Presentazione: L'IMPERO BREVE. Vita e opere degli italiani in A.O.I. (Roma, giovedì 4 giugno)

26/mag/2010 08.36.54 Tabula fati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Museo Pietro Canonica
a Villa Borghese - ROMA

GIOVEDI' 3 GIUGNO 2010 - ORE 16:30

Presentazione del libro di Fabrizio Di Lalla
L'IMPERO BREVE
Via e opere degli italiani in A.O.I.

Interventi di:
ANTONIO FOCCILLO (Segretario Confederale UIL)
CLAUDIO PALMISCIANO (Presidente della Fondazione "Massimo D'Antona")
AUGUSTO SINAGRA (Professore Ordinario di Diritto presso la Facoltà di Scienze Politiche de "La Sapienza" di Roma)

Presiede:
NATALE ANTONIO ROSSI (Presidente UIL- UNSA)

Parteciperanno l'Autore e l'editore Marco Solfanelli

Museo Pietro Canonica
Viale Pietro Canonica (Piazza di Siena) 2 - ROMA
(Linea di trasporto pubblico 116)
info: 060608 - www.museocanonica.it

UIL - Unione Nazionale Scrittori e Artisti
Via Lucullo n. 6 - 00187 ROMA - Tel./Fax 06 4753287
www.uil.it/uilcultura




Scheda del libro:

Fabrizio Di Lalla
L'IMPERO BREVE
Vita e opere degli italiani in A. O. I.
Edizioni Solfanelli

L’avventura dell’Italia fascista in Africa fu l’ultima delle imprese coloniali; un'aggressione contro genti di antica civiltà in un periodo in cui già le élites dei popoli soggiogati d’Africa e d’Asia avevano iniziato il loro cammino verso l’indipendenza. Determinò una scia di eventi dolorosi per i nativi come la dura repressione con le stragi che l’accompagnarono, l’esclusione dalla vita istituzionale e il razzismo codificato. Ebbe, inoltre, conseguenze negative per l’Italia sotto diversi punti di vista. Questi elementi sono chiaramente evidenziati dall’autore e rappresentano la cornice della sua minuziosa indagine sui nostri coloni che operarono in quelle terre nel breve periodo dell’occupazione.
Una ricerca organica mai tentata su quello che fecero gli italiani in ogni campo con particolare riferimento a quelli istituzionale, economico e sociale che determinarono trasformazioni spesso radicali con i contraccolpi che ne derivarono per i nativi, prima e dopo la nostra uscita di scena. Fatti e atti rivissuti con una prosa accattivante. Il grigiore di numeri, cifre e dati viene trasformato in un racconto avvincente che sembra desunto dalle pagine di un immaginario diario collettivo scritto dalla moltitudine dei nostri connazionali presenti in quell’effimero impero.
La società italiana in formazione in AOI è descritta in tutti i suoi aspetti anche quelli apparentemente secondari del vivere quotidiano, frutto di una certosina ricerca su quotidiani e periodici locali e della testimonianza di chi partecipò a quegli eventi. Emerge così per la prima volta a tutto tondo la vita dei nostri pionieri in quelle terre, che, come rileva l’autore, non furono né santi né demoni, bensì uomini e donne con il loro fardello di pregi, difetti, vizi, pregiudizi comuni all’umanità di quel tempo sotto qualsiasi latitudine. È la descrizione appassionata e documentata del percorso e del destino di tanti esseri umani, in gran parte umili lavoratori spesso con i loro nuclei familiari, in cerca di migliori condizioni di vita come hanno fatto prima e dopo di loro milioni di nostri emigranti. Un percorso che per la maggioranza di loro si trasformerà presto in una tragica odissea.


Fabrizio Di Lalla
L'IMPERO BREVE
Vita e opere degli italiani in A. O. I.
Edizioni Solfanelli
[ISBN-978-88-89756-64-5]
Pagg. 424 - € 30,00

http://www.edizionisolfanelli.it/imperobreve.htm

edizionisolfanelli@yahoo.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl