PRO E CONTRO IL MICS -SOS CULTURA E GIUSTIZIA

PRO E CONTRO IL MICS -SOS CULTURA E GIUSTIZIA °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter: IL M.I.C.S. -MUSEO CINEMA SPETTACOLO ROMA http://mics.pagehere.com °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° PERDERE PESO?

19/mag/2007 03.20.00 Museo Cinema Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
IL M.I.C.S. -MUSEO CINEMA SPETTACOLO ROMA
http://mics.pagehere.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PERDERE PESO? CONTROLLA IL TUO PESO IN MODO SEMPLICE. FACILE COME CONTARE FINO A TRE! PER INFORMAZIONI CLICCA QUI: http://www.mailextra.com/link.asp?ID=32
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°








COMUNICATO MICS ^mics@email.it^
**************************************************

RIPORTIAMO UN SIGNIFICATIVO ARTICOLO DIFFUSO TRAMITE LA RETE TELEMATICA DA
UNIVERSYTV (WWW.UNIVERSYTV.COM) ELA DICHIARAZIONE DI JOSE' PANTIERI

^ ECCO UN ESEMPIO SIGNIFICATIVO CHE VIENE DALL'UNIVERSITA,' DAI GIOVANI CHE MI COMMUOVE - GRAZIE - AVANTI- AVANTI TUTTA-
QUESTO E' QUELLO CHE SPERO: CHE I GIOVANI SI DIANO DA FARE , CHE PORTINO AVANTI COME HO CERCATO DI FARE , CON IMPEGNO E SERIETA' UNA BATTAGLIA CULTURALE
QUESTO E' L'OBBIETTIVO. AVANTI, SVEGLIAMOCI TUTTI- AVANTI CAMBIAMO QUELLO CHE NON FUNZIONA. SOS CULTURA AUTONOMA- SOS FUTURO DELL'UMANITA' ^




AIUTIAMO IL M.I.C.S.!
il M.I.C.S., Museo Internazionale del Cinema e dello Spettacolo, rappresenta uno dei più importanti musei in ambito cinematografico: al suo interno è presente un patrimonio inestimabile di cimeli appartenuti a grandi personaggi del settore, oltre ad apparecchiature, film d'epoca, fotografie, costumi, manifesti e rarità uniche al mondo. Il M.I.C.S. rappresenta un patrimonio per la cinematografia italiana e non solo, un monumento artistico che rischia di soccombere di fronte alle leggi imposte da questa società schiava del dio denaro, non curante dei suoi beni e delle sue tradizioni.
Oggi come oggi il museo è chiuso. Il suo fondatore Josè Pantieri, cineasta, storico e filosofo italiano, è rimasto da solo contro tutto e tutti, ogni richiesta di fondi è stata vana. Lo Stato italiano lo scorso anno ha stanziato 9.900.000 euro per lo Spettacolo, e il Museo del Cinema di Roma non ha visto un centesimo.
PERCHÈ?
Il Museo è chiuso, Pantieri attualmente non può entrarvi e le chiavi sono in mano a dei "custodi" che si rifiutano di rispondere al telefono e si disinteressano della situazione: alcuni pezzi unici al mondo (come ad esempio un filmato di Trilussa che legge alcune sue poesie) hanno bisogno di continua manutenzione che in questo momento non stanno avendo.
PERCHÈ?
Per rispondere a queste e ad altre domande, la 402 Productions in collaborazione con UniversyTV ha deciso di muoversi in difesa del M.I.C.S., perché difendere il M.I.C.S. significa difendere il cinema italiano e la memoria storica del Paese. Da qui la decisione di cominciare un documentario-inchiesta per cercare di trovare delle risposte, per andare a sentire coloro che stanno impedendo al M.I.C.S. di vivere e per aiutare Josè Pantieri nella difesa della sua "creatura".
Alessio Trerotoli


#2 16 Maggio 2007 - 00:33
*******************************************************

e adesso riportiamo un altro articolo incredibile

VERGOGNOSO DIFFAMATORIO ARTICOLO APPARSO SULLA CRONCA DI ROMA DE ^IL TEMPO^ E SUI MOTORI DI RICERCA
ONLINE
******************************************************************









di FRANCESCA MARIANI

L'EX PASTIFICIO Costa, edificio all'angolo tra via Bettoni e via Portuense, non ...


.. è la prima struttura romana in cemento armato, non è inserito nell'elenco degli edifici censiti dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio del Comune di Roma, è occupato abusivamente da uno pseudo-museo da diversi anni, eppure Italia Nostra presenta un esposto alla procura per fermare la sua parziale demolizione. L'associazione vorrebbe che tutto rimanesse come è ora, alla faccia dei residenti che auspicano una rapida riqualificazione. In quello spazio, venduto nel 2001 dal Comune a una società privata e in seguito alienato alla società che ne ha presentato il recupero, sorgeranno appartamenti, un parco per i residenti, attività commerciali, un asilo nido e spazi per attività culturali. Una trasformazione rilevante che Italia Nostra punta a bloccare senza motivo. Tutte le obiezioni dell'organizzazione, infatti, sono infondate. Ecco perché. Il complesso è un insieme di edifici realizzati con tecniche, tempi e modalità diverse. Il corpo principale è r!
ealizzato con struttura portante in mattoni pieni: dunque non si tratta del primo esemplare in cemento armato. A dirlo è la stessa Soprintendenza che ha precisato che il palazzo non ha nessun vincolo. Chiarissimo il parere degli esperti (di cui evidentemente Italia Nostra non si fida): «Al corpo di fabbrica più antico del 1910 - si legge nei pareri - si aggiunge nel 1928 una struttura a "L" con un lato sulla Portuense». Ebbene, il progetto riguarda esclusivamente la struttura a "L", i cui fabbricati interni ed esterni sono stati edificati successivamente e non hanno particolare pregio. Ma questo non basta a Italia Nostra. Non gli basta nemmeno che il corpo più antico, non inserito nel progetto, sia già occupato da un supermercato. Ma a quell'epoca forse Italia Nostra era distratta. Altra obiezione: sostiene l'associazione che lì dentro ci sia il «museo internazionale del cinema e dello spettacolo». Un po' troppo definirlo museo, visto che il gestore, Josè Pantieri, si è sis!
temato lì abusivamente da anni. Tant'è che il 19 ottobre 2006 il tribu
nale ha emesso lo sfratto esecutivo e il 16 febbraio la società proprietaria ha riconquistato il possesso dell'immobile. Ma a Italia Nostra, evidentemente, non dispiace in certi casi di difendere l'abusivismo. Ma allora cosa ci sarà dentro allo pseudomuseo di tanto rilevante? Presto detto: «fotografie accartocciate», libri e riviste accatastate, dvd, macchinari per la proiezione e oggetti vari in completo abbandono. La Soprintendenza ha effettuato poco tempo fa uno specifico sopralluogo. Ebbene, constatò «l'inadeguatezza dei locali», per giunta sprovvisti di qualsiasi misura di sicurezza, e il «pessimo stato di conservazione» dei materiali. Ma nemmeno questo sembra aver convinto Italia Nostra. Da parte sua il Comune ha trovato una sede alternativa per il «museo», all'Eur, e ha stanziato 750 mila euro per l'adeguamento dei nuovi locali. Ma niente da fare, Italia Nostra continua a protestare. A questo punto c'è da capire da quali interessi sia mossa l'associazione. Evidentemen!
te Italia Nostra difende il degrado.
cronacaroma@iltempo.it

giovedì 17 maggio 2007











*****CHIEDIAMO A TUTTI SOLIDARIETA' - SCRIVETE UNA E-MAIL DI PROTESTA AL GIORNALE IL TEMPO ^cronaca di roma@iltempo.it^ e mandateci una copia ^mics@email.it ^
*************************grazie e avanti tutta *********************************


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
LEGA VEGETA SSJ2 MAILING LIST
Mailing List settimanale della Lega Vegeta Ssj2.com con tutti gli aggiornamenti e le news del sito!
Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=11178
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=4744
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl