“Il respiro della bellezza” di Haria, Rupe Mutevole Edizioni

22/nov/2010 13.05.18 Alessia Mocci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Lei mi aveva sognata, è vero, come io ho sognato te, ma si era limitata ad aspettare il richiamo del mio intento. L’unica differenza è che lei non si mosse dal luogo dove la trovai, mentre io, variando appena la prassi, ti sono venuta incontro.”

 

Un continuo venire incontro al lettore, un voler percepire l’altro mostrando l’interno della propria mente, una comunicazione schietta e sensibile verso lo sconosciuto: è questo che l’autrice cerca di palesare con queste le sue parole, un cambiamento di prassi singolare per la storia millenaria delle “donne di conoscenza”.

 

Il respiro della bellezza”, edito nel 2004 dalla casa editrice Rupe Mutevole Edizioni nella collana “L’Acqua e la Roccia”, è giunto alla terza edizione nel 2009, con una seconda edizione nel 2006. Un libro che raccoglie la sua fortuna con queste tre date intervallate da pochissimi anni di distanza. L’autrice, Haria, miete in queste pagine l’inizio della sua vita da “donna di conoscenza”, gli ostacoli incontrati, le dure prove superate con dedizione e sicurezza della sua scelta, della sua chiamata all’“oltre il confine”.

 

Una biografia che non lascia alcuna interpretazione se non quella voluta dall’autrice. Haria riesce con un stile ellittico ed essenziale a commisurare le sue accezioni del mondo e della storia dell’umanità con quelle dei possibili lettori desiderosi di conoscere e di apprendere. La prosa richiama una sacralità metaforica che trascina nel naturale, nella natura. Una semplicità di narrazione tessuta abilmente dalla gravità del concetto esposto, da quel sottile strato di ricerca sagace della parola imparziale e svuotata da poli negativi e positivi. E saranno anche le preferenze tipografiche a compenetrare una musicalità ancestrale di energico impatto come ad esempio l’utilizzo del corsivo per i così detti vocaboli-astrazioni.

 

All’inizio mi accadeva spesso di addormentarmi nei modi più grotteschi e ridicoli dopo immani sforzi di impedire che i pensieri entrassero in scena. L’aspetto singolare del “cadere addormentate” era che precipitavo in una sorta di sonno senza sogni, un vuoto che perdurava ore. Mi risvegliavo sapendo di essermi addormentata, eppure caparbiamente convinta di essermi soltanto deconcentrata per qualche istante.”

 

Haria, all’età di 28 anni decise di lasciare il “mondo vuoto” per andare “oltre il confine”, verso un bisogno di solitudine votata a trasformarsi in traboccante pienezza, con un desiderio di esser sola per corteggiare il Nulla. Era autunno e la forte scelta di Haria determinò l’incontro con Drusca, quella che divenne la sua maestra, colei che le avrebbe mostrato il cammino verso la bellezza. Il percorso iniziale di Haria è stato uno smarrirsi nello smarrimento per poter entrare nell’”oltre il confine”.

 

Sin dalla prima riga di “Il respiro della bellezza” si percepisce una catena simbolica di insegnamento molto particolare, legata insieme da concetti altri che sono stati tramandati da maestra ad allieva nei corsi dei secoli, tout court una via verso il ricongiungimento spirituale con la natura, nostra creatrice.

 

Tutto nel respiro della bellezza è in continua mutazione, poiché questa è la sua natura. Una mutazione che ci fa penetrare direttamente nel “fare” della bellezza.

 

Sì, un tempo le donne della nostra stirpe erano streghe, non c’è nulla di male ad ammetterlo. Non tormentate megere, praticone o fattucchiere, ma potenti, pericolose viaggiatrici nel lato oscuro dell’oltre confine, e ci hanno tramandato una conoscenza straordinaria.

 

 

Lascio link utili per visitare il sito della casa editrice e per ordinare il libro.

http://www.rupemutevoleedizioni.com/

http://www.reteimprese.it/rupemutevoleedizioni

http://www.poesiaevita.com/

            http://www.facebook.com/pages/Ufficio-Stampa-Rupe-Mutevole/126491397396993

 

Alessia Mocci

Responsabile Ufficio Stampa Rupe Mutevole Edizioni

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl