PUPI AVATI INCANTA PALOMBARA SABINA

03/ott/2008 09.08.59 D. Cocchi - Ufficio Stampa Cinema Nuovo Teatro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Festival cinematografico delle Cerase

 

 

 COMUNICATO STAMPA

 

PUPI AVATI INCANTA ED EMOZIONA PALOMBARA SABINA

Palombara Sabina, 3 ott. - Una lezione su come fare al meglio il mestiere del regista. Pupi Avati incanta ed emoziona gli oltre duecento spettatori del Cinema Nuovo Teatro di Palombara Sabina, che ieri sera hanno assistito alla proiezione del suo ultimo lungometraggio “Il papà di Giovanna”. In una sala gremita il regista emiliano ha parlato del suo rapporto emotivo con gli attori protagonisti del suo film, e si è lasciato andare anche a confidenze personali sul suo rapporto con la figlia ormai quarantaduenne. Nonostante la vita gli abbia risparmiato un dramma come quello della pellicola, c'è molto di lui nel protagonista. «Sono papà - racconta Avati dal palco di Palombara - e so esattamente cosa ha provato il personaggio di Silvio Orlando: in cui c'è molto di me». Il regista confessa anche di essersi ispirato a fatti di cronaca che hanno sconvolto l'opinione pubblica. «Il papà di Giovanna era il titolo dato ad una cartellina chiusa in un cassetto da più di dieci anni. Una storia iniziata che non riuscivo a sviluppare. La cronaca di tragedie che si abbattono in contesti familiari mi ha fatto riflettere. Non posso nascondere - spiega - che mi sia in parte ispirato a fatti come quello di Garlasco, Novi Ligure, Perugia. Chiedendomi che cosa succede in quelle famiglie quando i riflettori delle tv si spengono e le porte delle loro case si chiudono». Tanti gli interventi degli spettatori grazie ai quali Avati ha ricostruito e condiviso la sua scelta del cast. In questa occasione non sono mancati gli applausi anche per Silvio Orlando e la sorprendente Alba Rohrwacher. Come da tradizione, nel cinema che da ventitre anni ospita il Festival delle Cerase, non poteva mancare un omaggio in  olio extravergine della Sabina per il regista emiliano.

 _______________________________________________________________________

 

Vuoi essere un giurato della XXIVª edizione della kermesse cinematografica di Palombara?

Basta iscriversi e potrai decidere chi vincerà le ciliegie d’oro 2009

Festival delle Cerase, la parola alla giuria popolare

 

PALOMBARA SABINA, 29 set. - È già iniziato il conto alla rovescia per la XXIVª edizione del Festival delle Cerase.  Protagonista assoluta della più piccola kermesse cinematografica d’Italia anche quest’anno sarà la giuria popolare. Saranno proprio gli spettatori del cinema Nuovo Teatro di Palombara a decidere chi vincerà le “ciliegie d’oro” del  2009. Insomma, non più una giuria tecnica ma un affezionato pubblico del grande schermo assegnerà i riconoscimenti della prossima edizione del Festival, che si terrà in primavera. Per Silvio Luttazi, patron della kermesse, si tratta di «un’ulteriore occasione per incrementare il rapporto fra una sala e il suo pubblico, favorendone la crescita culturale». Pochi i requisiti richiesti per indossare i panni del “giurato”: tanta passione e l’impegno nel vedere tutti i film in concorso che saranno proiettati da ottobre a maggio con cadenza quasi settimanale.  Per entrare a far parte della giuria gli spettatori non dovranno far altro che telefonare al numero 338.8716481, scrivere all'indirizzo e-mail nuovoteatro@festivaldellecerase.com o lasciare la propria adesione  alla cassa del piccolo cinema della provincia romana, che in ventiquattro anni ha ospitato il maggior numero di registi ed attori del grande schermo made in Italy. I riconoscimenti saranno assegnati attraverso una democratica votazione, nel corso di una riunione che precederà la serata di premiazione. Come ogni anno il Festival delle Cerase si avvarrà anche dell’insostituibile collaborazione del professor Mario Verdone e del comitato promotore presieduto da Maurizio Costanzo di cui fanno parte, tra gli altri, Ettore Scola, Stefania Sandrelli, Roberta Cialfi. Michele Placido e Carlo Verdone.

 

______________________________________

Daniela Cocchi - Ufficio Stampa Festival cinematografico delle Cerase

Cinema Nuovo Teatro - Via Isonzo, 44   Cap: 00018 - Palombara Sabina (RM)

d.cocchi@alice.it

cell. 320.6943732

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl