MAREMETRAGGIO 2007 - APNEA

MAREMETRAGGIO 2007 - APNEA MAREMETRAGGIO ANTE (OPERE) PRIME COMUNICATO STAMPA E' "Apnea" il sesto lungo in concorso a Maremetraggio L'opera prima di Dordit sarà all' Ariston da venerdì 30 marzo Continua la nuova modalità di visione e votazione delle opere prime in concorso per la sezione Ippocampo - Opere Prime, riservata al lungometraggio e a quei registi che hanno esordito sul grande schermo dopo aver avuto un trascorso nell'ambito del corto.

26/mar/2007 12.20.00 Maremetraggio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

 

 

MAREMETRAGGIO ANTE (OPERE) PRIME

 

                                                COMUNICATO STAMPA

 

E’ “Apnea” il sesto lungo in concorso a Maremetraggio
L’opera prima di Dordit sarà all’ Ariston da venerdì 30 marzo
 
Continua la nuova modalità di visione e votazione delle opere prime in concorso per la sezione Ippocampo - Opere Prime, riservata al lungometraggio e a quei registi che hanno esordito sul grande schermo dopo aver avuto un trascorso nell’ambito del corto.
 
Questa volta il film presentato al cinema Ariston sarà “Apnea”, opera prima di Roberto Dordit, con Claudio Santamaria, Fabrizia Sacchi e Michela Noonan.
 
E’ la storia di Paolo, che dopo un brillante passato di schermidore, lavora come giornalista sportivo in un piccolo giornale. Un suo amico, Franz, muore d’infarto. Era un ex campione di scherma, come lui, ed era diventato imprenditore, come tanti in quella ricca provincia del nord.
Un po’ per caso, Paolo si accorge che la vita dell’amico scomparso non era così limpida come credeva. Anche la sua morte sembra nascondere qualche segreto. La ricerca della verità diventa per Paolo un’intrusione in un mondo a lui lontano, quello dei ricchi industriali della concia.
 
L'idea del film - afferma il regista - nasce da un fatto di cronaca: in una conceria in provincia di Vicenza, negli anni '80, cinque operai hanno perso la vita per asfissia, dopo aver inalato idrogeno solforato nel vano tentativo di salvarsi l'un l'altro. Sono passati soltanto 20 anni - continua Dordit - eppure ho fatto una fatica incredibile nel documentarmi sull'accaduto. Era come se il file di quell'episodio fosse stato resettato dalla memoria collettiva. Pertanto incidenti del genere dovrebbero restare a monito, visto che gli infortuni sul lavoro sono, purtroppo, una realtà quotidiana''.
 
Le proiezioni all’ Ariston prenderanno il via venerdì 30 marzo per continuare nelle giornate del 31 marzo e 1 aprile.
Dopo ogni proiezione il pubblico presente in sala avrà la possibilità di votare il film; le votazioni saranno poi utilizzate per l’assegnazione del Premio del Pubblico, che verrà consegnato come di consueto nel corso del Festival.
 
Oltre al premio del pubblico il film selezionato sarà in gara per altri premi Ippocampo: come Miglior Opera prima, Miglior Attore, Miglior Attrice e Premio della critica
 
 
 
 
Michela Henke
Ufficio Stampa Festival Maremetraggio
cell: 340 2293559
 
______________________________
Reef Comunicazione S.r.l.
Via Pozzo del Mare, 1
34121 Trieste
tel.: +390403224428
fax: +390403223492
ufficiostampa@maremetraggio.com
www.maremetraggio.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl