Libri da leggere: le nostre proposte

Invece che polemizzare, abbiamo pensato di rimboccarci le maniche e persuadere gli italiani ad andare in libreria e passare una serata leggendo i libri da leggere che abbiamo consigliato, invece che guardare uno di quei programmi spazzatura che ogni giorno si vedono in televisione.

05/mag/2011 15.24.56 amblue24 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Groucho Marx diceva: “All'infuori del cane, il libro è il migliore amico dell'uomo”. Non la pensano così molti italiani dato che, stando a quanto riportato da recenti sondaggi, sono in molti quelli che nell’arco di un anno ne leggono a mala pena uno. Già nel 2000 erano emerse statistiche sconcertanti: allora, il 52% degli italiani non aveva letto nemmeno una pagina nell’arco di un anno (dopo di noi solo la Francia, con il 61%, la Germania, con il 66%, e l’Inghilterra con il 74%). Dati confermati nel 2005 e ribaditi oggi.

Eppure il nostro Paese è la patria di numerosi scrittori stimati e letti in tutto il mondo: Dante Alighieri, Umberto Eco, Alessandro Manzoni, Italo Calvino e via dicendo. Perché questo disinteresse? Le ragioni sono tante e non è questo il luogo per discuterne. Quello che oggi vogliamo fare e incentivare la lettura proponendo titoli di libri da leggere che noi riteniamo validi. Invece che polemizzare, abbiamo pensato di rimboccarci le maniche e persuadere gli italiani ad andare in libreria e passare una serata leggendo i libri da leggere che abbiamo consigliato, invece che guardare uno di quei programmi spazzatura che ogni giorno si vedono in televisione.

La lista dei libri da leggere si basa su quelli che sono appena usciti e che si distinguono per simpatia e semplicità, non ci piacciono quei libri da leggere noiosi, prolissi, che vogliono parlare di tutto e poi finiscono per trattare di niente. E non vogliamo neanche proporvi i “soliti nomi” della letteratura italiana che le maestre ci hanno fatto leggere quando eravamo seduti sui banchi di scuola. Vogliamo proporvi libri da leggere freschi, vivaci, meglio se di scrittori emergenti che, in un Paese che dimostra così scarso interesse verso la lettura, hanno ancora più bisogno di pubblicità. È importante, però, sottolineare, che la nostra lista di libri da leggere è personale, se dei libri non sono stati inseriti non vuol dire che non siano interessanti e non meritino di essere letti. Non potendo proporre una lista di libri da leggere lunga un chilometro, abbiamo dovuto eseguire un’attenta selezione che, anche se a malincuore, ha portato a escludere alcuni titoli per dar spazio ad altri.

Nella nostra lista inseriamo il libro Pigchic, il primo romanzo della scrittrice Demetra Dossi. Il libro, edito da Rizzoli Editore, collana 24/7, ci è subito piaciuto per il taglio divertente della storia, che parla di Dafne, una giovane studentessa di Giurisprudenza che sogna di diventare giornalista e si divide fra lavoretti, faccende domestiche, un micio pigro e dispettoso e un fidanzato un po’ troppo puntiglioso (non a caso ingegnere). Un libro che si preannuncia fin da subito frizzante grazie al sottotitolo: la moda, l’amore, la sfiga. Pigchic rientra fra i libri della lista che vogliamo consigliarvi. Un libro da regalare all’amica trendy ma anche al collega di cui della moda proprio non importa niente.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl