"Inferno 28" - L'ultimo libro di Michelangelo Coviello

"Quando Carlo Monterò scopre che ventottomila euro sono stati accreditati da ignoti sul suo conto, si agita e prevede guai: non è una grossa cifra, ma un professore di scrittura creativa, e studioso eccentrico di letteratura medievale, non è abituato a guadagni improvvisi.

04/giu/2010 10.15.34 RosyMenta Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Un giallo davvero intrigante!

“Quando Carlo Monterò scopre che ventottomila euro sono stati accreditati da ignoti sul suo conto, si agita e prevede guai: non è una grossa cifra, ma un professore di scrittura creativa, e studioso eccentrico di letteratura medievale, non è abituato a guadagni improvvisi. Nello stesso tempo, tra la sua posta compaiono strane mail di un certo Lapo: prose poetiche intrise di guerra, sangue e vendetta. L'inquietudine cresce alla notizia che il versamento viene da Roma e a ordinarlo è stato il Gran Maestro dell'Ordine dei Cavalieri di Malta: fra' Olivier d'Orange ha un incarico per lui e la somma è, nello stesso tempo, un pagamento anticipato e un indizio. Monterò sale sul primo aereo Milano-Roma con la ferma intenzione di rifiutare qualsiasi proposta, restituire i soldi e chiudere così la questione. Ma nella capitale le cose prendono una piega diversa...”.

Edizioni: La Vita Felice

Costo: 14€

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl