Festival delle Cerase- Palombara Sabina

A contendersi il 3 giugno il titolo di Miglior Film sarà "La Stella che non c'è" di Gianni Amelio, la pellicola di Cristiano Bortone "Rosso come il cielo" e "Uno su due" firmato da Eugenio Cappuccio.

25/mag/2007 10.30.00 D. Cocchi - Ufficio Stampa Cinema Nuovo Teatro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CINEMA NUOVO TEATRO di Palombara Sabina

XXII° Festival delle Cerase

27 Maggio -  3 Giugno

COMUNICATO STAMPA

 

Al via il toto ciliegia d’oro

Festival delle Cerase: svelati i nomi dei candidati

Pioggia di nomination per Gianni Amelio e Ambra Angiolini

 

PALOMBARA SABINA - Al giro di boa della 22esima edizione del Festival cinematografico di Palombara Sabina parte il toto-ciliegia, e non mancano le previsioni sui candidati per la vittoria finale. A contendersi il 3 giugno il titolo di Miglior Film sarà “La Stella che non c’è” di Gianni Amelio, la pellicola di Cristiano Bortone “Rosso come il cielo” e “Uno su due” firmato da Eugenio Cappuccio. A giocarsi la ciliegia d’oro per la Migliore Regia c’è Pupi Avati con “La cena per farli conoscere”, Ferzan Ozpetek per “Saturno Contro” e, infine, Giuseppe Tornatore con il film “La sconosciuta”. Dopo la candidatura ai Nastri D'Argento, "Il 7 e l'8" di Giambattista Avellino ha ottenuto la nomination, nella categoria Miglior Film Rivelazione, al Festival delle Cerase. Nella stessa sezione concorrono Alessandro Angelini ("L'aria salata"), e Pietro Reggiani (“L’estate di mio fratello”). I protagonisti della sfida per il titolo di Migliore Attore sono Sergio Castellitto (“La Stella che non c’è” di Gianni Amelio), Elio Germano (“Mio fratello è figlio unico di Daniele Luchetti) e Sergio Rubini (“Manuale d’amore 2” di Giovanni Veronesi). In lizza per il premio di Migliore Attrice c’è Sabrina Impacciatore (“N, io e Napoleone di Paolo Virzì), ad insidiarla la splendida Claudia Gerini (“La sconosciuta” di Giuseppe Tornatore) ed Angela Finocchiaro con la sua intelligente ironia (“Lezioni di volo” di Francesca Archibugi e “Mio fratello è figlio unico” di Daniele Luchetti”). Apertissima la gara per l’Attrice Rivelazione dove appaiono scontate le nomination di Ambra Angiolini (“Saturno Contro”  di Ferzan Ozpetek) e di Carolina Crescentini (“Notte prima degli esami Oggi” di Fausto Brizzi). In corsa anche la straordinaria Francesca Neri, inedita e surreale ne “La cena per farli conoscere” di Pupi Avati. Spicca fra i nominati per il titolo di Attore Rivelazione il nome di Giorgio Colangeli (“L’aria salata” di Alessandro Angelici), che dovrà vedersela con Ninetto Davoli (“Uno su due” di Eugenio Cappuccio) e Dario Bandiera (“Manuale d’amore 2” di Giovanni Veronesi).

      Partita aperta per i premi speciali. Insistente la voce che darebbe l’omaggio del Presidente della Repubblica già nelle mani del Maestro Mario Monicelli. Ad insidiarlo Michele Placido che lo scorso anno, proprio sul palco di Palombara, si aggiudicò il premio Miglior Film con “Romanzo Criminale”. Per il Premio Sindaco di Roma spunta il nome di Giovanna Ralli. L’attrice romana, simbolo del cinema italiano, sembra favorita nella corsa alla “lupa capitolina”. Nulla trapela, invece, per il Premio Presidente Regione Lazio e l’omaggio del Sindaco di Palombara.

 

27 Maggio 2007

Al via il XXII Festival delle Cerase: domenica Giovanni Veronesi incontra il pubblico di Palombara

 

PALOMBARA SABINA - Si alza il sipario sul ventiduesimo Festival delle Cerase. Dal 27 Maggio a 3 Giugno Palombara Sabina si trasforma nel “paese del cinema” italiano.

   Ad inaugurare la settimana, dedicata alla più piccola kermesse cinematografica d’Italia, domenica 27 Maggio  sarà uno dei registi più attesi della stagione: Giovanni Veronesi, che arriverà al Cinema Nuovo Teatro con Valeria Solarino e Dario Bandiera per festeggiare insieme agli spettatori il successo del suo ultimo film “Manuale d’amore 2 - Capitoli successivi”. La pellicola è in concorso e Sergio Rubini lotta per aggiudicarsi la ciliegia d’oro come Miglior Attor, mentre Dario Bandiera è candidato al titolo di Attore Rivelazione.

   Ma il primo giorno del Festival delle Cerase sarà anche l’occasione per ricordare Riccardo Pazzaglia, scomparso lo scorso 4 ottobre. Il celebre conduttore radiofonico, scrittore, giornalista, paroliere, attore e regista ha presentato per quindici anni l’evento cinematografico di Palombara, liberandolo con la sua simpatia dalla noia e dalla ritualità un po’ ingessata tipica di quasi tutti i riti festivalieri. A lui sarà intitolata una piazza all’interno del giardino del cinema che si chiamerà “Piazza dell’Ironia - dedicata a Riccardo Pazzaglia”. Madrina dell’evento la splendida Valeria Solarino. Per festeggiare la Fantomatik Orchestra suonerà in piazza, mentre gli spettatori potranno gustare un primo piatto della tradizione culinaria del Lazio, della bruschetta con dell’ottimo olio extravergine della Sabina, il tutto accompagnato con vino doc Montepulciano d’Abruzzo. (Per informazione e prenotazioni 338.8716481 oppure 0774/637305. Il costo del biglietto che prevede la visione del film, il dibattito con il regista e la cena è di € 7,00)

 

Programma della serata

  • ore 17,00 proiezione di MANUALE D’AMORE 2-Capitoli successivi
  • ore 19,00 il Direttore Artistico del Festival delle Cerase,  Franco Montini presenterà il regista GIOVANNI VERONESI che risponderà alle domande del pubblico.
  • Nel Giardino del Cinema verrà scoperta la targa “Piazza dell’Ironia - dedicata a Riccardo Pazzaglia”. Madrina d’eccezione VALERIA SOLARINO.
  • La FANTOMATIK ORCHESTRA suonerà a Piazza dell’Ironia, a conclusione la gran cena preparata dai “SGABARRUNI” i cuochi del festival.

________________________________________________________________________________________________________________________

UFFICIO STAMPA

Cinema Nuovo Teatro - Via Isonzo, 44 Cap: 00018 - Palombara Sabina (RM)

D.Cocchi    cell. 320.6943732       e-mail d.cocchi@alice.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl