Presentazione a Firenze dell'ultimo libro di Francesca Padula "Tre casi per il Maresciallo Nardella"

27/feb/2010 09.07.04 Ufficio Stampa FP Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Martedì 2 marzo alle ore 18.00 alla Libreria Melbookstore di Firenze, sarà presentata la raccolta di racconti di Francesca Padula “Tre casi per il Maresciallo Nardella e altre storie gialle e noir” (Marco Del Bucchia Editore, 2009) da Leonardo Gori e Giuseppe Prevìti, insieme all’autrice.

 

La raccolta, pubblicata da Marco Del Bucchia Editore (casa editrice toscana nata pochi anni fa e già molto attiva) nella Collana V/Storie gialle e noir (Il genere giallo declinato nelle sue mille sfaccettature, genere più di ogni altro oggi capace di indagare la realtà che ci circonda…) è formata da cinque racconti: tre con protagonisti i Carabinieri della Stazione di Riglione (due sono antefatti del romanzo “Alessandra Capitano del RIS”, Vincitore del Premio Firenze Capitale d’Europa 2009: in uno compare la protagonista nella sua "vita precedente"), un noir ambientato in Maremma (Menzione Speciale al Premio Maremma Mystery 2007) e un giallo/rosa ambientato a Firenze, con protagonista una donna magistrato.

Dalla prefazione di Giuseppe Prevìti: “I racconti di Francesca Padula sono ricchi di umanità, pieni di emozioni. Si alternano gioie e contrarietà e non si lesinano i colpi di scena. Il loro maggior pregio è l'autenticità e il realismo della narrazione.”.


I Relatori
:

 

Leonardo Gori, nato a Firenze il 1 gennaio 1957. È laureato in Farmacia. http://www.leonardogori.com/

Ha pubblicato nel 2000 il suo romanzo d'esordio nel campo del “Giallo storico”: “Nero di Maggio”, ambientato a Firenze nel 1938 all'epoca della visita di Hitler e Mussolini alla città. In seguito ha pubblicato, ancora per Hobby & Work, “I Delitti del Mondo Nuovo” (2002), “Il passaggio” (2002), “La finale” (2003), “Lo specchio nero” e “Il fiore d’oro” (con Franco Cardini, 2004 e 2006), “L’angelo del fango” (Rizzoli, 2005), con cui nel 2005 ha vinto il prestigioso Premio Scerbanenco, “Le ossa di Dio” (Rizzoli, 2007); “Musica Nera” (Hobby & Work, 2008), con cui ha vinto il Premio Azzeccagarbugli 2008, “La città del sole nero” (Rizzoli, 2008) e “Il lungo inganno” (Hobby & Work, 2009), scritto a quattro mani con Divier Nelli.

Prima di dedicarsi ai romanzi gialli, o per meglio dire di tensione, si è occupato per quasi trent'anni di Narrativa Grafica e forme espressive correlate (Illustrazione, Cinema, Disegno Animato).

Ha sempre coniugato l'attività di ricerca e studio del Fumetto con quella di collezionista, con particolare attenzione al periodo di produzione fra la fine dell'Ottocento e il 1950. Ha collaborato con le maggiori riviste di storia e critica del medium e ha fatto sporadiche incursioni in prestigiose testate; per un breve periodo ha collaborato anche alle pagine culturali dei quotidiani nazionali. È  Direttore Editoriale della rivista di critica "IF, Immagini & Fumetti".

È stato membro di "Immagine", e ha fatto parte dello staff di Expocartoon e ha collaborato anche a Lucca Comics. È entusiasta collaboratore dell'Anonima Fumetti.

 

Giuseppe Prevìti, pistoiese, ha collaborato con i quotidiani Il Mattino, Il Nuovo Corriere e La Nazione, e con TVL, per la quale conduce la trasmissione settimanale “Giallo Pistoia”.

è promotore di numerose iniziative culturali, in prevalenza legate al mondo del giallo e del noir.

Suoi racconti e contributi, anche come prefatore, sono presenti in diverse antologie edite da Marco Del Bucchia.

 

 

L’Autrice:

 

Francesca Padula è nata a Pisa nel 1967. Biologa, Specialista in piante officinali, con Tesi su sostanze stupefacenti, dal 2001 fa praticamente la mamma a tempo pieno.

Nel 2003 si avventura nel mondo della parola scritta, cimentandosi in generi diversi.

Ha scritto: il libro umoristico “Quanto pesa…” (2005); il romanzo “Alessandra, Capitano del RIS” (2008), Vincitore al “Premio Firenze Capitale D’Europa 2009”; la raccolta di gialli e noir “Tre casi per il Maresciallo Nardella” (2009); alcune storie di donne; suoi racconti sono risultati finalisti a Concorsi Letterari e sono contenuti nelle relative antologie.

Suoi articoli, riguardanti tematiche femminili e di attualità, sono presenti in web (due sono compresi ne “Il Calderone di Manidistrega”: libro i cui contenuti sono tratti dal portale delle donne toscane).

Ha una passione per i segnalibri, che crea con frasi poetiche ideate da lei e ricette della propria famiglia. Scrive su alcuni blog nella piattaforma di style.it.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl