SOLE Via Conte Verde, 51 - Roma-giovedi' 1 febbraio ore 21.00

SOLE Via Conte Verde, 51 - Roma-giovedi' 1 febbraio ore 21.00 °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter: archivio immagini cinema http://www.archivioimmaginicinema.com °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti.

31/gen/2007 11.49.00 immaginicinema Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
archivio immagini cinema
http://www.archivioimmaginicinema.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
apollo undici
presenta
giovedi' 1 febbraio ore 21.00
Piccolo Apollo - Via Conte Verde, 51 - Roma
SOLE
di Mariangela Barbanente
Seguira' l'incontro con Mariangela Barbanente, Cecilia Mangini e Lidia Campagnano.
Vita, Teresa, Daniela sono braccianti agricole. Lavorano a piu' di cento chilometri da casa perche' nei loro paesi, sulle colline tra Brindisi e Taranto, non ci sono altre possibilita'. Lavorano "grazie" ai caporali, intermediari illegali tra le aziende agricole e la manodopera che reclutano le braccianti, determinano la paga e mettono a disposizione i mezzi di trasporto in cambio di una percentuale sul salario gia' basso. Da queste parti, la disoccupazione maschile e' un fenomeno diffusissimo. I caporali preferiscono le donne perche' sono piu' "inclini" alla sottomissione. Dai caporali dipende la sopravvivenza di moltissime famiglie: un potere enorme di cui spesso abusano.
E come gran parte delle donne del mondo, anche loro quando rientrano dal lavoro - dopo 10 o anche 14 ore - hanno la famiglia e la casa di cui occuparsi. Non c'e' spazio per nient'altro nella loro vita. Non hanno diritti, ma solo doveri.
Un anno nell'esistenza di queste donne. Le attese notturne, le lunghe ore nei campi, la vita privata. E soprattutto le loro piccole vittorie: il tentativo incessante di non lasciarsi calpestare.
Premi
menzione speciale al Festival di Torino 2000; 2° premio al Festival Libero Bizzarri 2001; menzioni al Mediterraneo Video Film Festival e al Maremma Doc.

Regia, fotografia, suono: Mariangela Barbanente
Montaggio: Alessio Doglione, Ilaria Fraioli
Collaborazione alle riprese: Silvia Falanga, Vincenzo Marinese Produzione: Gioia Avvantaggiato per GA&A
Italia, 2000
DV, colore 55'

Mariangela Barbanente e' nata a Mola di Bari nel 1968 e vive a Roma, dove si e' laureata in Lettere e ha studiato sceneggiatura al Centro Sperimentale di Cinematografia. Lavora principalmente come sceneggiatrice, soprattutto per serie televisive (Eravamo solo mille, Le Ali della vita 2, La squadra, Orgoglio, Sottocasa, Vivere).
Le sue incursioni nel campo del documentario sono iniziate nel 1994 con due cortometraggi per l'ENEA (Ente Nazionale per le Energie Alternative). Ha vissuto un breve periodo in Francia dove ha lavorato come assistente di produzione e aiutoregista. E' stata aiutoregista e ha collaborato alle riprese di Prove di Stato e A scuola di Leonardo Di Costanzo. Nel 2000 ha realizzato la sua opera prima, Sole, trasmesso in 15 paesi tra cui Giappone, Finlandia, Austria, Spagna, Israele. Nel 2005 ha girato Il trasloco del bar di Vezio, documentario in sei puntate, andato in onda sul canale via cavo Planet. Ha collaborato alla sceneggiatura de L'orchestra di Piazza Vittorio di Agostino Ferrente

Cecilia Mangini nasce a Mola di Bari nel 1929, da padre meridionale e madre toscana. A sei anni la sua famiglia si trasferisce a Firenze. Si avvicina al cinema nel dopoguerra, dapprima in veste di critica e saggista, poi come regista di documentari e sceneggiatrice.
Il filo conduttore della sua lunga carriera, vissuta in stretta condivisione con suo marito, Lino Del Fra, e' stato il desiderio di indagare e raccontare i meccanismi che stanno dietro l'apparenza delle cose. Un cinema "politico", inteso come strumento di indagine sociale e percio' di intervento nella realta'.
Nasce cosi' la collaborazione con Pier Paolo Pasolini, con cui realizza due indagini sulle periferie cittadine, Ignoti alla citta' (1958) e La canta delle marane (1960), e quello splendido sguardo sul mondo contadino, che e' Stendalì (1960). Negli anni successivi i temi principali dei suoi documentari saranno la fabbrica, la condizione femminile (Essere donne, 1965) e giovanile (Tommaso, 1965), raccontati con il preciso intento di rivelare i drammi sociali che si nascondevano dietro il boom economico. Uno dei suoi lavori piu' conosciuto e' All'armi siam fascisti! (1962) realizzato insieme a Del Fra e Lino Micciche'. Questo film, composto esclusivamente di materiale di repertorio che va dall'inizio del Novecento fino ai fatti di Genova nel 1960, indaga il fascismo dalle sue origini fino alle sue successive ramificazioni nei vari Paesi europei. In questo ambito della produzione della Mangini rientrano anche la produzione del lungometraggio Stalin (1963); la sceneggiatura de La!
villeggiatura (1972) di Marco Leto, e Antonio Gramsci - I giorni del carcere (1977), per la regia di Lino Del Fra.

Lidia Campagnano, meta' milanese meta' romana, di studi filosofici, ha partecipato alla nascita e alla vita de Il Manifesto, quotidiano e avventura politica, dipanando il suo ragionamento tra la crisi del mondo bipolare e quella delle relazioni tra gli uomini e le donne con gli occhi spalancati sulle guerre contemporanee, a partire soprattutto dalla tragedia iugoslava. E' una tessitrice di incontri tra donne (native e migranti) in giro per l'Italia, ne sono nate alcune pubblicazioni Lapis a Milano, Orsaminore a Roma e QB, un foglio dell'Udi - Unione donne in Italia. Tra una collaborazione e l'altra, con varie testate e qualche programma radio e TV, ha scritto anche Gli anni del disordine (ed. La tartaruga, Milano) e Un dopoguerra ancora (Erga edizioni, Genova).
Maggiori informazioni su www.altrenotizie.org e su www.udinazionale.com
INFO - tel: 06 7003901 - segreteria@apolloundici.it - www.apolloundici.it

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
FRATELLIDITALIA
Benvenuti nella newsletter ufficiale dei FRATELLI D'ITALIA. Ascoltaci su Radio Arancia Network alle 7:30 e alle 18:00 !

Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=10968
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=2113
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl