Anteprima “Grado Giallo”: l’avv. Guido Calvi racconta il delitto Pasolini alle scuole.

22/set/2010 14.49.38 Blu Wom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sarà “Una storia sbagliata”, il racconto del delitto di Pier Paolo Pasolini, l’anteprima dell’edizione 2010 di “Grado Giallo”, dedicata a “I Misteri dell’Italia che cambia”. L’incontro, in programma venerdì 1 ottobre alle ore 10.00 presso l’Auditorium Biagio Marin a Grado, avrà come voce narrante d’eccezione quella dell’avv. Guido Calvi, storico legale di parte civile per l’omicidio Pasolini. Si tratta della prima tappa del progetto “Al lus tal còur” ideato dalla Cooperativa Damatrà per gli studenti delle scuole superiori.

L’anteprima della III edizione del festival “Grado Giallo”, incentrata su “I Misteri dell’Italia che cambia”, sarà dedicata al racconto del delitto di Pier Paolo Pasolini. Attraverso la testimonianza diretta dell’avv. Guido Calvi, storico legale di parte civile per l’omicidio Pasolini e oggi membro del Consiglio Superiore della Magistratura, sarà narrata “Una storia sbagliata”, quella di una morte su cui tanti sono ancora i misteri da svelare. L’incontro, promosso dalla Biblioteca Civica “Falco Marin” di Grado, insieme a Centro Studi Pasolini di Casarsa, Cooperativa Damatrà e Biblioteca Civica di Casarsa, si terrà venerdì 1 ottobre 2010 alle ore 10.00 presso l’Auditorium Biagio Marin di via Marchesini a Grado.
A Grado, già sfondo della lunga e fraterna amicizia fra Pasolini e Biagio Marin, davanti ad una platea di ragazzi delle scuole secondarie della regione, l’avvocato Guido Calvi rievocherà i passaggi salienti di questa misteriosa e controversa storia e racconterà il suo impegno civile per giungere ad una verità che “paghi il debito dello stato italiano” nei confronti del grande poeta, anima disperata e dolce.
L’appuntamento di Grado, che farà da anteprima al festival “Grado Giallo” 2010, costituisce il significativo inizio del progetto “Al lus tal còur/Risplende nel cuore”, ideato dalla Cooperativa Damatrà e promosso dal Centro Studi Pasolini di Casarsa in collaborazione con la Biblioteca civica di Grado e la Biblioteca di Casarsa. Destinato ai giovani delle scuole secondarie di secondo grado, docenti e biblioteche, il progetto si pone l’obiettivo di favorire, attraverso la creazione di una rete fra le agenzie culturali, la diffusione della conoscenza di Pier Paolo Pasolini e della sua vita “corsara” di poeta scandaloso, critico lucido e feroce, intellettuale visionario con l’ideale di una gioventù padrona del proprio futuro.
Al lus tal còur/Risplende nel cuore” proseguirà con incontri formativi presso il Centro Studi Pasolini di Casarsa (il 14 ottobre con la presentazione del libro “Morire per le idee” edito da Bompiani, unica guida didattica all’opera letteraria di Pasolini), laboratori di lettura con le classi e si concluderà a Casarsa il 5 marzo 2011, per festeggiare nei luoghi pasoliniani l’anniversario della nascita del poeta.
 
Per maggiori informazioni sul progetto “Al lus tal còur/Risplende nel cuore”: www.centrostudipierpaolopasolinicasarsa.it
 
Grado Giallo è un’iniziativa ideata dal Comune di Grado il cui coordinamento è affidato al prof. Elvio Guagnini dell’Università degli Studi di Trieste, allo scopo di valorizzare l’Isola del Sole, sempre più meta turistica destagionalizzata, protagonista di svariate iniziative legate al mondo della letteratura con una spiccata attenzione al coinvolgimento di bambini, ragazzi e famiglie. Il Comitato scientifico, oltre al Prof. Guagnini, è composto dalla dott.ssa Flavia Moimas, dirigente del Servizio Cultura del Comune di Grado e dal dott. Marco Giovanetti, scrittore di gialli e noir e dal dott. Claudio Zaccaria, direttore del DISCAM dell’Università degli Studi di Trieste.
 
Enti sostenitori della III Edizione del Festival GRADO GIALLO sono: oltre a TURISMO FVG, la FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI GORIZIA e la COOP CONSUMATORI NORDEST che sarà presente nella giornata di domenica con laboratori ad utenza libera per i bambini condotti da Damatrà.
 
Informazioni per il PUBBLICO
Comune di Grado _ Servizio Cultura 
Tel. 0431_898148-898265
Fax 0431_898122
cultura@comunegrado.it
turismo@comunegrado.it
 
Ufficio stampa_BLU WOM srl
www.bluwom.com | Udine - Milano
Resp. Ufficio Stampa: Laura Elia laura.elia@bluwom.com 
Tel. 0432_886638 Fax. 0432_886644

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl