"Omaggio a Gianna Maria Canale"

"Omaggio a Gianna Maria Canale" Mercoledì 2 dicembre Sala Kodak - Casa del Cinema, Villa Borghese Roma, ore 17.00 Roma, 28 novembre 2009- Sarà la suggestiva Sala Kodak, della Casa del Cinema nel cuore verde di Villa Borghese, ad ospitare mercoledì 2 dicembre alle ore 17.00, "Omaggio a Gianna Maria Canale", un memorial in onore dell'attrice scomparsa nel febbraio del 2009.

29/nov/2009 18.29.18 Roberta Spinelli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Mercoledì 2 dicembre
Sala Kodak – Casa del Cinema, Villa Borghese
Roma, ore 17.00
 
Roma, 28 novembre 2009- Sarà la suggestiva Sala Kodak, della Casa del Cinema nel cuore verde di Villa Borghese, ad ospitare mercoledì 2 dicembre alle ore 17.00, “Omaggio a Gianna Maria Canale”, un memorial in onore dell’attrice scomparsa nel febbraio del 2009.
 
L’evento, patrocinato dal Comune di Roma e di Reggio Calabria, promosso dall’Assessorato ai grandi eventi di Reggio Calabria e dall’associazione Trabopana, rientra nel più ampio progetto di gemellaggio culturale, iniziato lo scorso 31 ottobre, tra Roma e Reggio Calabria.
 
Un impegno che vede schierati in prima fila, accanto al Primo cittadino Gianni Alemanno ed al Sindaco Giuseppe Scopelliti, anche il consigliere comunale on. Domenico Naccari, uno dei più convinti sostenitori del progetto e l’assessore Antonella Freno.
 
Un momento importante per Roma e Reggio Calabria che, come afferma l’on. Domenico Naccari: “Sono due città unite in un percorso comune di storia ed erudizione proiettate, entrambe, nell’orizzonte della cultura europea”.
 
Gianna Maria Canale, reggina di origine cosmopolita di fatto, ha lasciato in eredità venti anni di esperienze cinematografiche trascorsi tra l’Italia e Hollywood che, per l’occasione, saranno ripercorsi alla presenza di un nutrito parterre: dallo storico Lucio Villari al magistrato Luigi Condemi di Fragastò ai registi Felice Laudadio, Giuliano Montaldo e Mimmo Calopresti.
 
Una vita artistica intensa, definita dall’assessore Freno come “La fiaba di una Donna del sud divenuta mito della cinematografia internazionale ed emblema di un Meridione ricco di talenti ed alte professionalità”.
 
Saranno per primi i sindaci Alemanno e Scopelliti ad omaggiare l’eccelsa indiscussa del genere peplum, l’attrice che annovera, tra le tante, esperienze accanto ai grandi del cinema italiano quali Totò, Gassman, Sordi, Nazzari. A seguire la proiezione del video di Orazio Garofalo “ La Diva” e la consegna del “ premio nazionale Gianna Maria Canale”.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl