Classifica dei vincitori del Concorso Letterario “Autore di te stesso” - Premio Nazionale Campi Flegrei

"Il mistero d'Arcadia" di Simona Tassara si classifica al secondo posto, ed è un avvincente giallo scritto secondo la migliore tradizione inglese di genere.

04/set/2010 18.12.47 Ufficio Stampa Recensione Libro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La redazione di Recensione Libro.it e l’Associazione Flegreando, con la collaborazione della CSA Editrice, hanno pubblicato la classifica dei vincitori del Concorso Letterario “Autore di te stesso” - Premio Nazionale Campi Flegrei. I vincitori delle tre categorie di “Autore di te stesso” (Opera Inedita, Opera Edita e Poesie edite ed inedite) vengono premiati con pubblicazioni e servizi pubblicitari per gli scrittori emergenti.

Vincitori Categoria Opere Inedite

“All'ombra del 21” di Cristina Burgio, Loredana Lupo , Giuseppina Trinceri è il romanzo vincitore della sezione “Opera Inedita” del Concorso Letterario “Autore di te stesso” - Premio Nazionale Campi Flegrei. Il manoscritto racconta la vita di una bambina e di sua sorella, afflitta da un ritardo mentale. La tenerezza, la difficoltà e il rapporto speciale tra le due sorelle sono al centro del romanzo vincitore del Concorso, premiato con la pubblicazione del libro da parte della CSA Editrice. “Il mistero d'Arcadia” di Simona Tassara si classifica al secondo posto, ed è un avvincente giallo scritto secondo la migliore tradizione inglese di genere. “Come una sirena. Rapita dalle sue acque” di Debora Sala è il romanzo classificatosi terzo: un viaggio interiore, una fuga dalla realtà di tutti i giorni descritta con frenetica poesia al ritmo di un doloroso addio.

Vincitori Categoria Opere Edite

“Il complice” di Procolo Ascolese (Ed. Loffredo) è il primo classificato e racconta l'emozionate storia di un uomo innocente coinvolto in un intricato caso giudiziario che sembra complicarsi con il passare del tempo. “Il salto della rondine” di Lidia Mali (Ed. Ibiskos) si classifica al secondo posto con la descrizione della realtà intima di due donne, dall'amore alle aspirazioni, e della verità di un paese spaccato dalla crudezza degli eventi: la Jugoslavia. Terzo classificato, “Libero ha i miei occhi” di Antonio D’Oriano (Ed. Cicorivolta). Un'ironica e a tratti amara riflessione sulla vita di un uomo che per comunicare con il mondo, può utilizzare soltanto il movimento degli occhi.

Vincitori Categoria Poesia Edite ed Inedite

“Pulsar” di Anna Bisi vince il Concorso Letterario “Autore di te stesso” - Premio Nazionale Campi Flegrei per la categoria “Poesie edite ed Inedite”. Una silloge carica di energia che si snoda a intermittenza tra parole, silenzi, pensieri e sensazioni. La silloge senza nome di Filippo Zanotti si classifica al secondo posto grazie alle sue liriche che raccontano storie reali intimiste e sognatrici. Terzo classificato, “L’audiofilo” di Bharati Castellani che con la sua opera illumina la profondità del pensiero, valorizzandone l'energia. Menzione speciale inoltre per le opere inedite “Aner/Il cappello ed il campo” di Luigi Lopez e “Marea crescente” di Gianluca Papadia e per l'edito “Il piccolo albergo rosa sulla spiaggia” di Anna Lovati Pagan (Ed. Il Filo).
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl