"A San Gennaro: Sgamato Dove c'è Napoli" sul web il Nuovo Spot!?

"A San Gennaro: Sgamato Dove c'è Napoli" sul web il Nuovo Spot!?

19/set/2007 17.49.00 NewsCinema Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Napoli 19 Settembre 2007. Ancora aria di cinema da Napoli nel giorno del miracolo del Santo Patrono Gennaro. Ancora una volta il prescelto è il regista Costantino Sgamato. Reduce dal ben più noto e chiacchieratissimo ultimo lavoro, "Il Codice Scognamiglio 1 3 5" realizzato insieme al collega e prima ancora amico carissimo, anch'egli regista, anch'egli napoletano, Paolo Orefice. Esce proprio nel giorno di San Gennaro (forse per scaramanzia!) sul web uno dei suoi ultimi lavori. Per stavolta, messo da parte il cortometraggio, trattasi di uno spot. Una divertente e pungente rappresentazione della napoletanità, attraverso il ribaltamento delle concezioni tradizionali. Un nuovo sguardo che spinge a scoprire l'altra faccia della medaglia, dove futuro, armonia e presenza appaiono come vie possibili per la salvezza. Questo in sintesi il tema trattato dal giovane regista napoletano nel suo spot a carattere sociale intitolato "Dove c'è Napoli". Lavoro per altro vincitore dell'edizione Campania Spot Festival 2006 organizzata dall'istituto IISE. Il video appare come una lucida e spietata quanto sarcastica e dissacrante analisi, condotta sui mali e i cattivi costumi della propria terra, che trova soluzione, o meglio, che cerca di trovar soluzione nell'auspicio del buon gusto, dell'unione, della rinascita mediante l'uso spregiudicato e salvifico dell'Arte e dell'Amore; unici veri mezzi di salvezza dell'uomo secondo l'autore.

Interpellato sulla soluzione ironico-surreale scelta per l'opera Sgamato risponde: "Non è surreale ciò che io mostro, è la realtà che ci circonda ad esserlo. Trovo che sia molto più normale scoprire computer ciò che io mostro, ma  pc rire nei cartoni delle pizze o combattere con strumenti musicali faide artistiche più che vedere la città divorata dai rifiuti e i morti ammazzati per strada" . My Space, la più famosa rete di utenti del mondo, nonchè you tube sono stati i siti prescelti per la diffusione dello spot visibile a questo indirizzo: www.myspace.com/costantinosgamato  
 
                     
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl