ComunicatoStampa_MemorieDalSottosuolo_22/24ottCasadCulture

10/set/2010 17.16.26 casa delle culture di roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
                                                                                all'attenzione delle redazioni culturali
 

MEMORIE DAL SOTTOSUOLO

Produzione SCHEGGE DI COTONE- 22/24 ottobre 2010 -Casa delle Culture

 

 

di Fëdor Dostoevskji riduzione e adattamento De Robertis - Naglieri

con Pietro Naglieri e Manuela Miscioscia

scene Francesca Rossetti
costumi Ginevra Polverelli
luci Giuseppe Pesce
grafica Emanuele Di Giacomo

ufficio stampa Mariangela Pollonio

regia Roberto de Robertis

 

 

 

SINOSSI

“Un mascalzone, il più abietto, il più ridicolo, il più dappoco, il più stupido, il più invidioso di tutti i vermi della terra.”

Memorie dal sottosuolo è forse l’opera più profonda e compiuta di Dostoevskij, quella dove la sua filosofia viene espressa in forma pura, e rappresenta uno sconvolgente resoconto del più turpe lato dell’animo umano. L'"uomo del sottosuolo" è un giovane impiegato inconcludente, a disagio con se stesso e in collisione con la società, isolato, con una vita di relazione inconsistente, incapace di legare con i colleghi d'ufficio come con gli ex compagni di scuola. Ad una cena in onore del tronfio Zverkov, litigherà con tutti e alla fine della serata compirà un ridicolo, ambiguo e fallimentare tentativo di redimere una prostituta, la giovane Lisa

NOTE DI REGIA………………………………………………………………………………………………             
Un labirinto e un letto. L’immobilità e il possibile riscatto. Ivan si dimena in percorsi che cercano la propria lucidità. Lisa, la prostituta, è suo malgrado l’apoteosi dell’incapacità del protagonista, del suo disperato tentativo di stare al mondo. Succede tutto in una mente, e lo sforzo per elevarsi è solo l’ultima stazione del viaggio verso il sottosuolo
____________________________
CASA DELLE CULTURE DI ROMA
via San Crisogono 45 - tel 0658333253 tel fax 0658157182
casadelleculture@interfree.it  www.casadelleculture.net
 
BOTTEGHINO TEATRALE: botteghinocasaculture@interfree.it - aperto dalle 18,30 la domenica dalle 16,30
i biglietti prenotati vanno ritirati entro la mezz'ora prima dell'evento. Dopo la mezz'ora decade la prenotazione.
vedi biglietti/orari/convenzioni:
http://www.casadelleculture.net/teatro/biglietti.html
BIBLIOTECA DI LIBERO SCAMBIO: vieni a teatro con un libro da donare ne prendi uno in cambio avrai diritto ad una riduzione a 10 €
 
Lgs.196/2003:codice in materia di protezione  dei dati personali. in qualsiasi momento puoi cancellarti inviando una mail con scritto CANCELLAMI a casadelleculture@interfree.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl