Prima che sia buio e I giorni del gelsomino alla Libreria Fahrenheit, Campo de’Fiori 44 -Roma

Libreria Fahrenheit, Campo de'Fiori 44 -Roma Mercoledì 9 Marzo, Ore 18.30 Sul filo dell'attualità, una serata tra parole, musica e immagini Angela Belluscio letture sceniche di Marco Marelli Presenta Ilaria Guidantoni PRIMA CHE SIA BUIO In ordine sparso seguendo un filo (Colosseo Grafica Editoriale) Con letture in anteprima del nuovo testo dell'Autrice Il reportage interiore sulla rivoluzione tunisina I GIORNI DEL GELSOMINO Dobbiamo correre / questa vita breve / che volge al tramonto / al declino / prima che scenda la notte/ prima che sia tardi / troppo tardi (Tunisi, 2009) La rivoluzione di questi giorni è stata detta la rivoluzione del gelsomino.

07/mar/2011 23.31.53 laura sales Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Libreria Fahrenheit, Campo de’Fiori 44 -Roma

 

Mercoledì 9 Marzo, Ore 18.30

 

Sul filo dell’attualità, una serata tra parole, musica e immagini

 

Angela Belluscio

letture sceniche di Marco Marelli

 

Presenta

 

Ilaria Guidantoni

PRIMA CHE SIA BUIO

In ordine sparso seguendo un filo

(Colosseo Grafica Editoriale)

 

Con letture in anteprima

del nuovo testo dell’Autrice

Il reportage interiore sulla rivoluzione tunisina

I GIORNI DEL GELSOMINO

 

 

Dobbiamo correre / questa vita breve / che volge al tramonto / al declino / prima che scenda la notte/ prima che sia tardi / troppo tardi (Tunisi, 2009)

 

La rivoluzione di questi giorni è stata detta la rivoluzione del gelsomino. Mai nessuno aveva pensato forse al gelsomino come ad un fiore rivoluzionario, forse per il suo candore, per il suo profumo sensuale, dolce e femminile, anche se a Tunisi il gelsomino lo indossano soprattutto gli uomini (Roma, 2011)

 

Le poesie e le prose della raccolta Prima che sia buio sono un viaggio lirico che inizia dall’esplorazione del sé per trasformarsi in un inno alla vita, che è, soprattutto, incontro con l’Altro.

In un percorso inverso e complementare, I Giorni del Gelsomino parte dai recenti eventi che hanno scosso la Tunisia per arrivare ad una riflessione privata, un racconto in prima persona fatto da chi quelle terre le conosce bene e le ama, e teme al suo ritorno di non ritrovare più i luoghi e i volti amati.

Due narrazioni che si muovono libere tra leggerezza e profondità, amore e passione, violenza e morte. La vita, come la scrittura, è un viaggio che assume molteplici forme da esplorare, e che solo nell’incontro, e nell’ascolto, dell’Altro può trasformarsi in Arte.

E proprio al tema del viaggio come incontro di geografie naturali, artistiche ma soprattutto umane, è dedicata la serata del 9 Marzo, con un dibattito aperto e un confronto tra poesia, immagini e musica.

 

Ilaria Guidantoni, Scrittrice e giornalista politico economico. Nata a Firenze, si è laureata a Milano in Filosofia Teoretica all’Università Cattolica del Sacro Cuore. Vive e lavora a Roma.

 

Angela Belluscio, Psicologa e arteterapeuta ad orientamento psicofisiologico. Vive e lavora a Roma.

 

Marco Marelli, Attore di cinema e teatro. Diplomato alla Civica Scuola d’Arte drammatica del “Piccolo Teatro” a Milano; vive e lavora a Roma.

 

 

 

 

Addetto stampa Laura Sales – 320.9640077; uff.stampaguidantoni@libero.it - laura.sales@libero.it

 

Consulente per la comunicazione Cecilia Brizzi – 06.39030347; c.brizzi@brizzicomunicazione.it

Colosseo editoriale - tel. 06.42014364; info@colosseoeditoriale.it

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl