Novità: VIAGGI DELLA MEMORIA di Bruno Fontana (Edizioni Tabula fati)

Novità: VIAGGI DELLA MEMORIA di Bruno Fontana (Edizioni Tabula fati) Bruno Fontana VIAGGI DELLA MEMORIA DallÂ'isola dei Lotofagi alla città degli Spiriti Edizioni Tabula fati Parlando di alcuni turisti inglesi alloggiati in una locanda indonesiana, Joseph Conrad, nel suo Lord Jim, ne sottolineava la scarsa attitudine a quellÂ'avventura che sempre à un viaggio, e definiva i loro Â"cervelli chiusi come i bauli che avevano lasciato nelle stanze al piano di sopraÂ".

29/nov/2010 00.33.49 Tabula fati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Bruno Fontana
VIAGGI DELLA MEMORIA
Dall’isola dei Lotofagi alla città degli Spiriti
Edizioni Tabula fati


Parlando di alcuni turisti inglesi alloggiati in una locanda indonesiana, Joseph Conrad, nel suo Lord Jim, ne sottolineava la scarsa attitudine a quell’avventura che sempre è un viaggio, e definiva i loro “cervelli chiusi come i bauli che avevano lasciato nelle stanze al piano di sopra”.
Sono ancora molti a viaggiare così, chiusi alle infinite possibilità che la rotta intrapresa propone, limitandosi a godere ciò che è conforme all’idea di partenza, senza permettere alla propria mente, ma anche all’anima di “farsi paracadute”, e librarsi sopra quei mondi sconosciuti e immergersi in tutto ciò che possono offrire.
È questÂ’ultima la visione adottata da Bruno Fontana nella trascrizione dei suoi itinerari, e che descrive ne I viaggi della memoria in modo superbo, facendone delle perle del cuore, della cultura, dellÂ’anima, e rendendoli nuovi anche a chi c’è già stato. Sì, perché una città raccontata da un altro ha un sapore diverso, assume una sfaccettatura che forse è sfuggita ad un tour frettoloso, la rende meno nota e più misteriosa.
Così New York e Djerba, come Boston, Parigi e Copenhagen, Montreal, New Orléans ed Aix en Provence, ma anche Israele e la Tunisia, assumono connotazioni tanto particolari da far sorgere al lettore il dubbio che esistano davvero…


Bruno Fontana è nato in Tunisia, ha studiato in Francia e negli Stati Uniti. Dal 1968 vive a Roma dove si dedica prima al cinema, scrivendo e realizzando alcuni film, tra i quali "Il tempo delle belve", tratto dal suo romanzo omonimo e successivamente alla professione di giornalista e scrittore. Nel 1989 fonda l’Agenzia Il SegnaLibro di Roma.
Riceve il Premio Cultura della Presidenza del Consiglio nel 1992. Tra le sue opere pubblicate: "Les fruits verts" (Parigi 1961), "Parallels" (New York 1966), "Donne di New York" (Roma 1988), "Specchio perverso" (Roma 1993), "LÂ’Italia dei sequestri" (Roma 1994), "Terra senza tempo" (Chieti 1997, Premio speciale della Giuria Il Molinello 1999), "La notte della falce" (Roma 1999), "Italia squillo" (Firenze 2001).
Nel 2003 partecipa allÂ’antologia "Autori contro la guerra", insieme tra gli altri a Bocca, Fo, Luzi, Vattimo, Vauro. Di prossima uscita "Il labirinto dei misteri".



Bruno Fontana
VIAGGI DELLA MEMORIA
Dall’isola dei Lotofagi alla città degli Spiriti
Presentazione di Massimo Mongai
Edizioni Tabula fati
[ISBN-978-88-7475-191-4]
Pag. 104 - € 8,00

http://www.edizionitabulafati.it/viaggidellamemoria.htm


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl