CINEMA - Vincenzo Salemme ha conquistato Palombara Sabina. Domenica prossima ci sarà Marco Martani con Cemento Armato

29/ott/2007 16.30.00 D. Cocchi - Ufficio Stampa Cinema Nuovo Teatro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA
Cinema Nuovo Teatro Palombra Sabina
 
CINEMA - Vincenzo Salemme, l'uomo che con un SMS ha conquistato Palombara
Il 4 Novembre sarà la volta di Marco Martani con “Cemento armato”

 

PALOMBARA SABINA -   Vincenzo Salemme ha conquistato Palombara Sabina. Domenica pomeriggio davanti a quasi quattrocento spettatori il regista partenopeo non  si è risparmiato concedendo un vero e proprio show.  Un appuntamento atteso con ansia dal pubblico del paese delle ciliegie,  curioso di incontrare il nostrano divo del cinema che con il suo settimo film “Sms - Sotto mentite spoglie”  piace più di George Clooney. Le fan dell’attore americano, infatti,  non sono bastate per favorire Michael Clayton (film in cui Clooney è protagonista) sul podio dei film più visti. E il successo della serata palombarese, con doppia proiezione e doppio dibattito,  conferma i risultati del botteghino delle ultime settimane. «Cammino a sette metri da terra. Non mi era mai successo di vedere un mio film ai vertici della classifica» ha commentato Salemme firmando decine di autografi. Tante le curiosità svelate, tutte condite da una verve esilarante che ha incantato il pubblico. Al Cinema Nuovo Teatro di Palombara  Salemme ha confessato la sua teoria sul tradimento: «Non mi piace il verbo “tradire”.  Il tradimento profondo è quello legato all’abbandono, alla cattiveria, mentre il tradimento che scaturisce dal desiderio momentaneo non va criminalizzato. Io credo ai detti antichi occhio non vede cuore non duole e l’occasione fa l’uomo ladro». Poi, però, confida la sua gelosia per la moglie con la quale è sposato da ventotto anni.  Come in una scena del film si dichiara un ottimo cuoco al quale piace «cucinare per gli amici». Il piatto che riesce meglio? «Il pesce, sono nato in un paese di pescatori. Ma mi difendo bene anche con le ricette della cucina napoletana». Oltre a Giorgio Paniariello, Lucrezia Lante della Rovere, Luisa Ranieri ed Enrico Brignano ad essere apprezzato dal pubblico è stato anche Asoka Devamunige, che nel film veste i panni del divertentissimo domestico cingalese che parla un italiano improbabile. Nella realtà Devamunige è un portantino dell'ospedale israelitico che parla solo inglese. Tanti i progetti messi in cantiere da Salemme: teatro, un programma televisivo e poi un altro film.

     
           Domenica 4 novembre alle ore 18,00 sarà la volta di Marco Martani con "Cemento Armato", un thriller che segna il debutto dello sceneggiatore spoletino dietro la macchina da presa. Una storia noir ambientata nella Capitale concepita contemporaneamente per il cinema e l’editoria. Sullo schermo Carolina Crescentini, Nicolas Vaporidis e Giorgio Faletti. 
   Come da tradizione al termine della proiezione il regista presente in sala risponderà a tutte le domande del pubblico. Subito dopo sarà offerto agli spettatori un primo piatto della tradizione culinaria del Lazio e della bruschetta con olio extravergine d’oliva del Parco dei Monti Lucretili.
 Il costo del biglietto che prevede la visione del film, il dibattito e la cena è di € 7,00 .

 

 

Domenica 4 novembre

Ore 18,00 proiezione del film Cemento Armato

Subito dopo Marco Martani

risponderà alle domande del pubblico in sala

Nel giardino del cinema sarà offerta una cena a cura degli Sgabarruni

 

 

__________________________________________________
Ufficio Stampa Festival Cinematografico delle Cerase
cell.320.6943732
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl