Intervista di Alessia Mocci ad Erica Angelini ed al suo Dall’anima alle parole, Rupe Mutevole Edizioni

31/mag/2011 21.42.54 Alessia Mocci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Chiudi gli occhi ed immagina/ come sarebbe la notte senza le stelle?/ L’acqua del mare senza sale,/ le onde senza il vento,/ il tempo senza il ricordo di un momento./ Immagina le nostre dita senza una matita,/ le nostre menti senza poter pensare…/ una chitarra senza le corde da sfiorare,/ un cantante senza la voce per urlare/ un uccello senza le ali per volare./ […]” – “Immagina …”

 

Dall’anima alle parole” è una silloge di poesie edita nel 2011 dalla casa editrice Rupe Mutevole Edizioni nella collana “Trasfigurazioni”, l’introduzione è a cura dello scrittore romano Antonello De Sanctis. L’autrice, Erica Angelini, ha ben dimostrato di aver le idee chiare sulla sua poetica e sulle tematiche affrontate. Liriche che sgusciano impressioni di parole istantanee, presente e passato che si relazionano in versi puliti e sereni. Ricordi che si intagliano e veridicità sconcertante.

 

Erica è stata molto disponibile nel rispondere ad alcune domande sulla sua vita e sulla sua poetica. Buona lettura!

 

 

 

A.M.: Perché si scrive? E tu, perché senti il bisogno di scrivere?

 

Erica Angelini: Si scrive perché si crede di aver qualcosa da comunicare, un messaggio da dare ai lettori. Io scrivo perché scrivere fa stare bene me prima di tutto, poi perché mi piace provare a regalare delle emozioni a chi leggerà le mie parole.

 

 

A.M.: Oltre ai versi, ti dedichi anche alla prosa?

 

Erica Angelini: Sì. Amo la scrittura in ogni sua forma. Ho vinto anche dei premi letterari partecipando alla sezione narrativa.

 

 

A.M.: C’è una lirica de “Dall’anima alle parole” che pensi possa piacere maggiormente rispetto alle altre?

 

Erica Angelini: “Immagina” è quella più apprezzata dai lettori per il messaggio che racchiude nella parte finale, credo.

 

 

A.M.: E tu, hai una poesia preferita all’interno del libro?

 

Erica Angelini: Se dovessi sceglierne una direi “Il sognatore”: racchiude sagge verità ed è quella che più mi rispecchia, forse. Ma io le amo tutte le liriche del libro: ad ognuna di esse ho ricordi legati a quando le ho scritte, a cosa le aveva ispirate in quel momento, ecc.

 

 

A.M.: Secondo te, qual è il target di lettori che acquistano la tua silloge poetica?

 

Erica Angelini: Non credo ci sia un target di lettori ben delineato perché le poesie sono di varia natura: dall’amore ed i sentimenti in cui si possono facilmente rispecchiare anche tutti gli adolescenti, a delle liriche più impegnative adatte a persone più mature.

 

 

A.M.: Con cinque aggettivi come descriveresti “Dall’anima alle parole”?

 

Erica Angelini: Emozionante – credo che tutte le poesie possano regalare emozioni a chi sa leggerle con il cuore.

Diretto – le parole riversate sulla carta sono pure, volutamente scritte in modo diretto esattamente come il cuore le ha dettate alla mano.  

Profondo – alcune liriche sono intense e molto profonde.

Leggero – altre, invece, sono più leggere quasi a voler creare un equilibrio perfetto tra le parti.

Completo –  le tematiche trattate rendono il libro davvero completo. Liriche che parlano d’amore e di sentimenti si alternano ad altre ispirate al mare o ai luoghi che ho nel cuore, e a quelle sulle mie passioni (calcio, musica, Palio ...): ce n’è davvero per tutti i gusti!

 

 

      A.M.:   Qual è l’ultimo libro che hai letto? E l’ultimo film visto?

 

Erica Angelini: Il romanzo “Oltre l’orizzonte – Una semplice storia d’amore” di Antonello De Sanctis: non smetterei mai di leggerlo perché quella storia intensa ogni volta mi regala delle emozioni nuove.

Ed il film di Gabriele Muccino “La ricerca della felicità” con Will Smith: mi piace davvero molto.

 

 

       A.M.: Come ti stai trovando con la casa editrice Rupe Mutevole Edizioni? La consiglieresti?

 

Erica Angelini: Molto bene per adesso, e spero anche in futuro. Grazie a loro ho potuto partecipare, con il mio libro uscito da appena un mese, all’importantissimo Salone internazionale del libro di Torino: è stato molto bello essere lì con un po’ di me, è stato come un sogno visto che sempre ero abituata a seguire questa importante manifestazione da semplice spettatrice amante della lettura. Quindi la consiglierei anche ad altri.

 

 

      A.M.:  La mostra artistica che prevedeva anche la presentazione del libro “Dall’anima alle parole” è stata un successo. Vorresti continuare con l’organizzazione di eventi nei quali la poesia si avvicina ad altre arti?

     

      Erica Angelini: Senza dubbio sì. In quell’occasione, ma anche durante altre mie mostre, ho capito che arte e poesia si sposano perfettamente: colori e parole sanno creare una magia che sempre viene apprezzata dai visitatori. Di quell’evento poi,  della presentazione del mio libro durante l’inaugurazione della mostra, ho un ricordo talmente vivo e bello che non posso non giudicare positivamente questo tipo di manifestazioni: venire a contatto con chi compra il tuo libro e quindi diventerà un futuro lettore è davvero stupendo!

 

 

A.M.: Hai altre presentazioni in programma? Puoi anticiparci qualcosa?

Erica Angelini: “Dall’anima alle parole” è ancora presente in un’altra mostra “Passaggi di arte e poesia”, che ho realizzato insieme ai quadri di mia sorella Elena Angelini, ad Asciano (Siena) nel ristorante “Da Valentino”: un buon modo per riempirsi gli occhi ed il cuore di colori ed emozioni, oltre che la pancia con i buonissimi piatti della cucina senese.

Per il momento non ho altre presentazioni vere e proprie in programma, ma un libro appena uscito è come un cantiere aperto nella promozione. Non escludo nulla, quindi, con la certezza che qualcosa di nuovo uscirà fuori. Per restare aggiornati su tutti gli sviluppi della promozione, o semplicemente per avere maggiori informazioni su “Dall’anima alle parole” visitare il sito http://www.webalice.it/erica.angelini/ e la pagina facebook a cui si può iscriversi cliccando “mi piace” http://www.facebook.com/#!/pages/DALLANIMA-ALLE-PAROLE-di-Erica-Angelini/116192241795146

Vi aspetto numerosi!

 

E penso che molti non si lasceranno sfuggire la possibilità di curiosare nella pagina facebook di Erica Angelini. Link recensione de “Dall’anima alle parole”:

http://oubliettemagazine.com/2011/05/27/dall%E2%80%99anima-alle-parole-di-erica-angelini-rupe-mutevole-edizioni-2011/

Lascio link utili per visitare il sito della casa editrice e per ordinare il libro.

http://www.rupemutevoleedizioni.com/

http://www.reteimprese.it/rupemutevoleedizioni

            http://www.facebook.com/pages/Ufficio-Stampa-Rupe-Mutevole/126491397396993

 

Alessia Mocci

Responsabile Ufficio Stampa Rupe Mutevole Edizioni

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl