

 

 

 

Emozioni Ciociaria nasce, dunque, come unione di due realtà dell’associazionismo che hanno il comune scopo di portare i nostri territori, da sempre tagliati fuori dai grandi circuiti turistici, a ritrovare una dignità identitaria, uscendo dall’anonimato e proponendosi come meta turistica di completamento e alternativa al flusso turistico della capitale.

Sabato 4 e Domenica 5 ottobre, Emozioni Ciociaria ha accolto il primo gruppo di turisti provenienti da Napoli che, accompagnati dal tour operator Domenico Sannino di Italy Emotion, hanno dato il via al Progetto dell’Associazione: portare visitatori in un territorio, turisticamente, per troppo tempo dimenticato e per nulla valorizzato. Il primo tour organizzato da Emozioni Ciociaria è stato un percorso incentrato sul ricordo di un grande figlio di questa terra: Nino Manfredi.

Emozioni Ciociaria nell’ottica di creare un circuito virtuoso di valorizzazione del territorio e dei suoi protagonisti, creando al contempo sinergie con le attività economiche operanti sul territorio, dopo la visita all’Abbazia di Montecassino, seguita dal pernottamento e dalla cena a Fiuggi, ha accompagnato i turisti partenopei a Pastena dove sono stati accolti dall’assessore al turismo Piero Bartolomucci.

Qui, insieme a Luigi Di Tofano, cicerone d’eccezione, hanno visitato la casa-museo di Nino Manfredi e il Museo della Civiltà Contadina. Nella tarda mattinata sono arrivati a Castro dei Volsci (città natale di Manfredi) dove, insieme dall’assessore al turismo Leonardo Ambrosi, dal terrazzo del monumento della Mamma Ciociara (il Balcone della Ciociaria) hanno goduto dell’incantevole panorama (si riescono a vedere fino a 50 comuni).

Si sono recati, poi, a vedere la mostra permanente su Nino Manfredi in allestimento presso la Torre dell’Orologio, che custodisce il libro delle presenze per i Festeggiamenti del Decennale della morte, la cui prima firma è quella di Pippo Baudo e la strada natale dell’attore.

La visita è terminata nella chiesa di San Nicola che racchiude al suo interno preziosi affreschi del duecento e che è stata aperta al pubblico esclusivamente per questa occasione. L’amministrazione, grazie all’arrivo dei visitatori, ha anticipato la messa in posa di una nuova segnaletica all’ingresso della città: Castro dei Volsci – Città Natale di Nino Manfredi.

Il primo tour turistico di Ciociaria, dopo il pranzo presso il Ristorante Jolanda a Ferentino, è terminato con la visita alla mostra fotografica curata per conto dell’associazione “Società del Cinema Nino Manfredi” da Martina Bauco, presso l’Hotel Bassetto. Ma il momento più emozionante per tutti i partecipanti è stato vedere la stanza 106, dove Manfredi amava dormire quando veniva in Ciociaria, ospite dell’amico Bassetto.

E proprio il noto imprenditore ferentinate, che con Nino fece un cameo nel film “Per grazia ricevuta” e nella pubblicità della Lavazza, ha intrattenuto il gruppo raccontando una serie di aneddoti che lo hanno visto protagonista insieme a Manfredi.

Per maggiori informazioni: Valentina 3475253564

 

 

Susanna Zirizzotti

Ufficio stampa  

Centro Sperimentale di Cinematografia

via Tuscolana, 1520 - 00172 Roma

tel. 06.72294260   cell. 3391411969

susanna.zirizzotti@fondazionecsc.it - susanna.zirizzotti@gmail.com

mailfax: cscfax_press@fondazionecsc.it

 

TUTELA DELLA PRIVACY

Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da contatti personali o da elenchi e servizi di pubblico dominio o pubblicati. In ottemperanza della Legge 675 del 31/12/96 così come modificata dal decreto legislativo 196 del 30/06/2003, per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati. Nel caso le nostre comunicazioni non fossero di vostro interesse, sarà possibile evitare ulteriore disturbo, rispondendo a questa e-mail e specificando l'indirizzo o gli indirizzi da rimuovere e come oggetto del messaggio “Cancellazione Nominativo”.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl