APPELLO PER SOLLECITARE IL RICONOSCIMENTO DELLA LEGGE BACCHELLI

25/giu/2004 21.51.05 Museo Cinema Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
IL M.I.C.S. -MUSEO CINEMA SPETTACOLO ROMA
http://mics.pagehere.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
"BODYGUARD": SELEZIONI SECURITY ESTATE 2004
L’A.I.S.S. Agenzia Italiana Settore Sicurezza seleziona esperti operatori
della sicurezza.
Per aspiranti “bodyguard”: stage di formazione.
PROPONITI: http://www.mailextra.com/link.asp?ID=29
INFO N. VERDE: 800055233
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Roma ,25-6-2004-urgente
A TUTTI GLI AMICI E ALLE PERSONE SENSIBILI
S.O.S. BUROCRAZIA
GRAVI RITARDI BUROCRATICI FANNO ATTENDERE IL RICONOSCIMENTO DELLA
^LEGGE BACCHELLI^ PER JOSE’ PANTIERI- OCCORRE INVIARE SUBITO TANTI
SOLLECITI
*************************************************************
DOPO MESI LA PRATICA E’ STATA COMPLETATA POSIVAMENTE E ATTUALMENTE SI
TROVA GIACENTE PRESSO LA
SEGRETERIA GENERALE DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO - UFF. AFFARI
GENERALI- RISORSE UMANE- DR.SSA CAPOGROSSI
TEL 0667794361 ^fascicolo PANTIERI^ DR.SSA MANUELA PIETROLUCCI TEL
0667793694
In attesa di essere collocata nell’ORDINE DEL GIORNO del GOVERNO
PER ESSERE APPROVATA DEFINITIVAMENTE .

Intanto, purtroppo, le condizioni dello storico Jose’ (Giuseppe)
PANTIERI si sono aggravate, e quindi si richiede anche il Vostro
intervento per sollecitare una rapida e positiva conclusione del
riconoscimento .
In tale attesa, ringraziamo ed inviamo i migliori saluti



Comitato amici di Jose’ Pantieri

^cinespetta@eticare.it^
***************************************

BREVE DOSSIER PRO-MEMORIA

E’ MOLTO URGENTE IL RICONOSCIMENTO DELLA ^LEGGE BACCHELLI ^ PER JOSE’
PANTIERI
****************************************************************

Molto significativo e importante è il messaggio inviato in questi giorni
dal Presidente della Commissione Nazionale Italiana dell’U.N.E.S.C.O.
Prof. Giovanni Puglisi , a sostegno del riconoscimento della LEGGE
BACCHELLI per il fondatore del M.I.C.S. lo storico JOSE’ PANTIERI:

Roma , 3-giugno 2004 Prot.566 - UNESCO

Gentili Signori,
con tristezza apprendo le notizie relative all’infermità di Jose’
Pantieri e dell’assoluta urgenza di assistenza medica continuata e
costosa.
Pertanto condivido la preoccupazione per le precarie condizioni
economiche dell’appassionato studioso di cinema , il quale, a causa del
suo generoso investimento di tutte le risorse finanziarie nel Museo
internazionale, si trova, oggigiorno, ad essere ^nullatenente^ e
conseguentemente nell’impossibilità di sostenere i pesanti oneri dei
ricoveri ospedalieri per una terapia specifica.
Seguo, dunque, con attenzione le iniziative in atto, intese a promuovere
il riconoscimento dell’assistenza prevista dalla Legge Baccchelli.
Con l’augurio che si possa arrivare ad un esito positivo in tempi brevi,
colgo l’occasione per inviare i migliori saluti .
Con vivo apprezzamento e cordialità
Prof. Giovanni Puglisi

( Presidente Commissione Nazionale Italiana UNESCO )


Da: "Vittorio Soldaini" [Attiva Antispam]
[Aggiungi alla rubrica]

A:

Data: 24 Mag 2004 - 17:50

Oggetto: Re: IMPORTANTE ESSERE RICONOSCENTI





Amareggia apprendere che gli artisti per essere considerati devono prima

morire oppure annaspare per sopravvivere, mi riferisco agli artisti che
mai

hanno dato scandalo, mai hanno fatto cose sconvenienti, né vissuti nel
vizio

o nella deboscia, né esagitati, né arroganti. Mi riferisco ad artisti,

Pantieri è certamente esemplare fra questi, che hanno tenuto
comportamenti,

pensieri, opere, oltremodo edificanti; con passione indicibile hanno
cercato

di farsi carico di un preciso compito: lavorare per il bene comune,

facendo cose che oltre ad essere utili, bisognerebbe dire preziose, hanno

inteso coniugare la cultura e l'arte con la verità, col nitore, con

l'onestà, con la morale, il tutto ben cucito con il filo d'oro del

sapere degno di essere partecipato e soprattutto saputo.

Si è sempre in tempo a fare quel che doveva essere già fatto e le migliori

scuse da porgere sono quelle di fare, illico et immediate, il non fatto,

come civica riparazione e umano ringraziamento che riconoscano debitamente

il valore di una vita incradinata sui valori.

Forza, exempla trahunt! Il Presidente Ciampi, gistamente, lamenta che si


poca pubblicità al vero, al buono, al giusto, all'utile, al valore, allora

che se ne tenga conto del valore maieutico insito nella legge Bacchelli.

Essere riconoscenti è un preciso dovere ma è anche un piacere
riconoscerlo!

Essere riconoscenti significa ri - conoscere chi deve essere

ri - conosciuto. Facciamoci un favore! Ne abbiamo di necessità, per
sentirci

pienamente persone chiamate alla vita dall'Eternità ad una breve

testimonianza di riconoscere chi è giusto riconoscere. E' saggio applicare

la Legge Bacchelli a Josè Pantieri, instancabile, silente artista che ci

consente di apparire giusti di fronte a noi stessi e di questo non lo

ringrazieremo mai abbastanza.

Grazie, José ! Scusami se non sono stato chiaro...

Vittorio Soldaini

foroliviensis quidam de populo



***************************************

BREVE CRONISTORIA :

31-3-2004 viene inviata una prima richiesta urgente alla Presidenza
della Repubblica, alla Presidenza del Consiglio e a diverse Autorità
14-4-2004 una risposta dalla Segreteria Generale della Presidenza della
Repubblica informa che ^la Sua istanza è stata trasmessa alla Presidenza
del Consiglio dei Ministri che è competente ad esaminarla nel merito ^
30-4-2004 il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio
Gianni Letta scrive che ^ho provveduto ad inoltrare l’istanza agli
uffici competenti affinché sia istruita la pratica e siano avviate le
indagini previste dalla legge ^
Contatti telefonici giungono dalla Presidenza del Consiglio (Dr.ssa
Capogrossi- Affari Generali-Dip. Risorse Umane- ) , dalle Segreterie del
Sottosegretario Letta, del Ministro Maroni, ecc. )
20-4-2004 il, Direttore Generale per il Cinema del Ministero per i Beni
e le Attività Culturali Prof. Giovan C. Profita ) scrive ^Le comunico di
aver segnalato, al Gabinetto dell’on. Ministro, la necessità di promuovere
la concessione, a Suo favore ^
L’Istanza viene aperta , per competenza territoriale, dalla Prefettura di
Forli’ e vengono richieste, informazioni e documenti
13-5- 2004 La Prefettura di Forlì comunica la l’istanza è stata avviata
(vedi documento allegato ) e successivamente viene comunicato
telefonicamente che la pratica sarà trasferita a Roma.

8-6-2004 Numerosi messaggi sono pervenuti telefonicamente, tramite e-mail
e lettera ( alcuni riportati di seguito )
8-6-2004 La Prefettura di Forli’ comunica di aver trasmesso al
Servizio Affari Generali del Segretariato Generale della Presidenza del
Consiglio il PARERE POSITIVO circa gli esiti degli accertamenti
istruttori di competenza.



BREVI NOTIZIE :


M.I.C.S. -MUSEO ^JOSE’ PANTIERI^ DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO di ROMA

Via Portuense 101 ( Porta Portese -Trastevere )

ROMA tel 063700266 e-mail ^ cinespetta@eticare.it^

***************************************************************
Il M.I.C.S -MUSEO ^JOSE’ PANTIERI^ DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO è una
grande realtà culturale e sociale, unica nel suo genere, con una sede
espositiva di 1500 mq. nel centro di Roma, in Via Portuense 101 ( Porta
Portese)

Si tratta di una delle più importanti raccolte del settore, con un
patrimonio inestimabile, frutto di una ricerca e di un lavoro altamente
specializzato, sul cinema e lo spettacolo ( teatro, circo, musica,radio,
televisione,fotografia, ecc.) riguardante l'immagine e il suono come
memoria storica collettiva dell'umanità.

Una straordinaria e affascinante esposizione di cimeli appartenuti a
grandi artisti, apparecchiature, costumi,manifesti, foto, film
d'epoca,curiosità e rarità in molti casi uniche al mondo e di grande
importanza.

Oltre ai prestigiosi archivi: la fototeca, con due milioni di foto dal
1850 sino ai giorni nostri. La cineteca, con circa 5000 film d'epoca, in
gran parte unici al mondo. Poi ancora: la biblioteca,
emeroteca,videoteca,registroteca ecc. Sale di proiezione, moviole e
attrezzature professionali di vari formati, laboratori e collegamenti
satellitari TV, fanno del M.I.C.S. un punto di riferimento indispensabile
e, in certi casi, veramente di primo piano ( specializzato sopratutto
nelle rarità del cinema muto italiano ed europeo, ma anche in raccolte
insolite e moderne ).

Per il momento, si effettuano VISITE GUIDATE DELLA DURATA di 90 minuti al
MARTEDI',GIOVEDI',SABATO dalle ore 17, oppure, su appuntamento per gruppi
e in lingua straniera (tel 063700266). Negli stessi giorni alle 16.30
iniziano le proiezioni di film classici e rari.

Il M.I.C.S. organizza manifestazioni periodiche, come la famosa SETTIMANA
INTERNAZIONALE DEL CINEMA MUTO ( la più antica e importante del settore ),
le rassegne sul CINEMA COMICO ; ROMA E IL CINEMA; GRANDI CINEASTI
ITALIANI;CINEMA E RELIGIONE, ecc.

Molto apprezzate sono le sue pubblicazioni ( fuori commercio e riservate
agli iscritti ).

*******
Cenni storici:

Fondato a Parigi nel 1959 da Josè Pantieri, fu costituito legalmente a
inizialmente come "Associazione -Centro Studi Cinetelevisivi - C.S.C. TV."
con atto a rogito del Notaio Francesco M. Pelliccioni in data 25.3.1978
reg. a Rimini il 28.3.1978 n°1421 mod.I e modificato con rogito del Notaio
Mario Tabacchi in data 31.12.1986 a Rimini, e successivamente in data
27.9.1990 rep.n°14.091 rac.n°2.869 registrato a Rimini il 17.10.1990
n°1985 Vol.I

DICHIARATO UFFICIALMENTE CON DECRETO DELLA SOPRINTENDENZA DEL 9-7-2003
^ DI CRANDISSIMO VALORE STORICO^

Per grazia ricevuta il M.I.C.S. è stato consacrato alla B.V. DEL FUOCO-
Aderente alla F.I.A.I.S. FEDERAZIONE INTERNAZIONALE DEGLI ARCHIVI DELLE
IMMAGINI E DEI SUONI- --------------


Breve nota su

JOSE' PANTIERI

Cineasta, storico,filosofo e promotore culturale di notorietà
internazionale ha vissuto e studiato a Parigi dal 1959 al 1964 dove ha
iniziato la sua poliedrica attività lavorando prima nel cinema e alla
televisione, come regista, attore, sceneggiatore e anche , per un paio di
telefilm, come produttore ( "Passaggio Obbligato" del 1973 e " Un mare di
gags" del 1979). Come studioso , storico e promotore culturale ha
pubblicato numerosi saggi e volumi ( tra questi: "L'originalissimo Buster
Keaton" (1963); "Gli eroi della risata" (1965); "Monty Banks"(1976); "I
magnifici Laurel & Hardy "(1986); "Pina Renzi" ( 1989); "Diego Fabbri"
(1990) ; "Cinema e religione in Italia" ( 1991); "Cinema e circo in
Italia" ( 1992);"Cinema & comicità in Italia "( 1994) ; "Due eroi della
risata" ( 1998); e altri in collaborazione : "Almanacco del cinema muto
italiano"; "Album del cinema muto italiano"; "Lyda Borelli"; ecc.
Ha svolto attività culturali in più di trenta nazioni invitato da
Università, Istituti di cultura e Festivals ( da Tokyo a Stoccolma e da
Buenos Aires ad Atene ) . Numerose sono le iniziative e le Istituzioni da
lui fondate e animate nel corso degli anni: dalla leggendaria "Usine à
gags" ( Movimento d'avanguardia artistico e culturale per il rinnovamento
dell'arte comica) all'A.I.C.C.A. (Association Intèrnationale du Cinéma
Comique d'Art), poi successivamente e legalmente il C. S.C.TV. ( Centro
Studi Cinetelevisivi, legalizzato il 28-3-1978 e poi divenuto nel 1986
M.I.C.S. Museo Josè Pantieri del Cinema e dello Spettacolo ). Poi il
C.E.C.S. ( Comitato Ecumenico per le Comunicazioni Sociali ) legalizzato
nel 1985 e la F.I.A.I.S. (Federazione Internazionale degli Archivi delle
Immagini e dei Suoni) nata ufficialmente il 22-4-1993, poi altre
iniziative di carattere culturale e sociale, cone il CO.I.F. (Comitato
Italia-Finlandia).
JOSE' ( in cui vero nome è GIUSEPPE AMEDEO ) è nato a Forlì il 19-11-1941,
si è sposato con una finlandese Outi Liinamaa ed è padre di due figli:
Elia-Buster e Karin-Maria.
Cattolico impegnato da sempre nel sociale e nella cultura, non ha mai
fatto parte di alcun partito politico.

Vincitore "morale" di alcune importanti battaglie culturali e
ideologiche: - la rivalutazione dell'arte e degli artisti comici; - la
rivalutazione del "cinema muto" e degli artisti del passato; - la
valorizzazione della memoria storica collettiva "visiva e sonora"; ha
raggiunto, dopo anni di lavoro e di difficoltà, uno dei suoi obbiettivi,
l'apertura di un grande e moderno Museo del Cinema e dello Spettacolo ,
ubicato attualmente nel centro di Roma in Via Portuense 101, che dispone
di enormi archivi di film rari d'epoca, video, libri, foto, manifesti e
cimeli importanti e unici, nonchè di sale di proiezione, laboratori e
servizi di pubblica utilità.

A sessant'anni, dice " vorrei fare di più e meglio per sentirmi più utile
"



INVIARE MESSAGGI DI SOLIDARIETA’
PER SOLLECITARE LA RAPIDA APPROVAZIONE
DELLA ^LEGGE BACCHELLI^ PER JOSE’ PANTIERI
^cinespetta@eticare.it^














































°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
CINEMOTORE
motore di ricerca dedicato al cinema italiano
Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui:
http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=3250
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=4744

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl