cs - Pierpaolo Capovilla de Il teatro degli Orrori torna a Palermo a Una marina di Libri. Venerdì 3 giugno ore 22.30 Ingresso gratuito

06/feb/2011 19.25.10 Navarra Editore Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nota Stampa

Palermo 2.06.11

 

Pierpaolo Capovilla de Il teatro degli Orrori torna a Palermo a Una marina di Libri. Venerdì 3 giugno ore 22.30 Ingresso gratuito

 

Venerdì 3 giugno alle ore 22.30 allo Steri di Palermo, il programma di Una marina di Libri, primo festival dell’editoria indipendente a Palermo che si svolgerà a Palazzo Steri dal 3 al 5 giugno, apre con la presenza di eccezione di Pierpaolo Capovilla, frontman de Il Teatro degli Orrori, la rock band più apprezzata del 2010, che si esibirà in Eresia, un reading sul poeta e drammaturgo russo Vladimir Majakovskij.

Capovilla torna per la terza volta a Palermo dopo il successo dei due concerti dello scorso anno, inaugurando la prima serata del festival Una Marina di Libri, con una performance in cui il cantante del gruppo rock indipendente più apprezzato del momento incontra il sommo poeta russo. Di lui ha detto: “La cosa che mi affascina di più di Majakovskij sono le sue parole d' amore, che sanno essere profonde e attualissime”. E aggiunge: “In Majakovskij l'amore non è mai soltanto l'amore fra uomo e donna ma è l'amore per l'umanità, per il progresso, per una società più giusta”.

In Eresia, Capovilla esplicita la sua passione per il teatro e la sua attitudine di attore, emersa nella musica, leggendo, o meglio cantando, come recita la locandina dello spettacolo, poesie e testi del cantore della Rivoluzione d’Ottobre. Il percorso musicale di Capovilla è intriso di letteratura, dal titolo dell’ultimo album “A Sangue Freddo”, evidente tributo all’omonimo libro di Truman Capote alla rilettura del classico di Majakovskij “All’amato se stesso”. Anche il nome della vecchia band con Favero, One Dimensional Man, che presto tornerà sulla scena musicale, rimanda a Herbert Marcuse di “L’uomo a una dimensione”.

Sempre venerdì 3  giugno alle ore 21.00 in Sala delle Armi Emma Dante, Viola Di Grado, Veronica Tomassini, Beatrice Monroy e Annalisa Maniscalco saranno le cinque voci protagoniste del primo dibattito tematico del festival dedicato alla “Scritture di donne”.

Una serata per raccontare ed entrare dentro i testi di queste autrici che sono espressione di cambiamento e sperimentazione all’interno del panorama culturale italiano, una discussione a più voci che ci permette di guardare a quelle che sono le nuove scritture al femminile, allontanandoci dai soliti cliché della letteratura rosa. Un dibattito culturale di grande valore che mette insieme identità e storie diverse, scritture di grande valore che riflettono su temi importanti e riescono a condurre il lettore in terreni differenti che parlano di dolore, ossessioni, paure, migrazioni.

Una Marina di Libri vede la partecipazione di quaranta case editrici indipendenti provenienti da tutta Italia che animeranno le tre giornate con i loro libri e i loro autori, e propone più di cento iniziative per tutte le età in unica manifestazione.

Il fitto calendario di appuntamenti delle tre giornate è diviso in tre momenti principali: la mattina - dalle 9.30 alle 13.30 – dedicata principalmente alle attività per bambini e ragazzi (incontri con autori e illustratori, laboratori artistico-creativi, letture animate) e agli incontri professionali (Lo stato dell’editoria oggi; L’editoria digitale; La traduzione Letteraria) rivolti a addetti ai lavori, appassionati e studenti; il pomeriggio – dalle 16.30 alle 20.00 - animato da un intensissimo calendario di presentazioni e reading (un appuntamento ogni ora per quattro sale) proposto dalle case editrici presenti al festival; la sera – dalle 21.00 alle 24.00 -  dedicato a dibattiti tematici, proiezioni e spettacoli.

La manifestazione è promossa dal Consorzio Centro Commerciale Naturale Piazza  Marina&dintorni e da Navarra Editore in collaborazione con Associazione Oliver, Officine Studi Medievali e MDU – Movimento degli Universitari ed è patrocinata dall’Università degli Studi di Palermo.

Una Marina di Libri potrà essere seguito anche in diretta streaming. Ogni giorno oltre due ore di collegamenti live con interviste agli autori e agli editori presenti al Festival. Notizie, retroscena e approfondimenti per conoscere da vicino tutti i protagonisti di questa prima edizione.

Le dirette curate da Assaggi Letterari e da Insegnalo.it saranno visibili all’indirizzo http://www.ustream.tv/channel/una-marina-di-libri. Appuntamento  venerdì 3 e sabato 4  dalle 19 alle 21 e  domenica 5  dalle 11 alle 13.

L’ingresso a tutti gli eventi è gratuito. Per conoscere il programma completo del festival www.unamarinadilibri.it


 --  Valentina Ricciardo Comunicazione e Ufficio Stampa  ------------------------------ Navarra Editore Via Crispi, 108 - 90139 Palermo tel/fax +39 091.6119342 Mob. +39 320.8058371 www.navarraeditore.it 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl