SALVIAMO IL PATRIMONIO DEL MUSEO DEL CINEMA IN MANO AI VANDALI

SALVIAMO IL PATRIMONIO DEL MUSEO DEL CINEMA IN MANO AI VANDALI SCANDALO ROMANO A DANNO DELLA CULTURA E DEL SOCIALE: SONO ENTRATI I VANDALI E HANNO DEVASTATO IL PATRIMONIO DEL M.I.C.S. il 16 febbraio 2007 sono entrati forzatamente in Via Portuense 101 a Roma nella sede e negli archivi del M.I.C.S.- MUSEO^ JOSE' PANTIERI^ DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO, hanno cambiato il portoncino d'ingresso con un cancello di ferro e con un foglietto volante lasciato dall'Ufficiale giudiziario Romana Masciangelo, ci hanno impedito di entrare e di svolgere le attività culturali e sociali di utilità pubblica promosse e organizzate, dal oltre dieci anni, in quella sede.

27/mag/2007 01.49.00 Museo Cinema Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
SCANDALO ROMANO A DANNO DELLA CULTURA E DEL SOCIALE:
SONO ENTRATI I
VANDALI E HANNO DEVASTATO IL PATRIMONIO DEL M.I.C.S.
il 16 febbraio
2007 sono entrati forzatamente
in Via Portuense 101 a Roma nella sede
e negli archivi del
M.I.C.S.- MUSEO^ JOSE' PANTIERI^ DEL CINEMA
E
DELLO SPETTACOLO,
hanno cambiato il portoncino d'ingresso con un
cancello di ferro e con un foglietto volante lasciato dall'Ufficiale
giudiziario Romana Masciangelo, ci hanno impedito di entrare e di
svolgere le attività culturali e sociali di utilità pubblica promosse
e organizzate, dal oltre dieci anni, in quella sede.
Tutto questo per
favorire interessi economici ( la proprietà
del complesso immobiliare è
passata dal Comune di Roma a tre differenti società : Tirrenia s.r.l *
Idrangea, s.r.l.* Lambro 2001 s.r.l. ( Bonifaci ? ) . e di altra
natura.
Il custode legale , come figura, nel foglietto volante
lasciato sull'ingresso è certo ALESSANDRO ANTONELLI...
Successivamente
, tramite lettera degli avvocati di parte abbiamo appreso che la ^
custodia legale^ è passata nelle mani della Soprintendente LUCIA
SALVATORI PRINCIPE .
Con quest'ultima, unitamente ad un consigliere del
Ministro Rutelli, MASSIMO CAGGIANO , il 16 maggio verso le 10 del
mattino , lo storico Josè Pantieri ,fondatore e Presidente del M.I.C.S.
ha potuto effettuare una breve visita nei locali di Via Portuense 101
( altri tre collaboratori-volontari del M.I.C.S.: ELisabetta Del
Frate, Antonio Mazza e Carlo Riccardi, sono stati esclusi dalla visita
e rimasti fuori per strada , per precisa richiesta del Caggiano e
della Salvatori.).
Purtroppo, con grande sorpresa e dolore è stato
contatato lo scempio e i danni causati dalla ^furia dei vandali^
che sono penetrati senza scrupolo, malgrado la diffida e il vincolo di
Stato. mettendo sottosopra il patrimonio del Museo

Tutte le porte
erano spalancate( anche con violenza , scardinando i muri ) e
annullati i sistemi di condizionamento e di sicurezza.
TUTTO IL
PATRIMONIO DI INESTIMABILE VALORE, VINCOLATO, INVECE DI ESSERE
CUSTODITO E’ STATO OGGETTO DI SCEMPIO E RISCHIA DANNI IRREPARABILI.
QUESTO FATTO GRAVISSIMO RICHIEDE INTERVENTI IMMEDIATI, CONCRETI E
ADEGUATI. S.O.S. CULTURA - S.O.S. GIUSTIZIA ^mics@email.
it^




il M.I.C.S MUSEO INTERNAZIONALE DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO DI ROMA FONDATO E DIRETTO DALLO STORICO JOSE' PANTIERI E' UNA GRANDE VITTORIA DELLA CULTURA LIBERA E QUALIFICATA
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl