cs - Martedì 8 marzo a Palermo Presentazione del libro di Beatrice Monroy "Elegia delle donne morte"

Ciascuna di esse è uscita dalla propria abitazione molto presto, chiudendo dietro sé, con delicatezza, la porta per non svegliare chi dorme, poi a passi lesti o a passi lenti e perfino un po' acciaccati, si è diretta verso la chiesa.

03/lug/2011 10.13.52 Navarra Editore Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nota Stampa

 

 

Palermo, 07.03.11

 

 

Martedì 8 marzo ore 20.00

Presentazione del libro "Elegia delle donne morte"

di Beatrice Monroy (Navarra Editore)

Bar Libreria Garibaldi - Piazza Cattolica 1 - Palermo

 

 

 

Giovanna, Bella, Carla, Ada, Emma e Vincenzina sono le sei protagoniste del nuovo libro di Beatrice Monroy: "Elegia delle donne morte" (Navarra Editore).  Il libro sarà protagonista per tutta la settimana del noto programma radiofonico di RadioTre Fahrenheit: da lunedì 7 marzo a venerdì 11 marzo, ogni pomeriggio alle 15.55 all’interno della rubrica “Le storie” un racconto al giorno di Beatrice Monroy da “Elegia delle donne morte”.

 

Sono storie donne che non ce l’hanno fatta, donne perdenti che, trovandosi a un bivio cruciale della loro vita, si sono ritratte affogando nel silenzio. Vite e storie che si incrociano in un mattino piovoso sui gradini di una Chiesa di una città senza nome, una città fantasma e clone di Palermo.

 

"È inverno. Piove. Una pioggia fatta di acquazzoni e poi rapide schiarite. Sono le sei del mattino. È ancora buio. Alcune donne salgono i gradini della chiesa barocca. Si fermano davanti al portone chiuso. Aspettano. Le anziane hanno, per vecchia abitudine e rispetto del luogo sacro, il capo coperto con un velo di pizzo o con un fazzoletto di seta chiuso sotto il mento da una scocca, le più giovani invece sono a capo scoperto. Ciascuna di esse è uscita dalla propria abitazione molto presto, chiudendo dietro sé, con delicatezza, la porta per non svegliare chi dorme, poi a passi lesti o a passi lenti e perfino un po’ acciaccati, si è diretta verso la chiesa. Arriva la perpetua. Ha in mano le chiavi del portone. Le donne salgono i gradini e si affollano attorno a lei. Lei sa, chi viene a confessarsi a quell’ora ha un peso sul cuore, perciò le guarda con una certa aria di disapprovazione. Tutte buttane, buttanazze. Ecco cosa pensa e spalanca il portone."

 

Beatrice Monroy, nota scrittrice e poetessa palermitana nonché autrice di testi teatrali e radiofonici, in quest’ultimo romanzo, come in molte opere precedenti, dà voce e forma a dolori di diversa natura. “Le motivazioni – spiega la Monroy - sono semplici: la parola è testimonianza, perciò narrare a un popolo che tutto dimentica, il nostro, mi pare molto, molto importante.”

 

In “Elegia delle donne morte” attraverso le sei confessioni si dipanano le vicende di sopraffazione di donne contemporanee di varie età, appartenenti a mondi diversi, tenute insieme dal ricordo di un incendio in un’estate di scirocco e narrate in un umido inverno d’abbandono. Molti dei racconti sono ispirati a storie vere. “Le storie vere – ci racconta ancora Beatrice Monroy - sono brandelli ascoltati in circoli di narrazione che mi hanno portato in giro per la Sicilia. La necessità nasce dal fatto che le donne sono così, per loro è difficile andare oltre, sono coinvolte in legami familiari che spesso le costringono a ritirarsi. Le donne e anche gli uomini troppo spesso si arrendono, perché è difficile opporsi a un mondo violento e così, mi pare, si è arresa anche la nostra città.”

 

Il libro sarà presentato simbolicamente in occasione della Festa delle donne: martedì 8 marzo alle ore 20.00 al Bar Libreria Garibaldi (Piazza Cattolica 1 – Palermo). Saranno presenti l'autrice e l'editore Ottavio Navarra. Presenta Giovanna Fiume - Associazione Luminaria.

Durante la serata verrà proietatto il cortometraggio "Bella", dedicato a una delle storie di donne contenute nel libro – per la regia di Margo Cacioppo con Silvia Scuderi

 

L’autrice, Beatrice Monroy, vive a Palermo, è autrice di testi teatrali e radiofonici (Rairadio1 e Rairadio3), ha pubblicato raccolte di racconti e piccoli poemi per il teatro, ultimo un manuale di scrittura drammaturgica, Tutti in scena, manuale di drammaturgia, per le edizioni La Meridiana. Da più di un trentennio anima laboratori di scrittura e narrazione in giro per l’Italia.

 
In allegato comunicato stampa e altro materiale di approfondimento.
Per maggiori informazioni, richiedere copie stampa o concordare un’intervista con l’autrice

 --  Valentina Ricciardo Comunicazione e Ufficio Stampa  ------------------------------ Navarra Editore Via Crispi, 108 - 90139 Palermo tel/fax +39 091.6119342 Mob. +39 320.8058371 www.navarraeditore.it 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl