Comunicato Cinema: "La Gioconda? E' napoletana e si chiama Annalisa Esposito!

C'è chi dice sia "Lisa Gherardini" e chi "Isabella Gualandi": intanto mentre ci si contende l'identità della protagonista del quadro di Leonardo "tra i due litiganti il terzo gode"; entra in scena l'originale "Annalisa Esposito", la protagonista del film di animazione in 3D "Il Codice Scognamiglio 1 3 5" di due registi napoletani!

19/gen/2007 16.10.00 NewsCinema Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La Gioconda? è napoletana e si chiama "Annalisa Esposito"!
 
C'è chi dice sia "Lisa Gherardini" e chi "Isabella Gualandi": intanto mentre ci si contende l'identità della protagonista del quadro di Leonardo "tra i due litiganti il terzo gode"; entra in scena l'originale "Annalisa Esposito", la protagonista del film di animazione in 3D "Il Codice Scognamiglio 1 3 5" di due registi napoletani!
 
Giuseppe Pallanti, che da anni si dedica a questa ricerca, afferma di aver chiuso il cerchio: la Gioconda era "Lisa Gherardini", si sposò con Francesco del Giocondo nel 1495, venne ritratta da Leonardo da Vinci a Firenze nei primi anni del 1500, morì nel 1542 e venne sepolta nel convento di Sant'Orsola, dove sua figlia viveva dopo aver preso i voti. Quella Lisa non è la Gioconda' ha dichiarato Alessandro Vezzosi, direttore del museo Ideale Leonardo da Vinci: 'Monna Lisa è il ritratto di una favorita di Giuliano de' Medici, probabilmente la nobildonna Isabella Gualandi', così sostengono inoltre Carlo Vecce e Carlo Pedretti, famosi esperti leonardiani. E intanto come dice il famoso proverbio: "Tra i due litiganti il terzo Gode" e a giovarne della polemica sono due registi partenopei, Paolo Orefice e Costantino Sgamato che hanno creato il personaggio di "Annalisa Esposito", la Gioconda versione Napoli, protagonista del loro ultimo film breve, mix d'animazione 3D e commedia, dal titolo " Il Codice Scognamiglio 1 3 5".
"Di questi tempi è di moda la figura della Gioconda, così come la parola 'codice' lo è stato negli ultimi mesi, visto il successo del libro di Dan Brown", commenta Paolo Orefice, "e inoltre..." continua il regista napoletano, "approfittandone del polverone, come sappiamo fare molto bene qui a Napoli, abbiamo creato il personaggio di "Annalisa Esposito" nel nostro "codice scognamiglio", ironizzandone le qualità.  In effetti anche nel film, che molto presto sarà distribuito in numerosi festival e presso vari eventi nell'arco di tutto il 2007, il personaggio più discusso è proprio lei: è prima un quadro che parla, poi una persona in virtuale che accompagna il protagonista "Gennaro Scognamiglio" nella sua avventura virtuale ed infine una donna reale, sposata, la proprietaria dello stabile dove l'mbianchino Gennaro sta lavorando: una sua vecchia fiamma, a tal punto da sognarla! Nella realtà l' Annalisa è interpretata dalla bella attrice Marianna Illiano. Un film, definito dagli esperti del settore"virtual humor short movie", che si allontana decisamente dal "Codice Da Vinci" di Ron Howard e che quindi si preannuncia del tutto originale, vista la vena comica partenopea che traspare.

--
Il nuovo "virtual humor short movie" Il Codice Scognamiglio 1 3 5
http://www.ilcodicescognamiglio.135.it
-
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl