"Ninì" 1 e 3 marzo a CINEMA in VERTICALE - La storia di Ninì Pietrasanta - Premio Genziana d'Oro al Trento Film Festival 2015

"Ninì" 1 e 3 marzo a CINEMA in VERTICALE - La storia di Ninì Pietrasanta - Premio Genziana d'Oro al Trento Film Festival 2015.

Persone Gigi Piga, Lonely Planet, Eleonora Mastropietro Produzione, Andrea Graglia Immagini, Mario Piolti, Lorenzo Boccalatte, Emanuele Andreis, Piero Zanetti, Piero Ghiglione, Giusto Gervasutti, Renato Chabod, Gabriele Boccalatte, Raffaele Rezzonico Regia, Gigi Giustiniani Scrittura, Linda Cottino, Roberto Mantovani, Ninì Pietrasanta, Marco Polo, Vivalda
Luoghi Dolomiti, Milano, Val d'Aosta, Monte Bianco, Giaveno, Orbassano, Torre Pellice, provincia di Torino
Organizzazioni CAI
Argomenti cinema

29/feb/2016 12.55.01 Valsusa Filmfest Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Buongiorno, inviamo informazioni e fotografie sugli appuntamenti di Cinema in Verticale in programma l'1 e il 3 marzo.


COMUNICATO STAMPA

Roberto Mantovani e Linda Cottino presentano
”Dell'amore e dell'alpinismo, la storia di Ninì”
Presentazione del film “Ninì” di Gigi Giustiniani e Raffaele Rezzonico,
vincitore del premio Genziana d'Oro come Miglior Film di Alpinismo al Trento Film Festival 2015


sesto e settimo appuntamento del XVIII Cinema in Verticale
1 marzo a Orbassano e 3 marzo a Giaveno (TO) - ore 21:00
1 marzo 2016: – Centro studi AER via Cruto 8 – ORBASSANO
3 marzo 2016: sede CAI piazza Colombatti 14 - GIAVENO

ingressi gratuiti

La XVIII edizione di CINEMA in VERTICALE prosegue martedì 1 marzo a Orbassano e giovedì 3 marzo a Giaveno con Roberto Mantovani e Linda Cottino che presentano  "Ninì”, film di Gigi Giustiniani vincitore del premio Genziana d'Oro come Miglior Film di Alpinismo al Trento Film Festival 2015

Roberto Mantovani e Linda Cottino, giornalisti esperti sui temi della montagna,  presentano così il film:
Ninì narra la storia ritrovata di Ninì Pietrasanta e Gabriele Boccalatte con un’incursione cinematografica nell’alpinismo piemontese e torinese degli anni compresi tra le due guerre. Costruito quasi per intero con una sapiente opera di cucitura di spezzoni di pellicola dell’epoca, racconta la storia della milanese Ninì Pietrasanta, classe 1909, bravissima scalatrice, prima fidanzata, poi moglie e infine vedova di Gabriele Boccalatte, enfant prodige dell’alpinismo torinese.
Il lungometraggio ripercorre una vicenda in cui si mescolano scelte di vita, scalate ad alta quota, tentativi audaci e aperture di prestigiose vie nuove nel gruppo del Monte Bianco ma anche in Dolomiti, e apre una finestra sui personaggi che animavano la scena alpinistica del tempo: Renato Chabod, Giusto Gervasutti, Piero Ghiglione, Piero Zanetti, Emanuele Andreis e altri. Li si vede far squadra, arrampicare, condividere le serate al bivacco e la meraviglia suscitata dai grandi panorami glaciali.  Il 24 agosto 1938, Boccalatte muore con il compagno Mario Piolti sulla parete sud ovest dell’Aiguille de Triolet. Ma la storia non finisce lì. Ninì ha un bimbo di un anno, Lorenzo, e si dedicherà completamente a lui. Per anni, Lorenzo Boccalatte, che oggi ha 78 anni, crescerà lontano dai ricordi alpinistici della mamma, e per tutta la vita si occuperà d’altro. Solo dopo la morte della madre, aprendo i bauli con i vecchi ricordi di famiglia, scoprirà chi erano davvero suo padre e sua madre.


Sostenuto dal Doc-FF Film Fund della Film Commission Valle d'Aosta, il film è stato realizzato anche grazie ad una campagna di finanziamento dal basso, cui hanno contribuito decine di sostenitori internazionali. I fondi raccolti sono stati utilizzati per salvare e restaurare le pellicole di Ninì, in collaborazione con la Rumblefish VFX di Milano, specializzata nella post produzione.

SCHEDA TECNICA DEL FILM
Anno 2014 | durata 65 min.
Un film di Gigi Giustiniani e Raffaele Rezzonico
Regia di Gigi Giustiniani  | Drammaturgia di Raffaele Rezzonico | Fotografia: Gigi Giustiniani
Scrittura e montaggio: Gigi Giustiniani e Raffaele Rezzonico in collaborazione con Andrea Graglia
Immagini di archivio: Archivio privato famiglia Pietrasanta- Boccalatte | Musiche: Laura Ortman
Produttore Daniele Ietri Pitton  |  Produttore esecutivo Eleonora Mastropietro
Produzione:  La Fournaise in collaborazione con DOK MOBILE, MeatBeat Studio, Rumbulefish FX con il sostegno di Valle d’Aosta DOC FF Film Fund e 70 Sostenitori dal basso

Roberto Mantovani nasce nel 1954 a Torre Pellice, è giornalista professionista e storico dell’alpinismo europeo ed extraeuropeo. Ha cominciato ad occuparsi di montagna da giovanissimo, prima come escursionista, alpinista e sciatore e successivamente (senza abbandonare mai l’attività sul terreno) come studioso. Ha diretto per molti anni la Rivista della Montagna. Oltre ad aver maturato una lunga esperienza nel settore editoriale, ha pubblicato una ventina di libri per vari editori. Si è occupato inoltre di multivision, TV, cinema, allestimenti mostre, spettacoli teatrali, talk show, festival cinematografici legati alla montagna.

Linda Cottino, giornalista professionista, appassionata di scialpinismo e trail running, dopo aver diretto a lungo la rivista Alp continua a occuparsi di sport e cultura della montagna. Negli ultimi anni ha esteso il suo orizzonte professionale ai viaggi, collaborando con la casa editrice Edt per la quale coordina la collana Marco Polo e scrive come autrice Lonely Planet. Nei Licheni di Vivalda ha pubblicato il libro "Qui Elja mi sentite?", ricostruzione di una drammatica scalata al Pik Lenin da parte di una cordata di alpiniste russe nel 1974.

Ufficio stampa Valsusa Filmfest
Gigi Piga
cell. 3480420650
email. ufficiostampa@valsusafilmfest.it
Powered by AcyMailing
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl