Intervista di Alessia Mocci a Serafino Ettore Manias ed al suo “In libero arbitrio”, Rupe Mutevole Edizioni

Intervista di Alessia Mocci a Serafino Ettore Manias ed al suo "In libero arbitrio", Rupe Mutevole Edizioni "In libero arbitrio", edito nel 2009 dalla casa editrice Rupe Mutevole Edizioni, è un testo dalla consapevolezza sconcertante.

26/nov/2010 13.05.59 Alessia Mocci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“In libero arbitrio”, edito nel 2009 dalla casa editrice Rupe Mutevole Edizioni, è un testo dalla consapevolezza sconcertante. L’autore, Serafino Ettore Manias, ha impiegato ben quattro anni per raccogliere informazioni e scrivere il suo libro. “In libero arbitrio” consta di 365 pagine ed è suddiviso in prefazione a cura di Sivarte Kim, introduzione, cinque capitoli (“Onora il padre e la madre”, “La visione di Ezechiele”, “Finché morte non ci separi”, “Il cielo sotto Palenque”, “le lacrime di Matè”), epilogo e ringraziamenti. Un thriller tout court che riesce anche a spaziare ed aver tempo per il romanticismo, per la filosofia, per la storia, per l’antropologia e per l’introspezione etica del genere umano.

 Sognante, futurista, adrenalinico, divulgatore, emozionante: questi sono i cinque aggettivi con i quali Serafino intende descrivere il suo testo, cinque aggettivi che palesano la complessità del libro ma anche l’interesse di fondo per la conoscenza. Di seguito le risposte di Serafino ed alcuni link utili per conoscerlo meglio e per acquistare il libro. Buona lettura!

 

 

A.M.: Non pensi che la vicenda dell’11 settembre sia un argomento un po’ troppo inflazionato per poter al giorno d’oggi creare attenzione in potenziali lettori?

 

Serafino Ettore Manias: No, nel senso che chi ha letto il libro capisce sin dal primissimo istante che la storia non è concentrata su quella tragedia, piuttosto ne prende spunto per raccontare tutt'altro e molto di più.

A.M.: Pensi che il social network Facebook possa aiutare i giovani autori?


Serafino Ettore Manias: Facebook è stato sviluppato inizialmente per mettere in contatto studenti di due o più università, poi ci si è resi conto che stava seguendo lo stesso sviluppo ed espansione che fece arpanet all'inizio, un successo mondiale perché mette in contatto il mondo stesso, io credo che al livello pubblicitario può avere sviluppi infiniti, ma i costi di gestione al livello globale della pubblicità sono troppo alti per essere accessibili alle tasche di uno scrittore esordiente, quindi è consigliabile approfittare della rete di amici iscritti ai gruppi fondati a nome del nostro libro per promuovere il nostro "sforzo".

 

A.M.: Hai mai pensato di fare un book trailer di “In libero arbitrio”?

Serafino Ettore Manias: Sì, anzi è già pronto e scritto, dovrei soltanto trovare un regista che leggesse il libro e lo producesse.

 

A.M.: Con cinque aggettivi descrivi “In Libero arbitrio”.

 

Serafino Ettore Manias:  Sognante: perché le atmosfere descritte ci portano in un epoca che non ha tempo, le avventure di Mike Travis potrebbero essere esperienze che chiunque potrebbe provare.
Futurista:  perché descrive scenari che non possono appartenere alla realtà che Mike Travis conosce senza per questo cadere nella fantascienza nel senso vero della parola.
Adrenalinico: poiché la storia stessa porta il lettore a vivere il racconto senza soste, come se si stesse guardando un film.
Divulgatore: dato che l'enorme mole di lavoro e studio approfondito necessario per descrivere i luoghi e le atmosfere presenti nel libro, hanno richiesto circa 4 anni di duro lavoro, ed il risultato mi sembra evidente.
Emozionante: perché l'unica molla che mi ha spinto a scrivere “In libero arbitrio”, è stata la voglia di condividere delle emozioni, in seguito le stesse che io ho provato scrivendo, le prova il lettore che si trova catapultato in una storia incredibile ma proprio perché è così incredibile, risulta alla fine plausibile.

A.M.: Come ti trovi con la casa editrice Rupe Mutevole Edizioni?


Serafino Ettore Manias: Per il momento bene.

 

 

Vi lascio link per leggere un’altra intervista rilasciata:

http://cultura.mondoraro.org/2010/06/26/intervista-di-alessia-mocci-a-serafino-ettore-manias-ed-al-suo-%E2%80%9Cin-libero-arbitrio%E2%80%9D/

 

Link gruppo “In libero arbitrio”:

http://www.facebook.com/profile.php?id=1269924906#!/group.php?gid=71014936358&ref=ts

 

Lascio link utili per visitare il sito della casa editrice e per ordinare il libro.

http://www.rupemutevoleedizioni.com/

http://www.reteimprese.it/rupemutevoleedizioni

http://www.poesiaevita.com/

            http://www.facebook.com/pages/Ufficio-Stampa-Rupe-Mutevole/126491397396993

 

 

Alessia Mocci

Responsabile Ufficio Stampa Rupe Mutevole Edizioni

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl